Bonus prima casa under 36: nella nuova guida delle Entrate le istruzioni per il 730/2022

Francesco Rodorigo - Modello 730

Nella guida dell'Agenzia delle Entrate aggiornata a maggio sono contenute le istruzioni per compilare il modello 730/2022 e usufruire del credito d'imposta IVA relativo al bonus prima casa under 36. L'importo maturato andrà specificato nella colonna 2, rigo G8.

Bonus prima casa under 36: nella nuova guida delle Entrate le istruzioni per il 730/2022

Bonus prima casa under 36, le istruzioni per indicare nel modello 730/2022 il credito d’imposta IVA sono state pubblicate dall’Agenzia delle Entrate nella nuova guida all’agevolazione.

Per le case acquistate nei primi mesi dell’anno in corso sarà possibile indicare il credito nel modello 730/2022, specificando l’importo maturato nella colonna 2 del rigo G8.

Il credito relativo all’IVA pagata dai beneficiari del bonus prima casa under 36 può essere utilizzato nella prima dichiarazione dei redditi successiva all’acquisto, oppure per la dichiarazione relativa al periodo di imposta in cui è stato effettuata la spesa.

Bonus prima casa under 36: nella nuova guida delle Entrate le istruzioni per il 730/2022

L’Agenzia delle Entrate fornisce nuove indicazioni operative in merito al credito d’impostaprima casa under 36” relativo all’IVA pagata per l’acquisto di una nuova abitazione.

Le istruzioni sono riportate in una FAQ contenuta nella guida per l’acquisto della casa aggiornata a maggio 2022.

I giovani che hanno acquistato una nuova casa nei primi mesi del 2022 e intendono usufruire del bonus under 36 potranno indicare l’importo maturato nella colonna 2, rigo G8, del modello 730/2022 o nella colonna 2, rigo CR13, del modello Redditi PF, senza dover aspettare la prossima presentazione.

Il credito per il bonus prima casa under 36 può essere fatto valere tramite la presentazione della prima dichiarazione dei redditi successiva all’acquisto della casa, oppure presentando la dichiarazione relativa al periodo d’imposta in cui è stata effettuata la spesa.

Di conseguenza, i primi termini validi per l’utilizzo dell’agevolazione sono i seguenti:

  • la presentazione del modello 730/2022 (o Redditi PF), relativo al periodo d’imposta 2021;
  • la presentazione del modello 730/2023 (o Redditi PF), relativo al periodo d’imposta 2022.

La scelta della modalità di presentazione è a discrezione del contribuente.

Bonus prima casa under 36: come utilizzare il credito d’imposta IVA nel modello 730/2022

Nelle FAQ della guida per l’acquisto della casa dell’Agenzia delle Entrate sono fornite quindi le istruzioni specifiche per usufruire del credito d’imposta IVA relativo al bonus prima casa maturato nel 2022.

I giovani under 36 possono indicare, nel modello relativo all’anno d’imposta 2021, l’importo derivante dall’acquisto di una casa nei primi mesi del 2022:

  • nella colonna 2, rigo G8, del modello 730/2022;
  • nella colonna 2, rigo CR13, del modello Redditi PF.

I campi successivi del modello 730 (Rigo G8) e del modello Redditi PF (Rigo CR13) vanno compilati come mostrato nella tabella.

Colonna 1 (Residuo precedente dichiarazione) indicare 0 (zero)
Colonna 2 (Credito anno 2021) riportare il credito d’imposta maturato nel 2022 fino alla data di presentazione del modello di dichiarazione
Colonna 3 (Credito compensato nel modello F24) indicare il credito d’imposta utilizzato in compensazione nel modello F24 fino alla data di presentazione del modello
Colonna 4 (Credito compensato in atto) riportare il credito d’imposta utilizzato in compensazione negli atti stipulati successivamente all’acquisto della prima casa assoggettata a Iva fino alla data di presentazione del modello

Il bonus acquisto prima casa è stato istituito dal decreto Sostegni bis ed è dedicato ai giovani con meno di 36 anni che:

  • hanno un ISEE di valore inferiore a 40.000 euro;
  • acquistano una nuova casa entro il 31 dicembre 2022.

Nel caso in cui l’acquisto sia soggetto ad IVA, è possibile usufruire di un credito d’imposta da usare:

  • in diminuzione dalle imposte di registro, ipotecaria, catastale, sulle successioni e donazioni dovute sugli atti e denunce presentati dopo la data di acquisizione del credito;
  • in diminuzione dell’IRPEF dovuta in base alla dichiarazione da presentare dopo la data dell’acquisto agevolato;
  • in compensazione tramite modello F24, nel quale va indicato il codice tributo “6928”.

I giovani under 36 che hanno acquistato una casa nei primi mesi del 2022, dunque potranno usufruire del credito, relativo all’IVA pagata sulle spese sostenute, inserendo l’importo spettante nella colonna 2, rigo G8, del modello 730/2022 o nella colonna 2, rigo CR13, del modello Redditi PF.

Agenzia delle Entrate - Guida per l’acquisto della casa
Guida per l’acquisto della casa: le imposte e le agevolazioni fiscali - aggiornata a maggio 2022

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network