Fondo Nuove Competenze: scadenza 30 giugno per le domande, ma risorse già esaurite

Rosy D’Elia - Leggi e prassi

Fondo Nuove Competenze: scadenza 30 giugno per le domande, ma le risorse risultano esaurite dal 13 maggio. Le richieste inviate in questo mese restano in stand by e si attende un nuovo stanziamento grazie al programma React EU. Dopo le anticipazioni di fine aprile, dall'ANPAL arriva la conferma ufficiale con la notizia del 16 giugno 2021.

Fondo Nuove Competenze: scadenza 30 giugno per le domande, ma risorse già esaurite

Fondo Nuove Competenze: per l’inoltro delle domande ci sarebbe tempo fino alla scadenza del 30 giugno, ma il 13 maggio con la richiesta inoltrata alle 18,29 sono finite le risorse a disposizione.

I datori di lavoro che hanno provato a beneficiare dei contributi per i percorsi formativi in questo ultimo mese restano in attesa. Alle porte, però, c’è un un rifinanziamento con le risorse del Programma React Eu pari a un miliardo di euro.

Dopo le anticipazioni di fine aprile, l’’ANPAL a cui è affidata la gestione della misura introdotta dall’articolo 88 del Decreto Rilancio e potenziata dal Decreto Agosto conferma la notizia.

La modifica del DL numero 104 del 2020 ha portato la dotazione totale a 730 milioni di euro. 500 milioni di euro sono stati riservati al 2021, ma risultano già tutti impiegati.

Fondo Nuove Competenze: scadenza 30 giugno per le domande, ma risorse già esaurite

L’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro con la notizia del 27 aprile 2021 annunciava, a causa dell’elevato numero di domande ricevute e in corso di valutazione, la disponibilità residua di una piccola somma per il 2021, 140 milioni di euro.

“Dal monitoraggio effettuato si stima l’esaurimento delle risorse per i primi giorni del mese di maggio 2021.

La scadenza per la stipula degli accordi collettivi di rimodulazione degli orari di lavoro necessari a richiedere l’accesso al Fondo Nuove Competenze e per l’inoltro delle domande utili a ottenere i contributi previsti è fissata, però, al 30 giugno 2021.

E, infatti, in questo arco temporale ancora utile a richiedere l’erogazione degli importi per remunerare ai datori di lavoro il costo del personale, comprensivo di contributi previdenziali e assistenziali, per le ore di frequenza dei percorsi formativi, sono diverse le domande che sono rimaste in stand by.

La conferma arriva con la notizia del 16 giugno 2021:

“Si fa seguito al precedente comunicato del 27 aprile 2021, con il quale si rendeva noto, sulla base del flusso di domande pervenute, l’imminente esaurimento delle risorse del Fondo nuove competenze disponibili, di cui all’avviso del 4 novembre 2020. Effettuata l’istruttoria e la conseguente valutazione dei progetti, si comunica che le risorse risultano totalmente impegnate alla data del 13 maggio con l’istanza pervenuta alle ore 18:29”.

Fondo Nuove Competenze: nuove risorse in arrivo con il programma React EU

In ogni caso i datori di lavoro che intendono rimodulare l’orario di lavoro “per mutate esigenze organizzative e produttive dell’impresa” destinando fino a 250 ore alla realizzazione di appositi percorsi di sviluppo delle competenze hanno potuto continuare a presentare domanda ad ANPAL.

“Le istanze pervenute successivamente saranno comunque esaminate in ordine cronologico per accedere ad un eventuale finanziamento solo a fronte di eventuali risparmi derivanti da rinunce o da rendicontazioni di importo inferiori rispetto a quanto riconosciuto in fase di ammissione”.

Per le aziende escluse anche da quest’ultima ipotesi, però, la strada di accesso ai contributi per la formazione dei dipendenti non è del tutto sbarrata.

L’ANPAL, infatti, annuncia che sono in arrivo nuove risorse:

“Si prevede il rifinanziamento del Fondo a valere sulle risorse del Programma React-Eu. Le attività propedeutiche all’acquisizione delle risorse, pari ad un miliardo di euro, sono in via di finalizzazione”.

L’esaurimento dei 500 milioni di euro stanziati per il 2021 non segna la fine del Fondo Nuove Competenze.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network