Fatture elettroniche ed esterometro: la nuova guida dell’Agenzia delle Entrate

Tommaso Gavi - IVA

Fatture elettroniche ed esterometro, una nuova guida dell'Agenzia delle Entrate per la compilazione: il documento aiuta i contribuenti a seguire le indicazioni sulle nuove specifiche tecniche obbligatorie a partire dal 1° gennaio 2021 ed è scaricabile dal portale online dell'Amministrazione finanziaria.

Fatture elettroniche ed esterometro: la nuova guida dell'Agenzia delle Entrate

Fatture elettroniche ed esterometro: è online la nuova guida dell’Agenzia delle Entrate per la compilazione, in vista della nuova versione delle specifiche tecniche che saranno obbligatorie a partire dal 1° gennaio 2021.

Il documento è scaricabile dal sito ufficiale: dall’area “Fattura elettronica e corrispettivi telematici”.

Il manuale aiuta il contribuente ad utilizzare i codici del campo relativo al tipo di documento e alla natura delle operazioni.

Dopo due giorni dalla prima versione del 23 novembre 2020, l’Agenzia delle Entrate pubblica un nuovo documento aggiornato con alcune correzioni.

Fatture elettroniche ed esterometro: la nuova guida dell’Agenzia delle Entrate

Il 23 novembre 2020 l’Agenzia delle Entrate pubblica una “guida alla compilazione delle fatture elettroniche e dell’esterometro”

Il documento è stato aggiornato due giorni dopo, il 25 novembre 2020, per la:

“Correzione di un refuso a pag.7: sostituzione del codice TD27 con TD 19”

Il nuovo documento di riferimento è quindi la versione 1.1, anch’essa inserita nel portale dell’Amministrazione finanziaria.

Agenzia delle Entrate - Guida aggiornata il 25 novembre 2020
Guida alla compilazione delle fatture elettroniche e dell’esterometro (versione 1.1).

Il manuale può essere scaricato dall’area “Fattura elettronica e corrispettivi telematici” del sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate.

Lo strumento vuole essere un supporto per il contribuente per la compilazione dei seguenti campi:

  • tipo di documento;
  • natura.

I codici relativi a tali campi possono essere inseriti in modo facoltativo nel tracciato delle fatture elettroniche a partire dal 1° ottobre 2020.

Tuttavia, per le fatture effettuate dal prossimo 1° gennaio 2021 dovranno essere utilizzati obbligatoriamente.

La pubblicazione può inoltre essere utile per le software house che generano e registrano fatture elettroniche riguardo ad operazioni attive e passive.

La guida risponde all’esigenza di tracciare in modo puntuale le diverse tipologie di operazioni IVA nella trasmissione dei dati delle fatture elettroniche e delle operazioni transfrontaliere.

Fatture elettroniche ed esterometro: i nuovi tipi di documenti

Nello strumento di supporto al contribuente sono illustrati i nuovi tipi di documenti: TD1, TD16, TD18 e TD19.

Nello specifico, seguendo le istruzioni contenute nel manuale, attraverso i nuovi tipi documenti TD1, TD18 e TD19, gli operatori IVA potranno trasmettere all’Agenzia delle entrate le informazioni fiscali relative a tutte le operazioni relative agli acquisti da fornitori residenti o stabiliti all’estero, attraverso il Sistema di interscambio.

Il documento TD16, invece, potrà essere utilizzato per comunicare all’Agenzia delle entrate le informazioni relative agli acquisti in reverse charge, ancora una volta attraverso SdI.

All’interno della guida dell’Agenzia delle Entrate vengono inoltre spiegate le implementazioni del campo “natura”.

Tale campo permette di associare il tipo di operazione tracciata ai campi della dichiarazione annuale IVA.

L’obiettivo è ancora una volta quello di limitare gli errori di compilazione delle fatture elettroniche e allineare sempre più il flusso di trasmissione dei dati IVA ai processi automatici contabili e fiscali dei software gestionali.

L’utilizzo di tali procedure permetterà inoltre di elaborare i documenti precompilati IVA con i dati presenti nelle fatture emesse a partire dal 1° gennaio 2021, per una semplificazione degli adempimenti tributari e dichiarativi.

Per quanto riguarda l’esterometro, inoltre, le novità potrebbero non finire qui.

Infatti potrebbe essere l’ultimo anno per la comunicazione trimestrale: dal 2022 entrano nel sistema di interscambio anche le fatture da e verso l’estero, secondo quanto previsto dalla bozza della legge di bilancio 2021, il cui testo deve essere approvato nell’iter parlamentare.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network