Codice tributo 3914 nel modello F24, cos’è e a cosa si riferisce?

Redazione - Imu

Cos'è e a cosa fa riferimento il codice tributo 3914? È la successione di cifre da inserire nel modello F24 per indicare l'IMU, imposta municipale propria del Comune sui terreni. La sezione del documento da compilare è Imu ed altri tributi locali.

Codice tributo 3914 nel modello F24, cos'è e a cosa si riferisce?

Il codice tributo 3914 è l’insieme di cifre che devono essere inserite nel modello F24 per provvedere al versamento dell’IMU, l’imposta municipale propria, sui terreni.

Il codice identificativo è relativo al versamento dell’imposta del Comune e deve essere utilizzato per la scadenza del saldo del 16 dicembre 2019.

Ogni Comune ha anche un altro insieme di numeri e lettere che lo contraddistingue e che si può trovare nell’apposita area del sito dell’Agenzia delle Entrate.

Entrambi i codici sono necessari per provvedere all’adempimento in scadenza tra pochi giorni.

Il numero 3914 va inserito nella sezione del F24 denominata “Imu ed altri tributi locali”. Le istruzioni per la corretta compilazione.

Codice tributo 3914 nel modello F24, cos’è e a cosa si riferisce?

Il codice tributo 3914 “IMU - imposta municipale propria per i terreni - comune” è stato istituto dall’Agenzia delle Entrate con la risoluzione numero 35/E del 12 aprile 2012 e devono utilizzarlo tutti i contribuenti per versare l’IMU relativa ai terreni all’interno del territorio comunale.

Come di consueto il versamento di Imu, anche quello sui terreni agricoli, segue due date nel corso dell’anno:

  • il 16 giugno, che quest’anno è stato spostato al giorno dopo in quanto domenica, per l’acconto;
  • 16 dicembre, per il saldo con eventuale conguaglio.

I soggetti interessati devono inserire nel modello F24 l’insieme di cifre che indica il tributo dovuto, l’anno a cui si riferisce e gli importi da pagare.

CODICE TRIBUTO ADEMPIMENTO
3914 IMU - imposta municipale propria per i terreni - comune

Codice tributo 3914, le istruzioni per compilare il modello F24 relativo al versamento dell’IMU sui terreni

Il codice tributo 3914 va inserito nella sezione “Imu ed altri tributi locali”. Le colonne a cui i contribuenti obbligati dal versamento dell’imposta comunale devono fare maggiore attenzione sono sono le seguenti:

  • la prima colonna “codice ente/codice comune” in cui va inserito l’identificativo del Comune di riferimento. La sequenza di lettere e numeri necessaria per la compilazione è disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate, nell’apposita pagina;
  • la quarta e la quinta colonna “acc”, “saldo” che vanno barrate a seconda della natura del versamento, acconto o saldo. Nel caso della scadenza del 16 dicembre si dovrà fare riferimento alla quinta colonna;
  • la settima colonna “codice tributo” in cui va indicato, nel caso specifico, 3914;
  • la nona colonna “anno di riferimento” che va riempita con l’anno di riferimento della scadenza, il 2019;
  • la decima colonna “importi a debito versati” in cui deve essere scritto l’importo dell’imposta dovuta.

Un esempio pratico può aiutare nella compilazione del modello F24. Il contribuente può visualizzare a colpo d’occhio quali campi devono essere compilati e quali invece devono essere lasciati vuoti.

Ipotizziamo che si debba pagare l’imposta municipale propria sui terreni agricoli, il cui saldo scade il 16 dicembre 2019.

Nell’esempio il contribuente deve versare al Comune di Reggio Emilia un importo di 1.000 euro.

Ecco la tabella riassuntiva dei campi da compilare.

CAMPO INFORMAZIONI DA INSERIRE
codice ente/codice comune H223 (solo a titolo esemplificativo, l’elenco è reperibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate)
ravv. da barrare solo in caso di ravvedimento
immob. variati da barrare solo se sono intervenute variazioni che richiedono la presentazione della dichiarazione di variazione
acc. da barrare se si tratta di acconto o di unica soluzione
saldo da barrare la casella se il pagamento si riferisce al saldo o è effettuato in un’unica soluzione
numero immobili vuoto
codice tributo 3917
rateazione/mese rif vuoto
anno di riferimento 2019
importi a debito versati 1.000 euro
importi a credito compensati vuoto
TOTALE G somma degli importi a debito indicati nella sezione IMU e Altri Tributi Locali
TOTALE H somma degli importi a credito indicati nella sezione IMU e Altri Tributi Locali, non compilare se non sono presenti importi a credito
SALDO (G-H) indicare il saldo (TOTALE G - TOTALE H)
detrazione vuoto

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it