Modello 730/2022 precompilato: per il genitore senza SPID e con patologie procura con delega solo offline

Rosy D’Elia - Modello 730

Modello 730/2022 precompilato: per il genitore anziano, senza SPID e che non può accedere alla sua area riservata dell'Agenzia delle Entrate né presentarsi all'ufficio territoriale a causa di patologie, il figlio o la figlia possono presentare di persona il modulo di conferimento della procura insieme alla documentazione di delega. Le istruzioni da seguire.

Modello 730/2022 precompilato: per il genitore senza SPID e con patologie procura con delega solo offline

Modello 730/2022 precompilato, qual è la procedura da seguire per presentarlo al posto del genitore anziano, senza SPID?

Se il diretto interessato non ha la possibilità di accedere alla sua area riservata sul portale dell’Agenzia delle Entrate e non può presentarsi fisicamente presso un ufficio territoriale a causa di patologie, per conferire personalmente la procura per l’accesso ai servizi online, può essere il figlio o la figlia a presentare la richiesta ma seguendo precise istruzioni.

È necessario consegnare sia l’apposito modulo che tutta la documentazione utile per la delega. A fornire le indicazioni è FiscOggi, rivista online dell’Agenzia delle Entrate.

Modello 730/2022 precompilato: come procedere quando il genitore non ha SPID e non può presentare la procura?

Lo spunto, come di consueto, arriva dalla richiesta di chiarimenti di una contribuente che ha esigenza di presentare il modello 730/2022 precompilato della madre anziana che non possiede SPID.

Da quest’anno, grazie alle novità previste dal provvedimento del 19 maggio 2022, è possibile affidare a un rappresentante tutore, curatore speciale, amministratore di sostegno, genitore o a una persona di fiducia l’accesso alla propria area riservata del portale dell’Agenzia delle Entrate.

Per concedere ad altre persone l’accesso ai servizi online e quindi anche al modello 730/2022 precompilato è necessario presentare l’apposito modulo di conferimento o revoca della procura.

Sono ammesse tre diverse modalità di invio:

  • utilizzare il servizio consegna documenti e istanze, presente nel portale istituzionale;
  • allegarlo a un messaggio di Posta Elettronica Certificata, PEC;
  • direttamente in un qualsiasi ufficio territoriale.

Le prime due sono ammesse solo quando il rappresentante indicato è il coniuge o un parente (o affine) entro il quarto grado. E l’abilitazione viene notificata via mail entro 30 giorni.

Quando, però, la persona non ha la possibilità di consegnare in prima persona il modello di procura, anche questa operazione può essere effettuata dalla persona di fiducia, seguendo specifiche indicazioni.

Modello 730/2022 precompilato: per il genitore che non ha SPID, modulo di procura con la delega per l’accesso

In caso di impossibilità a procedere, a causa di patologie, colei o colui che è stato individuato per effettuare l’accesso ai servizi online dell’Agenzia delle Entrate, e quindi anche al modello 730/2022 precompilato, può anche consegnare la richiesta necessaria ad aprire le porte dell’area riservata.

È necessario, però, presentare una documentazione aggiuntiva. Non basta il modello di procura/revoca, ma devono anche essere allegati i seguenti documenti:

  • documento di identità del rappresentato e della persona di fiducia;
  • attestazione dello stato di impedimento del rappresentato, rilasciata dal medico di medicina generale (medico di famiglia).

Il tutto, però, deve essere portato fisicamente presso un ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate. Quando si agisce per conto della persona rappresentata prima ancora di essere abilitati all’accesso, e quindi anche per l’invio della procura, non è possibile operare dalla propria area riservata.

Nella guida dedicata si legge:

“Nel caso di presentazione della richiesta in ufficio, se la pratica non è trattata in tempo reale, l’esito è comunicato con le modalità concordate con l’utente”.

In ogni caso, per la presentazione del modello 730 precompilato del prossimo anno e per l’accesso a tutti i servizi dal 1° gennaio 2023 l’operazione dovrà essere ripetuta dal momento che la scadenza per le abilitazioni è fissata al 31 dicembre dell’anno in cui sono state attivate.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network