Concorsi EPSO: nuove opportunità per lavorare nelle Istituzioni Europee

Guendalina Grossi - Pubblica Amministrazione

Sono disponibili nuovi bandi di concorso che hanno l'obiettivo di offrire posti di lavoro nelle istituzioni dell'Unione Europea. Ecco tutto quello che c'è da sapere.

Concorsi EPSO: nuove opportunità per lavorare nelle Istituzioni Europee

L’EPSO ha pubblicato nuovi bandi di concorso per consentire l’assunzione di nuovi candidati all’interno delle istituzioni dell’Unione Europea.

L’Ufficio europeo per la selezione del personale (EPSO) è l’ufficio reclutamento delle istituzioni dell’Unione europea ed ha sede a Bruxelles.

l’EPSO ha un proprio Consiglio direttivo composto da un membro designato da ciascuna istituzione europea (Parlamento, Consiglio, Commissione, Corte di Giustizia, Corte dei conti, Comitato economico e sociale, Comitato delle regioni e il Mediatore europeo), e da rappresentanti del personale che hanno lo status di osservatori.

Ma vediamo nel dettaglio quali posti sono stati messi a bando dall’EPSO e quali sono i requisiti necessari per partecipare ai concorsi.

Concorsi EPSO: i posti messi a disposizione

I bandi di concorso indetti dall’EPSO per inserire nuove figure all’interno delle Istituzioni Europee, sono rivolti a diverse tipologie di soggetti.

Tra questi troviamo Agenti temporanei e contrattuali, e Funzionari permanenti da assumere con contratto a tempo determinato, eventualmente rinnovabile, e a tempo indeterminato.

In particolare i bandi di concorso per lavorare nell’UE si rivolgono alla ricerca di:

  • Funzionari permanenti;
  • Agenti temporanei;
  • Agenti contrattuali ed esperti nazionali distaccati.

L’EPSO ha deciso di non porre termini di scadenza alle selezioni che sono finalizzate alla creazione di una elenco di candidati idonei che le agenzie e le istituzioni dell’Unione Europea possono consultare quando si rende necessario coprire un posto vacante.

Concorsi EPSO: i requisiti per partecipare

I concorsi indetti dall’EPSO si rivolgono sia ai laureati che ai diplomati con diverso livello di esperienza.

I candidati dovranno conoscere perfettamente almeno una delle lingue ufficiali dell’Unione Europea, tra cui anche quella italiana, e la conoscenza di una seconda lingua a scelta tra l’inglese, il francese, lo spagnolo e il tedesco.

Gli altri requisiti generali sono:

  • Cittadinanza di uno Stato membro dell’UE. In alcuni casi il requisito di cittadinanza è esteso anche ai cittadini dei Paesi candidati a diventare membri dell’Unione Europea;
  • Godimento dei diritti civili;
  • Posizione regolare rispetto agli obblighi militari;
  • Offrire le garanzie di moralità richieste per l’esercizio delle funzioni da svolgere.

I bandi di concorso indetti dall’EPSO possono essere consultati nella sezione dedicata del sito.

I candidati per inviare domanda dovranno scegliere il profilo desiderato e seguire i relativi link e istruzioni volti all’inoltro della candidatura. Nella pagina del profilo scelto è inoltre possibile consultare lo specifico bando con tutte le informazioni aggiuntive.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it