Modello 730/2021, detrazione per le spese del master: differenze tra università pubbliche e private

Rosy D’Elia - Dichiarazione dei redditi

Modello 730/2021, detrazione per le spese del master: via libera alla riduzione dell'imposta pari al 19 per cento, ma bisogna tener conto di limiti diversi tra università pubbliche e private. Agevolazione accessibile in entrambi i casi solo con pagamenti tracciabili.

Modello 730/2021, detrazione per le spese del master: differenze tra università pubbliche e private

Modello 730/2021: anche le spese sostenute per la frequenza di un master danno diritto alla detrazione del 19 per cento.

Ma l’Università che organizzano il percorso, pubbliche o private, fanno la differenza sulle regole da rispettare: nel primo caso non ci sono limiti di importo, nel secondo l’agevolazione si applica entro una determinata somma.

In entrambi i casi, invece, è necessario rispettare la regola sulla tracciabilità dei pagamenti che si applica alle spese sostenute a partire dal 2020.

Modello 730/2021, detrazione per le spese del master: differenze tra università pubbliche e private

A sottolineare la differenza tra università pubbliche e private di cui tener conto per poter beneficiare della detrazione del 19 per cento le spese del master nel modello 730/2021 è la rivista online dell’Agenzia delle Entrate FiscOggi, rispondendo ai dubbi di un lettore.

C’è la possibilità di beneficiare dell’agevolazione sull’intera spesa sostenuta nel 2020 se il percorso è gestito da università o istituti universitari pubblici o privati, italiani o stranieri.

Se, invece, i costi sono stati sostenuti per un master di un’università non statale è necessario tener conto di precisi limiti: l’importo massimo ammesso alla detrazione del 19 per cento non può superare quello stabilito ogni anno con l’apposito decreto del MIUR, diverso per aree geografiche.

A stabilire le regole da seguire sulle spese universitarie è l’articolo 15 del TUIR, Testo Unico delle Imposte sui Redditi, comma 1, lettera e.

Modello 730/2021, detrazione per le spese del master di università private: i limiti

I limiti da considerare, per beneficiare tramite modello 730/2021 della detrazione del 19 per cento sulle spese di un master universitario privato, sono stati definiti con il Decreto MIUR pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 22 febbraio 2021.

Il testo ha confermato gli stessi importi dell’anno precedente.

CORSI POST-LAUREA
Spesa massima detraibile Nord Centro Sud e Isole
Corsi di dottorato, di specializzazione e master universitari di primo e di secondo livello € 3.700 € 2.900 € 1.800

I valori indicati riguardano le spese sostenute da o per studenti iscritti ai corsi post laurea gestiti da atenei privati:

  • corsi di dottorato;
  • specializzazione;
  • master universitari di primo e secondo livello.

Oltre queste soglie non è possibile inserire le somme nel modello 730/2021 e beneficiare della detrazione sulla cifra in eccedenza.

In caso di università pubblica, invece, il beneficio si applica all’intero costo. Se il master è erogato da un consorzio di cui un’università statale fa parte ma non ha una quota di maggioranza è necessario applicare i limiti previsti per i master delle università private.

In ogni caso, la possibilità di beneficiare della detrazione per le spese di un master universitario, pubblico o privato, è subordinata al rispetto delle regole sulle modalità di pagamento: dal 2020 le agevolazioni si applicano solo se le somme sono state pagate con versamento bancario o postale, o tramite altri sistemi tracciabili.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network