Bonus INPS 2400 euro: disponibile la domanda online

Lucia Perandini - Leggi e prassi

Domanda online disponibile da oggi per il bonus INPS 2400 euro: pochi minuti fa è arrivato il comunicato ufficiale dell'Istituto Nazionale di Previdenza.

Bonus INPS 2400 euro: disponibile la domanda online

Da pochi minuti l’INPS ha reso noto che è finalmente disponibile la procedura online per richiedere il bonus 2400 euro.

Ecco il testo ufficiale del comunicato stampa diramato dall’INPS:

È da oggi on line la procedura che permette ai nuovi beneficiari di accedere al bonus di 2400 euro previsto dal DL Sostegni, che hanno tempo fino al 31 maggio per presentare domanda.

Come ricordato dalla circolare Inps n.65/2021 pubblicata il 19 aprile, le categorie lavorative a supporto delle quali è stato attivato il bonus sono:

  • lavoratori stagionali, lavoratori a tempo determinato e lavoratori in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori stagionali e in somministrazione di settori diversi dai settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori intermittenti;
  • lavoratori autonomi occasionali;
  • lavoratori incaricati delle vendite a domicilio;
  • lavoratori dello spettacolo.
Bonus 2400 euro INPS: domanda da oggi
Comunicato stampa ufficiale INPS del 22 aprile 2021

Proprio lunedì di questa settimana la circolare INPS n. 65 aveva confermato ufficialmente la proroga al 31 maggio della scadenza della domanda, rispetto al termine ordinario fissato al 30 aprile dal decreto Sostegni.

Una proroga necessaria, a fronte del protrarsi dell’attesa per l’avvio della fase di compilazione e trasmissione delle domande.

Bonus INPS 2400 euro: istruzioni per fare domanda online da oggi 22 aprile 2021

La circolare INPS n. 65/2021 ha fornito tutte le istruzioni relative ai soggetti beneficiari del bonus 2.400 euro tenuti a presentare domanda telematica.

Il bonus introdotto dall’articolo 10 del Decreto Sostegni, spetta, infatti, alle seguenti categorie:

  • lavoratori stagionali, lavoratori a tempo determinato e lavoratori in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori stagionali e in somministrazione di settori diversi dai settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori intermittenti;
  • lavoratori autonomi occasionali;
  • lavoratori incaricati delle vendite a domicilio;
  • lavoratori dello spettacolo.

Dovrà presentare domanda chi non ha già beneficiato delle indennità previste dal decreto Ristori-quater. Per i soggetti che avevano già richiesto il precedente bonus Covid, il pagamento della nuova tranche di aiuti è stato effettuato in automatico dall’INPS.

La domanda potrà essere presentata accedendo alla pagina INPS dedicata al bonus 2400 euro.

Le credenziali di accesso ai servizi per le nuove prestazioni sopra descritte sono attualmente le seguenti:

  • PIN INPS (si ricorda che l’INPS non rilascia più nuovi PIN a decorrere dal 1° ottobre 2020);
  • SPID di livello 2 o superiore;
  • Carta di identità elettronica 3.0 (CIE);
  • Carta nazionale dei servizi (CNS).

In alternativa al portale web, si potrà richiedere il bonus 2.400 euro tramite il servizio di Contact Center integrato, telefonando al numero verde 803 164 da rete fissa (gratuitamente) oppure al numero 06 164164 da rete mobile (a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori).

Circolare INPS n. 65 del 19 aprile 2021
Decreto-legge 22 marzo 2021, n. 41, recante “Misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all’emergenza da COVID-19”. Indennità una tantum e indennità onnicomprensiva finalizzate al sostegno di alcune categorie di lavoratori le cui attività lavorative sono state colpite dall’emergenza epidemiologica da COVID-19. Semplificazione dei requisiti di accesso alla indennità di disoccupazione NASpI. Istruzioni contabili. Variazioni al piano dei conti
Comunicato stampa INPS sul bonus 2400 euro
Bonus 2400 euro (DL Sostegni): in arrivo circolare Inps, procedura per nuovi beneficiari al via in settimana e termini presentazione domande prorogati al 31 maggio.

Ricordiamo che sono 235.000 i lavoratori ad aver già ricevuto questa indennità.

Per la restante platea di beneficiari si può quindi fare domanda da oggi.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network