Dall’assegno unico al consulente pensioni: novità per i servizi INPS online

Francesco Rodorigo - Pubblica Amministrazione

Assegno unico, consulente digitale delle pensioni e disability card sono tra i nuovi servizi online forniti dall'INPS, implementati con l'obiettivo di favorire la digitalizzazione e lo sviluppo tecnologico della Pubblica Amministrazione in linea con il PNRR. L'obiettivo è garantire la soddisfazione degli utenti semplificando e velocizzando le varie procedure.

Dall'assegno unico al consulente pensioni: novità per i servizi INPS online

Assegno unico, portale delle famiglie e consulente pensioni sono alcuni dei nuovi servizi INPS online inclusi nel percorso di trasformazione digitale intrapreso dall’Istituto.

Il piano strategico digitale prevede un percorso di trasformazione per adeguarsi agli obiettivi di digitalizzazione e innovazione per il 2022/2023, in linea con il PNRR, e integrare le piattaforme abilitanti come PagoPA, SPID e altre.

L’Istituto sta lavorando a 110 progetti concreti per rendere i servizi forniti più accessibili, immediati ed efficienti. Molti di questi sono già operativi come l’assegno unico, la disability card e il portale delle famiglie.

Inoltre, sul sito web è presente la nuova sezione inclusione e innovazione, in cui è spiegato nel dettaglio l’impegno dell’Istituto in questa direzione.

Lo ha specificato l’INPS nel comunicato stampa del 21 aprile 2022.

Dall’assegno unico al consulente pensioni: novità per i servizi INPS online

Nel comunicato stampa del 21 aprile 2022 l’INPS ha condiviso gli obiettivi di digitalizzazione previsti nel piano strategico digitale per il 2022/2023. Lo scopo principale è garantire maggiore soddisfazione agli utenti rimuovendo i possibili ostacoli alla fruizione dei servizi offerti, in linea con gli obiettivi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

L’Istituto finora ha individuato 110 progetti concreti per rendere i servizi più accessibili ai cittadini, più inclusivi, facili da utilizzare e più efficienti.

Alcuni di questi sono già operativi e disponibili per i cittadini che ne possono beneficiare e usufruire:

  • assegno unico;
  • portale delle famiglie;
  • disability card;
  • domanda di reversibilità precompilata e automatizzata;
  • consulente digitale delle pensioni;
  • servizio PensAMi.

Le linee guida su cui è fondato il piano strategico si focalizzano su sei punti fondamentali:

  • sevice delivery model, cioè le modalità di erogazione dei servizi, più semplici e multi-dispositivo;
  • digitalizzazione dei processi, per semplificare le modalità di accesso potenziando o implementando le piattaforme abilitanti (SPID, App IO, MyINPS, PagoPA);
  • assetti organizzativi, miglioramento strutture fisiche e integrazione con l’online;
  • persone e change management, composizione di team di lavoro flessibili, interfunzionali e più competenti;
  • tecnologia e innovazione;
  • valore dei dati, implementazione di tecniche di machine learning e intelligenza artificiale.

L’obiettivo è la digitalizzazione completa di servizi e contenuti attraverso interventi su più aree, come evidenziato nella nuova sezione del sito INPS Inclusione e Innovazione.

Le novità dei servizi online INPS per le famiglie: portale delle famiglie e assegno unico

L’INPS, nell’ambito dei progetti finalizzati alla realizzazione del PNRR, ha previsto la creazione di una piattaforma, il portale della famiglie, che fornice servizi integrati per agevolare e supportare genitori e figli.

La piattaforma raccoglie tutte le informazione e le istruzioni per i bonus dedicati alla famiglia come il bonus asilo nido, il bonus bebè e l’assegno unico.

Attualmente il portale consente ai genitori di:

  • accedere ai servizi per i genitori integrati con il sistema ISEE;
  • accedere a un chat-bot informativo;
  • proporre attivamente servizi di interesse per la famiglia;
  • aver consulenze per l’accesso e la gestione ai propri diritti;
  • creare di simulazioni;
  • approfondire con suggerimenti e notizie.

Tra le novità introdotte a sostegno dei nuclei familiari c’è l’assegno unico, la misura che fornisce un sostegno economico alle famiglie con figli a carico.

L’Istituto annuncia che sta lavorando alla realizzazione di una piattaforma front-end dedicata alla gestione della domanda da parte delle famiglie richiedenti e di una ulteriore piattaforma centralizzata che riunisca in un unico posto tutte le procedure riguardanti gli assegni familiari, domanda, gestione e pagamento.

Le novità dei servizi online INPS per i pensionati: consulente delle pensioni, PensAMi e reversibilità precompilata

La trasformazione digitale riguarda anche i servizi dedicati ai pensionati. L’INPS ha realizzato diversi progetti per semplificare l’accesso ai trattamenti pensionistici e velocizzare le procedure di domanda.

Il Consulente digitale delle pensioni permette ai pensionati di verificare l’idoneità per integrazioni dell’importo del trattamento attuale.

Il servizio risponde alle domande più frequenti in tema di pensioni, fornisce un aiuto personalizzato riguardo ogni specifica situazione in seguito all’autenticazione e ha l’obiettivo di semplificare e velocizzare l’iter di presentazione delle domande.

Al consulente si aggiunge il servizio PensAMi, applicazione che fornisce consulenza sugli scenari pensionistici futuri sulla base dei dati forniti dall’utente. Strumenti grafici interattivi permettono di approfondire le proprie situazioni previdenziali.

Il servizio è stato progettato con lo scopo di mettere l’utente al centro e facilitare al massimo l’utilizzo, durante il percorso, infatti, sono disponibili schede informative e link per analizzare ogni dettaglio.

Infine, il progetto dedicato alla semplificazione della procedura di richiesta della pensione di reversibilità.

In un momento già delicato a causa del lutto, il servizio migliora l’esperienza dell’utente nella domanda della prestazione. Le persone interessate saranno contattate tramite sms e invitate ad accedere all’area MyINPS dove troveranno la domanda per la pensione di reversibilità già compilata e pronta da inviare.

Le novità dei servizi online INPS per i disabili: disability card e semplificazione del riconoscimento dell’invalidità civile

Tra i progetti volti all’innovazione digitale dell’Istituto, diversi sono dedicati alle persone con disabilità.

In primo luogo la carta della disabilità, un documento che permette ai disabili di accedere a prestazioni, servizi e agevolazioni dedicate.

La carta ha valore sia in Italia sia nei Paesi dell’Unione Europea aderenti. Il documento, inoltre, attesta lo stato di invalidità aggiornato del soggetto. L’obiettivo è la semplificare e velocizzare l’accesso ai servizi dedicati.

Per quanto riguarda il riconoscimento dell’invalidità civile, il progetto dedicato è già in corso e ha prodotto buoni risultati. A partire da aprile 2022 saranno automatizzate anche le procedure di liquidazione dell’assegno mensile di assistenza e della pensione di inabilità.

L’obiettivo dell’Istituto è favorire l’utente:

  • semplificando e automatizzando il processo di liquidazione dei sostegni economici;
  • offrendo informazioni aggiornate a tutti i soggetti coinvolti;
  • fornendo al personale medico informazioni utili a supportare il processo di valutazione dello stato di invalidità, tramite algoritmi di intelligenza artificiale.

Infine, è stato velocizzato e semplificato il processo della presentazione della documentazione sanitaria necessaria al riconoscimento dell’invalidità civile e previdenziale. In seguito alla revisione dei sistemi per la trasmissione i cittadini possono presentare la domanda online senza doversi sottoporre a visite mediche.

INPS - Comunicato stampa del 21 aprile 2022
Più inclusione e innovazione nei servizi INPS. La trasformazione digitale al servizio delle persone

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network