Cashback al via dall’8 dicembre 2020: dal MEF le istruzioni per il rimborso del 10%

Cashback al via dall'8 dicembre 2020, è ufficiale la data di partenza del bonus di Natale. Dal MEF arrivano le istruzioni per ottenere il rimborso pari al 10% della spesa sostenuta, a patto di abbandonare il contante, in favore di transazioni tracciabili.

Cashback al via dall'8 dicembre 2020: dal MEF le istruzioni per il rimborso del 10%

Cashback di Natale al via dall’8 dicembre 2020, la data è ufficiale. È il MEF a dare avvio al programma Italia Cashless e a fornire le istruzioni per ottenere il rimborso del 10% della spesa.

Il bonus cashback troverà spazio nell’app IO, l’applicazione dei servizi della Pubblica Amministrazione, all’interno della quale si dovranno inserire carte, bancomat e altri mezzi di pagamento tracciabili utilizzati ai fini dell’erogazione dei rimborsi.

Il piano Italia Cashless parte in via sperimentale, per entrare in vigore a pieno regime dal 1° gennaio 2021, data di avvio del bonus bancomat così come della lotteria degli scontrini.

Ecco quindi le istruzioni riepilogate dal MEF sulle modalità di partecipazione al cashback di Natale tramite l’app IO.

Cashback al via dall’8 dicembre 2020: dal MEF le istruzioni per il rimborso del 10%

Prende il via dall’8 dicembre la fase sperimentale del programma Cashback.

Da questa data, ed in concomitanza con l’avvio delle spese tipiche del Natale, ci si potrà iscrivere al programma e partecipare all’erogazione dei rimborsi tramite l’app IO.

È questa la schermata dell’applicazione, in fase di predisposizione. Per ottenere il bonus cashback sarà necessario indicare all’interno dell’app IO i metodi di pagamento che si intende utilizzare.

Avere lo SPID o la Carta di Identità Elettronica (CIE 3.0) abbinata al PIN ricevuto al momento del rilascio è uno degli aspetti fondamentali per partecipare al cashback di Natale. Dopo aver scaricato ed installato l’app IO, bisognerà:

  • inserire gli estremi identificativi di uno o più carte di credito, carte di debito o prepagate (Amex, Bancomat, Diners, Maestro, Mastercard, PostePay, VISA, V-Pay) o attivare il Cashback sul tuo account Satispay.
  • il codice IBAN del conto per l’accredito dei rimborsi.

Basteranno 10 acquisti effettuati utilizzando metodi di pagamento tracciabili (bancomat, carte o APP) per ottenere il rimborso del 10% della spesa sostenuta.

Cashback del 10% fino a 150 euro, il Piano Italia Cashless parte in via sperimentale fino al 31 dicembre 2020

È pari ad un minimo di 10 operazioni la soglia per partecipare al cashback di Natale 2020. Il calcolo del rimborso riconosciuto sarà effettuato sui pagamenti effettuati dall’8 dicembre e fino al 31 dicembre 2020.

L’avvio a regime del bonus bancomat, illustrato punto per punto sul sito del Piano Italia Cashless, prevede invece un minimo di 50 transazioni per semestre.

L’importo del rimborso è pari al 10% di quanto speso, fino ad un massimo complessivo di 150 euro di cashback per l’intero periodo sperimentale di dicembre e, a regime, per semestre.

Non c’è un importo minimo di spesa. Se ad esempio, si effettuano 10 operazioni dall’importo complessivo di 100 euro, il cashback spettante sarà pari a 10 euro. Il rimborso massimo per singola transazione è di 15 Euro.

Per quel che riguarda le spese ammesse, non sono previsti limiti merceologici.

Partecipano al cashback gli acquisti in bar e ristoranti, supermercati, negozi di abbigliamento o elettrodomestici. Concorrono al rimborso di Stato anche i pagamenti effettuati presso i negozi fisici o verso artigiani e professionisti, come idraulici, elettricisti, medici o avvocati, dotati di POS o di altri dispositivi che accettano pagamenti elettronici.

Restano escluse dal cashback le seguenti spese:

  • gli acquisti effettuati online (es. e-commerce);
  • gli acquisti necessari allo svolgimento di attività imprenditoriali, professionali o artigianali;
  • le operazioni eseguite presso gli sportelli ATM (es. ricariche telefoniche);
  • i bonifici SDD per gli addebiti diretti su conto corrente;
  • le operazioni relative a pagamenti ricorrenti, con addebito su carta o su conto corrente.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network