Bonus lavoratori agricoli e pescatori: presto disponibile la domanda INPS

Eleonora Capizzi - Leggi e prassi

Bonus lavoratori agricoli e pescatori: presto disponibile la domanda per ottenere l'indennità una tantum prevista dal Decreto Sostegni bis. L'INPS, con il messaggio n. 2309 del 16 giugno 2021, annuncia il prossimo rilascio della procedura per ricevere gli 800 e i 950 euro previsti. Nel frattempo fornisce un quadro della misura, con caratteristiche e requisiti di accesso.

Bonus lavoratori agricoli e pescatori: presto disponibile la domanda INPS

Bonus lavoratori agricoli e della pesca: ai blocchi di partenza la domanda per richiedere le due indennità previste dal Decreto Sostegni bis.

L’INPS, con il messaggio numero 2039 diffuso il 16 giugno 2021, annuncia che saranno presto rese note le modalità e i termini per presentare le relative istanze e che prossimamente saranno rilasciate le apposite procedure.

Le misure in questione, tra quelle contenute dall’ultimo provvedimento emergenziale, consistono nell’erogazione una tantum di due prestazioni di diverso valore: una pari a 800 euro a favore degli operai agricoli a tempo determinato e l’altra, pari a 950 euro, a favore dei pescatori autonomi, compresi i soci di cooperative.

Il documento di prassi, tra l’altro, offre con l’occasione un quadro su entrambe le indennità soffermandosi, in particolare, sulle caratteristiche e sui requisiti di accesso.

Bonus lavoratori agricoli e pescatori: presto disponibile la domanda INPS

I pescatori e i lavoratori agricoli a cui sono destinati i bonus onnicomprensivi, rispettivamente di 800 e 950 euro, potranno presto fare domanda e ottenerli.

Lo ha reso noto l’INPS tramite il messaggio del 16 giugno con cui ha fornito anche le prime indicazioni su alcune novità introdotte dal Decreto Sostegni bis approdato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 25 maggio.

All’interno del documento di prassi, infatti, vi è un intero paragrafo dedicato proprio all’indennità per i lavoratori del settore agricolo e della pesca messi in campo dal decreto.

Il messaggio INPS, infatti, si riferisce ai due diversi benefici economici previsti dal DL 73 del 2021 e così di seguito articolati:

  • un’indennità una tantum di importo pari a 800 euro a favore degli operai agricoli a tempo determinato che, nel 2020, abbiano effettuato almeno 50 giornate effettive di attività di lavoro agricolo;
  • un’indennità una tantum di importo pari a 950 euro a favore dei pescatori autonomi, compresi i soci di cooperative, che esercitano professionalmente la pesca in acque marittime, interne e lagunari, individuati dalla legge del 13 marzo 1958, n. 250.

Si attendono, quindi, le istruzioni definitive per presentare l’istanza e il giorno in cui sarà rilasciata la relativa procedura in via di definizione, secondo quanto riferito dallo stesso Istituto.

Bonus lavoratori agricoli e pescatori: le regole sulle incompatibilità

Nell’attesa che vengano rese note indicazioni più dettagliate sulle modalità di richiesta, l’INPS effettua una rapida panoramica sulle caratteristiche dei due bonus destinati ai lavoratori agricoli e pescatori.

Il bonus di 800 euro in favore degli operai agricoli ha i seguenti tratti distintivi:

  • non concorre alla formazione del reddito ai sensi del TUIR. È quindi esente da IRPEF;

Queste ultime due caratteristiche, tra l’altro, si riferiscono anche al bonus di 950 euro in favore dei pescatori autonomi che esercitano professionalmente la pesca in acque marittime, interne e lagunari, di cui alla legge 13 marzo 1958, n. 250.

Sulle compatibilità con altre prestazioni riferite ai lavoratori del settore della pesca, tuttavia, l’INPS anticipa che saranno forniti ulteriori chiarimenti per mezzo di una circolare in fase di definizione.

INPS - messaggio numero 2309 del 16 giugno 2021
Scarica il messaggio su Misure introdotte dal decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, c.d. decreto Sostegni bis, in materia di indennità previste a favore di alcune categorie di lavoratori, tra cui i pescatori autonomi e gli operai agricoli, nonché in materia di sospensione del meccanismo di riduzione dell’indennità di disoccupazione NASpI fino al 31 dicembre 2021. Prime indicazioni

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network