Modello 730/2021, pronte le specifiche tecniche per l’invio

Anna Maria D’Andrea - Modello 730

Modello 730/2021, pronte le specifiche tecniche per l'invio. Il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate del 15 febbraio mette a disposizione anche le specifiche dei modelli 730-4 e 730-4 integrativo e le istruzioni per sostituti d'imposta, CAF e professionisti abilitati.

Modello 730/2021, pronte le specifiche tecniche per l'invio

Modello 730/2021, arrivano le specifiche tecniche per l’invio: a pubblicarle è l’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento del 15 febbraio 2021.

Il nuovo provvedimento, ultimo dei passi necessari per la messa a punto del set di strumenti utili all’invio del modello 730, mette a disposizione anche le istruzioni per le operazioni di assistenza fiscale per i sostituti d’imposta, CAF e professionisti abilitati.

C’è ancora da attendere, però, per l’avvio a pieno regime della stagione dichiarativa. Prima la certificazione unica 2021 e poi la messa a punto della precompilata da parte dell’Agenzia delle Entrate daranno il via alla fase di predisposizione ed invio del modello 730/2021.

Agenzia delle Entrate - provvedimento del 15 febbraio 2021
Approvazione delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati contenuti nelle dichiarazioni modelli 730/2021, nelle comunicazioni di cui ai modelli 730-4 e 730-4 integrativo, nonché nella scheda riguardante le scelte della destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’IRPEF. Approvazione delle istruzioni per lo svolgimento degli adempimenti previsti per l’assistenza fiscale da parte dei sostituti d’imposta, dei CAF e dei professionisti abilitati

Modello 730/2021, pronte le specifiche tecniche per l’invio

La messa a punto delle specifiche tecniche per l’invio del modello 730/2021 da parte di CAF e professionisti è l’ultimo passo formale per l’avvio della stagione della dichiarazione dei redditi.

Le istruzioni sono contenute nel provvedimento del 15 febbraio 2021, con il quale l’Agenzia delle Entrate rende disponibili inoltre le regole tecniche per l’invio:

  • delle comunicazioni di cui ai modelli 730-4 e 730-4 integrativo;
  • della scheda relativa alla scelta di destinazione dell’8, 5 e 2 per mille Irpef 2021;
  • delle istruzioni per lo svolgimento degli adempimenti previsti per l’assistenza fiscale da parte di sostituti d’imposta, CAF e professionisti abilitati.

Nel dettaglio, con il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 15 febbraio 2021 sono resi disponibili:

  • l’Allegato A, contenente le specifiche tecniche da adottare per la trasmissione in via telematica all’Agenzia delle entrate dei dati contenuti nei modelli di dichiarazione 730/2021, da parte dei sostituti d’imposta, dei CAF, dei professionisti abilitati e degli intermediari abilitati che hanno assunto tale incarico, nonché le specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei modelli 730-4/2021 e 730-4/2021 integrativo, da osservare da parte dei CAF, dei professionisti abilitati e dei sostituti d’imposta;
ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 730/2021
Specifiche tecniche per l’invio telematico del modello 730/2021, 730-4 e 730-4 integrativo - provvedimento del 15 febbraio 2021
  • l’Allegato B, contenete le specifiche tecniche per la trasmissione dei dati relativi alle scelte dell’otto, del cinque e del due per mille dell’IRPEF da parte dei CAF e dei professionisti abilitati che ricevono, quali intermediari, le buste contenenti la scheda dai sostituti d’imposta;
ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati presenti nelle schede per la scelta della destinazione dell’ otto, del cinque e del due per mille dell’IRPEF
Specifiche tecniche per le scelte relative a 8, 5 e 2 per mille Irpef anno d’imposta 2020 - provvedimento del 15 febbraio 2021
  • l’Allegato C, contenente le istruzioni per lo svolgimento da parte dei sostituti d’imposta, dei CAF e dei professionisti abilitati degli adempimenti previsti per l’assistenza fiscale prestata.
ALLEGATO C - Circolare per la liquidazione e il controllo del modello 730/2021
Istruzioni per lo svolgimento degli adempimenti previsti per l’assistenza fiscale da parte dei sostituti d’imposta, dei professionisti abilitati e dei CAF - provvedimento del 15 febbraio 2021

Modello 730/2021 e operazioni di conguaglio, invio dei dati ai sostituti d’imposta

Per quanto concerne l’effettuazione delle operazioni di conguaglio fiscale da parte dei sostituti d’imposta, l’Agenzia delle Entrate rende disponibili i dati contabili del modello 730 precompilato in caso di comunicazione della sede telematica dove ricevere il flusso relativo al modello 730-4.

Come riportato nel provvedimento del 15 febbraio 2021, la comunicazione viene inviata direttamente al contribuente qualora non sia possibile fornire al sostituto d’imposta il risultato contabile della dichiarazione precompilata.

Se il sostituto d’imposta che riceve il risultato contabile della dichiarazione precompilata 2021 non è tenuto ad effettuare le operazioni di conguaglio fiscale, il sostituto stesso comunica in via telematica all’Agenzia delle entrate, tramite un’apposita funzionalità disponibile sul sito dei servizi telematici dell’Agenzia, il codice fiscale del soggetto per il quale non è tenuto ad effettuare il conguaglio.

Il risultato contabile relativo al 730 precompilato 2021 sarà in tal caso comunicato direttamente al contribuente.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network