Scontrino elettronico: cos’è e quando sarà obbligatorio?

Scontrino elettronico: cos'è e quando sarà in vigore l'obbligo di memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi? Ecco le novità contenute nel decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2019.

Scontrino elettronico: cos'è e quando sarà obbligatorio?

Lo scontrino elettronico è una delle novità contenute nel testo del decreto fiscale collegato alla Legge di Biancio 2019.

Dopo la pubblicazione della bozza del provvedimento in molti si chiedono cos’è lo scontrino elettronico e soprattutto da quando sarà obbligatorio.

A partire dal 2020 sarà obbligatorio per tutti gli esercenti attività di commercio al minuto memorizzare e trasmettere all’Agenzia delle Entrate i dati dei corrispettivi giornalieri. L’entrata in vigore dell’obbligo di scontrino elettronico sarà graduale, seguirà l’avvio della fatturazione elettronica e darà avvio anche alla lotteria dei corrispettivi.

Di seguito tutti i dettagli su cos’è lo scontrino elettronico e quando sarà obbligatorio secondo le tempistiche dettate dalla bozza del DL fiscale 2019.

Scontrino elettronico: cos’è l’obbligo di memorizzazione e trasmissione dei corrispettivi

Lo scontrino elettronico è l’obbligo di memorizzazione e trasmissione dei corrispettivi giornalieri previsto per i titolari di partita IVA che esercitano attività di commercio al minuto.

È questa la risposta a chi si chiede cos’è lo scontrino telematico che, secondo le novità che saranno introdotte con l’approvazione del decreto collegato alla Manovra 2019, sarà introdotto in via graduale dal 2019 e a pieno regime a partire dal 2020.

Lo scontrino elettronico permetterà di contrastare i fenomeni di evasione fiscale e si affiancherà all’obbligo di fatturazione elettronica previsto in avvio dal 1° gennaio 2019 per tutti i titolari di partita IVA.

Per poter memorizzare e trasmettere i dati degli scontrini elettronici, gli esercenti dovranno dotarsi di appositi registratori telematici e una delle possibili novità consiste nell’introduzione di un’agevolazione per l’adeguamento tecnologico.

Scontrino elettronico obbligatorio dal 1° luglio 2019 con avvio graduale

Lo scontrino elettronico sarà obbligatorio a partire dal 1° luglio 2019 esclusivamente per i soggetti con un volume d’affari superiore a 400 mila euro, mentre partirà dal 2020 per tutti gli altri.

Sempre dal 2020 partirà la lotteria degli scontrini, l’estrazione a sorte di premi rivolti ai cittadini collegata ai dati dei corrispettivi trasmessi dai negozianti.