Fondo Nuove Competenze, come fare domanda entro la scadenza del 30 giugno 2021? Istruzioni ANPAL

Rosy D’Elia - Incentivi alle imprese

Fondo Nuove Competenze, come fare domanda entro la nuova scadenza del 30 giugno 2021? Moduli e istruzioni ANPAL per i datori di lavoro che intendono richiedere i contributi per la formazione dei lavoratori in seguito alla stipula di accordi collettivi. Dal 18 gennaio è attiva la piattaforma online per le richieste.

Fondo Nuove Competenze, come fare domanda entro la scadenza del 30 giugno 2021? Istruzioni ANPAL

Fondo Nuove Competenze, come fare domanda entro la scadenza del 30 giugno 2021? Moduli e istruzioni ANPAL per l’accesso alle risorse utili a rimborsare ai datori di lavoro il costo del personale, comprensivo di contributi previdenziali e assistenziali, per le ore di frequenza della formazione, fino a 250 ore, svolta nell’ambito di specifici accordi collettivi.

Dopo una prima fase di richieste via pec, è attiva dal 18 gennaio la piattaforma dedicata.

730 milioni di euro sono le risorse messe a disposizione per la misura introdotta dall’articolo 88 del Decreto Rilancio.

Possono richiedere di accedere al Fondo Nuove Competenze tutti i datori di lavoro privati che entro la nuova scadenza 30 giugno 2021 stipulano accordi collettivi di rimodulazione dell’orario di lavoro per mutate esigenze organizzative e produttive dell’impresa o per favorire percorsi di ricollocazione per includere i lavoratori in percorsi di sviluppo delle competenze.

Tutti i dettagli per presentare richiesta d’accesso nell’avviso pubblico ANPAL del 4 novembre 2020.

ANPAL - Avviso Fondo Nuove Competenze FNC del 4 novembre 2020
Scarica l’avviso pubblico integrale per la richiesta di accesso al Fondo Nuove Competenze.

Mentre con il Decreto interministeriale del 22 gennaio 2021, registrato alla Corte di Conti il 22 febbraio, sono state introdotte le novità che riguardano i termini per la presentazione delle richieste, non previsti in prima battuta, e la stipula degli accordi inizialmente fissati a dicembre 2020.

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e Ministero dell’Economia e delle Finanze - Decreto del 22 gennaio 2021
Decreto interministeriale del 22 gennaio 2021 e registrato alla Corte dei Conti il 12 febbraio 2021.

Fondo Nuove Competenze, domanda ad ANPAL entro la scadenza del 30 giugno 2021

Entro la scadenza del 30 giugno 2021 i datori di lavoro interessati possono presentare domanda ad ANPAL per beneficiare del Fondo Nuovo Competenze.

Per procedere, è necessario presentare all’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro la documentazione che segue:

  • Modello di istanza:
    • Modello A;
      ANPAL - Modulo A per la domanda del Fondo Nuove Competenze
      Scarica il modulo A per la richiesta di accesso al Fondo Nuove Competenze.
    • Modello B per istanza cumulativa;
      ANPAL - Modulo B per la domanda cumulativa del Fondo Nuove Competenze
      Scarica il modulo B per la richiesta di accesso al Fondo Nuove Competenze.
  • accordo collettivo conforme a quanto stabilito dall’art. 88 del Decreto Rilancio;
  • progetto formativo con tutte le caratteristiche richieste;
  • elenco dei lavoratori coinvolti, con l’indicazione per ognuno di questi del livello contrattuale e del numero di ore di riduzione dell’orario di lavoro da destinare ai percorsi di sviluppo delle competenze;
  • eventuale delega del rappresentante legale corredata da documento di identità del delegante.

Nell’Avviso Pubblico Fondo Nuove Competenze - FNC si legge:

“In caso di documentazione incompleta ANPAL invia al soggetto richiedente una richiesta di integrazioni e/o chiarimenti rispetto alla documentazione ricevuta. Il soggetto richiedente, entro e non oltre 10 giorni di calendario dalla ricezione della richiesta di integrazioni e/o chiarimenti, provvede a trasmettere la documentazione integrativa e/o i chiarimenti richiesti, pena la sospensione dell’istanza e la decadenza dell’ordine cronologico di presentazione. L’istanza sospesa per decorrenza del termine di 10 giorni è riattivata al momento dell’eventuale e successiva presentazione della documentazione richiesta”.

Nella fase iniziale da novembre 2020 è stato possibile inoltrare le domande tramite Posta Elettronica Certificata all’indirizzo dedicato [email protected], allegando il modulo di domanda e tutta la documentazione richiesta.

Mentre dal 18 gennaio 2021 è attivo il servizio online per la richiesta sulla piattaforma MyAnpal ed è l’unico canale da utilizzare per accedere ai fondi.

Fondo Nuove Competenze, come fare domanda? Istruzioni ANPAL

Il legale rappresentante dell’azienda interessata a beneficiare dei contributi del Fondo Nuove Competenze deve sottoscrivere la documentazione necessaria per la richiesta, anche digitalmente.

La domanda può essere presentata sia per la singola azienda che in maniera cumulativa, di seguito le particolari istruzioni da seguire:

  • nel caso di gruppi societari, l’istanza può essere presentata dalla capogruppo anche per conto delle società controllate;
  • nel caso in cui le imprese accedano al FNC per il tramite di avvisi su conto sistema di un Fondo Paritetico Interprofessionale o tramite il Fondo per la formazione e il sostegno al reddito dei lavoratori, l’istanza può essere presentata dal Fondo in nome e per conto delle imprese aderenti.

La domanda cumulativa deve essere sempre presentata dal legale rappresentante, o da suo delegato, della società capogruppo o del Fondo Paritetico Interprofessionale ovvero del Fondo per la formazione e il sostegno al reddito dei lavoratori.

I documenti utili a procedere con la richiesta di accesso al Fondo Nuove Competenze devono essere allegati per ogni impresa controllata o aderente. Per quanto riguarda gli accordi collettivi è possibile stipularne uno unico per tutte le società controllate.

Uno stesso datore di lavoro, inoltre, può presentare più domande di accesso ai contributi in momenti differenti se interessano lavoratori diversi.

Una volta ricevuta l’approvazione da ANPAL i percorsi devono essere realizzati entro 90 giorni, scadenza estesa a 120 giorni in caso di istanza presentata dai Fondi paritetici Interprofessionali e dal Fondo per la formazione e il sostegno al reddito dei lavoratori il termine finale per realizzare i percorsi di sviluppo.

L’ok dell’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro fa partire anche l’erogazione dei contributi da parte dell’INPS che eroga una prima parte, il 70%. Il saldo, poi, deve essere chiesto dal datore di lavoro entro 40 giorni dal completamento delle attività di sviluppo delle competenze.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network