Fondo casalinghe, le novità del servizio INPS per il pagamento online

Giuseppe Guarasci - Leggi e prassi

Fondo casalinghe, a spiegare le novità del servizio INPS è il messaggio numero 2378 dell'11 giugno 2022. Le istruzioni fornite dall'istituto: dalla domanda di iscrizione al pagamento online dei contributi.

Fondo casalinghe, le novità del servizio INPS per il pagamento online

Fondo casalinghe, le novità del servizio INPS sono spiegate dallo stesso istituto nel messaggio numero 2378 dell’11 giugno 2022.

Nel documento di prassi sono contenute le istruzioni relative ai passaggi necessari: dalla domanda di iscrizione al corso al pagamento online dei contributi, passando per la consultazione dell’esito delle istanze.

I contribuenti devono utilizzare le proprie credenziali SPID, CIE o CNS per l’accesso al servizio INPS.

Il pagamento può essere effettuato tramite PagoPA.

Fondo casalinghe, le novità del servizio INPS per il pagamento online

Le novità sul servizio INPS relativo al Fondo casalinghe e casalinghi sono contenute nel messaggio numero 2378 dell’11 giugno 2022.

Il documento di prassi fornisce le istruzioni relative a tutte le fasi: dalla presentazione della domanda al versamento dei contributi.

Come specificato nella premessa:

“le domande di iscrizione al “Fondo di previdenza per le persone che svolgono lavori di cura non retribuiti derivanti da responsabilità familiari”, c.d. Fondo Casalinghe e Casalinghi (di seguito, anche Fondo), devono essere presentate esclusivamente in via telematica, previa identificazione con le proprie credenziali, attraverso il sito Internet dell’Istituto www.inps.it.”

Il servizio online è raggiungibile tramite il seguente percorso: “Prestazioni e Servizi”; “Servizi”; “Fondo previdenza casalinghe - Iscrizione (Cittadino)”.

Per accedere al servizio è necessario utilizzare le seguenti credenziali:

  • SPID;
  • CIE, carta d’identità;
  • CNS, carta nazionale dei servizi.

Il primo passaggio su cui sono fornite istruzioni è la domanda di iscrizione. I soggetti in questione devono utilizzare l’apposita procedura online e sottoscrivere le dichiarazioni sostitutive e l’informativa sul trattamento dei dati personali.

Una volta conclusa la fase di iscrizione, viene resa disponibile la ricevuta con:

  • il riepilogo dei dati inseriti;
  • il codice identificativo della domanda.

In alternativa i contribuenti possono presentare la domanda tramite Patronato.

Una volta inviata la domanda, possono verificarsi due possibili esiti:

  • l’accoglimento immediato;
  • la valutazione posticipata della domanda.

Nel primo caso, il cittadino appena iscritto potrà iniziare a effettuare i versamenti, dopo avere ricevuto il provvedimento di accoglimento della richiesta.

Nel secondo caso, se non vengono soddisfatti tutti i requisiti, la domanda rimane nello stato “da verificare”, per permettere gli ulteriori controlli.

Al termine dell’istruttoria il richiedente riceverà l’esito:

  • tramite lettera ordinaria, se la domanda è accolta;
  • per raccomandata, nel caso di domanda respinta.

Il messaggio INPS sottolinea inoltre che:

“a partire dall’1° gennaio 2011, è stato costituito il Polo specialistico per le attività connesse alla riscossione dei contributi, alla gestione delle posizioni assicurative, alla liquidazione ed eventuale ricostituzione delle prestazioni pensionistiche degli iscritti al Fondo presso la Direzione provinciale di Terni (circolare n. 137 del 3 novembre 2010).”

INPS - Messaggio numero 2378 dell’11 giugno 2022
Rilascio del nuovo applicativo “Fondo di previdenza per le persone che svolgono lavori di cura non retribuiti derivanti da responsabilità familiari”. Modalità di pagamento attraverso il Portale dei Pagamenti.

Fondo casalinghe, le novità del servizio INPS per il pagamento online

Nel messaggio INPS vengono spiegate anche le funzionalità del nuovo servizio INPS.

L’applicativo è composto da tre diverse sezioni:

  • iscrizione al Fondo;
  • la tua domanda;
  • archivio Pagamenti.

Per quanto riguarda la funzione del pagamento, le funzioni sono state implementate per permettere il pagamento tramite la piattaforma “Nodo dei Pagamenti”.

Lo stesso può essere effettuato attraverso PagoPA.

Nel portale dei pagamenti, a cui si può accedere dalla home page del sito dell’INPS, è presente una sezione dedicata al Fondo casalinghe e casalinghi.

Per accedere a tale sezione si devono utilizzare le credenziali SPID, CIE e CNS.

Attraverso il portale è possibile:

  • compilare e stampare gli avvisi di pagamento PagoPA;
  • eseguire il pagamento dei contributi online utilizzando paga online PagoPA;
  • visualizzare e stampare le ricevute di pagamenti effettuati tramite PagoPA.

Il versamento può essere effettuato in ogni periodo dell’anno e l’importo è libero.

Tuttavia è stabilita una soglia minima per l’accredito di un mese di contribuzione di 25,82 euro.

Tale limite incide sull’importo che verrà corrisposto. A riguardo il messaggio INPS spiega che:

“Per conoscere l’importo e il numero di contributi (in mesi) che l’INPS accrediterà ogni anno, quindi, è sufficiente dividere la cifra complessiva versata nell’anno di riferimento per 25,8.”

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network