Sistema TS, proroga invio mensile spese sanitarie: scadenza semestrale anche nel 2022

Anna Maria D’Andrea - Modello 730

Sistema TS, proroga per l'invio mensile delle spese sanitarie: a disporre il rinvio al 2023 è il decreto MEF pubblicato in Gazzetta Ufficiale dell'8 febbraio. Resta confermata la scadenza semestrale per il 2022.

Sistema TS, proroga invio mensile spese sanitarie: scadenza semestrale anche nel 2022

Sistema TS, invio semestrale anche per il 2022.

A disporre la proroga della trasmissione mensile delle spese sanitarie è il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze pubblicato in Gazzetta Ufficiale dell’8 febbraio, che rimanda al 2023 la ridefinizione del calendario delle scadenze.

Il decreto del MEF del 2 febbraio 2022 accoglie la richiesta dell’Agenzia delle Entrate di rinviare la periodicità mensile della trasmissione delle spese sanitarie al Sistema TS, e si affianca alla proroga all’8 febbraio 2022 relativa all’invio degli oneri relativi al secondo semestre del 2021.

Viene di conseguenza rinviato anche il periodo per l’esercizio, da parte del contribuente, dell’opposizione all’inserimento dei dati delle spese sanitarie nel modello 730 precompilato 2022. La finestra si aprirà il 16 febbraio e ci sarà tempo fino al 15 marzo.

Sistema TS, proroga invio mensile spese sanitarie: scadenza semestrale anche nel 2022

Slitta di un anno la modifica alle scadenze per la trasmissione delle spese sanitarie ai fini della predisposizione del modello 730 precompilato. Per il 2022 l’invio al Sistema TS continuerà ad essere effettuato a cadenza semestrale.

A prorogare l’obbligo di trasmissione mensile dei dati relativi alle spese sanitarie è il decreto MEF del 2 febbraio, pubblicato in Gazzetta Ufficiale dell’8 febbraio 2022.

Le scadenze previste dall’articolo 7 del decreto del 19 ottobre 2020 vengono nuovamente differite:

  • per le spese sanitarie sostenute nel secondo semestre 2021, la scadenza viene rinviata all’8 febbraio 2022 così come disposto dal provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 28 gennaio;
  • per le spese sostenute nel primo semestre 2022, la scadenza slitta al 30 settembre 2022;
  • per le spese sostenute nel secondo semestre 2022, la scadenza per l’invio passa al 31 gennaio 2023.

Viene invece fissato al 1° gennaio 2023 l’obbligo di invio mensile delle spese sanitarie.

Periodo di riferimentoScadenza invio spese sanitarie Sistema TS
Secondo semestre 2021 8 febbraio 2022
Primo semestre 2022 30 settembre 2022
Secondo semestre 2022 31 gennaio 2023
Dal 1° gennaio 2023 Invio mensile

Ci sarà invece tempo fino al 15 febbraio 2022 per la trasmissione di eventuali correzioni ai dati delle spese sanitarie relative al 2021 e trasmesse al Sistema TS.

Dal 16 febbraio e fino al 15 marzo 2022 il contribuente potrà invece esercitare l’opposizione all’inserimento dei dati delle spese sostenute nel corso del periodo d’imposta 2021 all’interno del modello 730 precompilato.

Decreto MEF 2 febbraio 2022 - Gazzetta Ufficiale dell’8 febbraio
Proroga dei termini di trasmissione dei dati delle spese sanitarie e veterinarie al Sistema tessera sanitaria, ai fini della dichiarazione dei redditi precompilata

Sistema TS, proroga per l’invio dei corrispettivi di spese sanitarie e veterinarie al 2023

La proroga concessa per la trasmissione dei dati delle spese sanitarie al Sistema TS si affianca alla correzione apportata dallo stesso decreto MEF del 2 febbraio 2022 alle regole relative all’invio dei dati dei corrispettivi giornalieri di spese sanitarie e veterinarie.

Una proroga che è diretta conseguenza di quanto previsto dall’articolo 5, comma 12-ter del decreto Fiscale 2022, introdotto in sede di conversione in legge, che ha rinviato al 2023 l’obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri al Sistema TS secondo lo standard dello scontrino elettronico.

Ritoccando quanto previsto dall’articolo 6 del decreto MEF del 19 ottobre 2022, viene disposto che fino al 31 dicembre 2022 i soggetti tenuti all’invio dei dati al Sistema TS potranno comunicare la volontà di adempiere agli obblighi di memorizzazione e trasmissione dei corrispettivi giornalieri mediante il Sistema Tessera Sanitaria, sia per le spese mediche che per quelle veterinarie.

Slitta quindi al 1° gennaio 2023 l’obbligo di trasmettere i dati utili ai fini della predisposizione del modello 730 precompilata mediante il registratore di cassa telematico.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network