Operazioni di rimborso dall’Agenzia delle Entrate: cifre record per il 2022 e pagamenti più veloci

Rosy D’Elia - Imposte

L'Agenzia delle Entrate a fine anno tira le somme sulle operazioni di rimborso effettuate nel 2022: cifre da record tra IRPEF, IVA e altri imposte, ma anche tempi per il pagamento più brevi. I dati nel comunicato stampa del 27 dicembre

Operazioni di rimborso dall'Agenzia delle Entrate: cifre record per il 2022 e pagamenti più veloci

L’Agenzia delle Entrate, con il comunicato stampa del 27 dicembre 2022, fa un bilancio delle operazioni di rimborso effettuate nell’arco dell’anno, cifre record: 3,4 milioni per un totale di oltre 20 miliardi di euro.

Stando ai dati anche i tempi per il pagamento migliorano con un’attesa media di dieci giorni circa. La tempestività deriva dalla possibilità di effettuare il bonifico con le somme a cui hanno diritto cittadini e cittadine direttamente sul conto corrente.

Operazioni di rimborso dall’Agenzia delle Entrate da record nel 2022: rapidi i pagamenti

A fine anno si tirano le somme e lo fa anche l’Agenzia delle Entrate con una panoramica sulle operazioni di rimborso concluse nell’arco del 2022 che evidenzia, tra gli altri dati, la velocità con la quale sono stati effettuati in media i pagamenti.

“Iniziano a farsi sentire gli effetti della semplificazione dei processi di pagamento automatizzati messa a punto dall’Agenzia delle Entrate, che adesso può effettuare direttamente i bonifici sui conti correnti dei beneficiari.

Grazie alla novità introdotta, i tempi necessari ad accreditare le somme ai contribuenti si sono ridotti di circa 30 giorni”.

Si legge nel comunicato stampa del 27 dicembre 2022. Un’ulteriore spinta in questo senso è arrivata anche con il Decreto Semplificazioni, approvato la scorsa estate, che ha automatizzato i rimborsi fiscali anche per gli eredi dei contribuenti deceduti.

Agenzia delle Entrate - Comunicato stampa del 27 dicembre 2022
Tempi più rapidi per i rimborsi fiscali

Non solo i tempi sono degni di nota, secondo l’Agenzia delle Entrate, ma anche e soprattutto il valore delle somme che sono ritornate nelle tasche dei contribuenti per effetto dei calcoli relativi all’IRPEF e all’IVA, solo per fare qualche esempio, effettivamente dovuta.

Quasi 3,4 milioni sono state le operazioni del 2022: è il dato più alto di sempre, con un incremento del 4,5 per cento in più rispetto al 2021.

Cresce di 2 miliardi anche il valore dei bonifici che arriva a 30 miliardi di euro: per la maggior parte i pagamenti riguardano l’IRPEF, a seguire l’IVA.

Rientrano nella platea di cittadini e cittadine che hanno ricevuto un rimborso dall’Agenzia delle Entrate anche i contribuenti, quasi 2 milioni per un totale di 1,5 miliardi di euro, che hanno presentato il modello 730/2022 senza sostituto d’imposta e si sono affidati all’Amministrazione finanziaria per le operazioni di conguaglio.

Di seguito i dati forniti dall’Agenzia delle Entrate.

IMPOSTANumero rimborsiImporto (milioni di euro)
IRPEF 3.250.181 2.723,3
IRES 5.702 1.240,0
II.DD. derivanti dalla deducibilità IRAP 7.643 297,7
IVA 90.209 15.529,6
ALTRE IMPOSTE 28.092 158,3
TOTALE 3.381.827 19.948,9

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network