Bonus asilo nido 2022, online il servizio per la domanda: istruzioni INPS per ottenere il pagamento

Rosy D’Elia - Leggi e prassi

Bonus asilo nido 2022, come fare domanda tramite il servizio online: arrivano dall'INPS le istruzioni da seguire per ottenere il pagamento del rimborso, fino a un massimo di 3.000 euro. Il beneficio spetta a chi ha figli da 0 a 3 anni per i costi sostenuti.

Bonus asilo nido 2022, online il servizio per la domanda: istruzioni INPS per ottenere il pagamento

Bonus asilo nido 2022, come fare domanda? È possibile ottenere il pagamento del rimborso fino a un importo massimo di 3.000 euro tramite il servizio online INPS disponibile dallo scorso febbraio. Le istruzioni per i genitori arrivano direttamente dall’Istituto.

La scadenza per procedere con l’inoltro dell’istanza è fissata al 31 dicembre 2022: gli interessati possono richiedere i benefici tramite il portale o affidandosi a un patronato. Per trasmettere le fatture c’è tempo, poi, fino al 1° aprile 2023.

Il contributo per le spese dell’asilo nido o per il supporto presso la propria abitazione, in caso di gravi patologie, spetta ai genitori di figlie e figli nati, adottati o affidati fino a 3 anni.

L’agevolazione è una delle poche che restano in vita anche in seguito all’introduzione dell’assegno unico diventato ufficialmente operativo dal 1° marzo 2022. Le due misure, infatti, risultano cumulabili.

Bonus asilo nido 2022, online il servizio per la domanda: le istruzioni INPS

Il servizio online per presentare domanda di accesso al bonus asilo nido 2022 è disponibile sul portale INPS e accessibile tramite le seguenti tipologie di credenziali

  • SPID, Identità digitale;
  • CIE, Carta d’Identità Elettronica;
  • CNS, Carta Nazionale dei Servizi.

Il beneficio deve essere richiesto dal genitore che sostiene il pagamento delle rette scolastiche.

Due sono i fattori che determinano l’importo del beneficio, fino a un massimo di 3.000 euro:

  • l’ISEE minorenni;
  • il numero delle mensilità effettivamente pagate fino a un massimo di 11 e comprese tra gennaio e dicembre 2022, che devono essere comunicate nel momento in cui si inoltra la richiesta di accesso all’agevolazione.

Di seguito gli importi massimi.

ISEE minorenniImporto massimo annuoImporto massimo mensile
fino a 25.000 euro 3.000 euro 272,72 euro
da 25.001 euro fino a 40.000 euro 2.500 euro 227,27 euro
da 40.001 euro 1.500 euro 136,37 euro

Per ottenere il pagamento del contributo è necessario presentare la documentazione che attesta il versamento delle singole rette.

In ogni caso, nella circolare n. 27 del 2020 a cui la notizia INPS rimanda, si legge:

“All’atto della presentazione della domanda deve essere allegata la documentazione comprovante il pagamento almeno di una retta relativa ad un mese di frequenza per cui si richiede il beneficio oppure, nel caso di asili nido pubblici che prevedono il pagamento delle rette posticipato rispetto al periodo di frequenza, la documentazione da cui risulti l’iscrizione o l’avvenuto inserimento in graduatoria del bambino”.

Coloro che hanno già presentato domanda di accesso al bonus asilo nido nel 2021 possono confermare e modificare i dati già presenti nel portale INPS.

Di seguito un video tutorial per richiedere il rimborso delle rette.

Bonus asilo nido 2022, domanda al via: le istruzioni INPS sul contributo per il supporto domiciliare

Tramite lo stesso servizio online attivo sul portale INPS è possibile richiedere anche l’altra formula del bonus asilo nido 2022, il contributo per il supporto presso la propria abitazione a cui si ha diritto in caso di bambine o bambini impossibilitati a frequentare l’asilo perché affetti da gravi patologie fino a 3 anni, compiuti entro il 31 dicembre 2022.

In questo caso, la richiesta deve essere trasmessa dal genitore convivente con il figlio o la figlia per il quale si intende accedere all’agevolazione. In questo caso è necessario inviare anche un’attestazione del pediatra che dichiari per l’intero anno l’impossibilità del bambino a frequentare gli asili nido a causa di una grave patologia cronica.

“Per usufruire del beneficio per più figli è necessario presentare una domanda distinta per ciascun bambino”, si legge nella notizia INPS del 25 febbraio 2022.

Anche in questo caso gli importi riconosciuti dall’INPS cambiano in base all’ISEE ma vengono erogati una tantum.

ISEE minorenniImporto massimo annuo
fino a 25.000 euro 3.000 euro
da 25.001 euro fino a 40.000 euro 2.500 euro
da 40.001 euro 1.500 euro

Sia per il bonus asilo nido 2022 nella sua formula standard che per il contributo di supporto presso la propria abitazione è possibile scegliere quattro diverse modalità di pagamento:

  • bonifico domiciliato;
  • accredito su conto corrente bancario o postale;
  • libretto postale;
  • carta prepagata con IBAN.

Il mezzo di pagamento viene indicato in fase di domanda e deve essere intestato al richiedente.

Maggiori indicazioni sono contenute nella circolare n. 27 del 14 febbraio 2022 a cui l’INPS fa riferimento nella notizia del 25 febbraio 2022.

Bonus asilo nido 2020 - circolare INPS n. 27 del 14 febbraio
Agevolazioni per la frequenza di asili nido pubblici e privati di cui all’articolo 1, comma 355, della legge 11 dicembre 2016, n. 232, e all’articolo 1, comma 343, della legge 27 dicembre 2019, n. 160. Presentazione delle domande per l’anno 2020. Nuove modalità di erogazione della prestazione. Istruzioni contabili

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network