Visura catastale online: come richiederla gratis e chi può farlo

Daniele Di Giovenale - Imposte di registro, ipotecarie e catastali

Visura catastale online: quando è possibile richiederla e consultarla gratis presso le banche dati del Catasto? La circolare 3/E dell'Agenzia delle Entrate ha specificato le condizioni di accesso alla documentazione.

Visura catastale online: come richiederla gratis e chi può farlo

Visura catastale online: è già possibile consultare gratis le banche dati catastali per immobili di proprietà o per i quali si possiedono diritti reali di godimento.

L’Agenzia delle Entrate ha fornito delle precisazioni a riguardo nella circolare 3/E del 24 marzo 2017, nella quale ha fatto il punto su come si possa accedere alla visura catastale gratis relativamente agli immobili dei quali si è titolari.

Come già previsto dal d.l. 16/2012 la visura degli immobili di proprietà o di cui si è intestatari è esente dal pagamento di tributi e quindi può essere effettuata a titolo gratuito. La circolare dell’Agenzia delle Entrate ha fornito tutti i chiarimenti necessari all’utilizzo del sistema online per le visure catastali gratis di immobili. Potranno giovarsi della nuova modalità di accesso alle banche dati le persone sia fisiche che non (società, associazioni, enti pubblici o privati).

Cerchiamo quindi di fare il punto sulle visura catastale gratis e, in particolar modo, su chi ha la facoltà di accedere all’esenzione sia in modalità online che recandosi direttamente agli uffici preposti.

Visura catastale online: come consultare gratis la banca dati per immobili di proprietà

La circolare 3/E dell’Agenzia delle Entrate chiarito le modalità per effettuare le visura catastale gratis online. La consultazione potrà avvenire tramite i portali telematici Fisconline/Entratel fornendo le proprie credenziali e il Pin necessario per i servizi telematici dell’Agenzia. Per le persone non fisiche l’accesso gratuito alle visure sarà concesso ai soggetti incaricati e abilitati dal proprio Gestore.

La ricerca verrà effettuata sulla base del codice fiscale del richiedente sulle banche dati dell’Agenzia delle Entrate e sul livello nazionale. Una volta selezionato, nel caso fossero presenti, uno degli ‘omocodici’ (soggetti con lo stesso codice fiscale ma con dati anagrafici o con denominazione differente) il dispositivo fornirà l’elenco delle province in cui sono situati gli immobili a visura catastale gratuita online.

È disposta dall’Agenzia delle Entrate anche la consultazione gratuita delle ispezioni ipotecarie. Per questa classe di documenti sarà possibile visionare online unicamente quei dati che sono stati immessi dopo l’automazione dei registri immobiliari.

Inoltre non saranno reperibili sulle piattaforme digitali né gli immobili individuati con identificativi catastali diversi da quelli attuali né quelli per i quali il richiedente figura con un codice fiscale diverso da quello immesso.

Rimane disponibile, sia per visure catastali gratis che per ispezioni, l’ulteriore possibilità di recarsi presso i Servizi catastali e i Servizi di Pubblicità immobiliare. Se si opta per questa soluzione sarà opportuno rivolgersi agli uffici preposti con un documento di riconoscimento valido per l’identificazione. Per le persone non fisiche (società, associazioni, enti pubblici o privati) l’accesso alla visure sarà consentito al legale rappresentante o da altro rappresentante organicamente riferibile all’ente.

Visura catastale online: chi è autorizzato alla consultazione gratutia

È autorizzato alla prendere visione gratuita delle banche dati catastali unicamente la persona che “in relazione a beni immobili dei quali il soggetto richiedente risulta titolare, anche in parte, del diritto di proprietà o di altri diritti reali di godimento”.

Per le visure catastali questo requisito si concretizza, secondo quanto già reso noto dalla circolare 4/T del 2012, solo a titolo ‘personale’ per chi sia iscritto negli atti del catasto e risulti fra gli intestatari dell’immobile. Se sono intercorsi dei trasferimenti di diritti censiti in catasto, l’Agenzia delle Entrate ricorda l’obbligo di eseguire le rispettive volture.

Nel caso delle ispezioni ipotecarie, il requisito per l’accesso gratuito alla documentazione deve essere ricercato nella ‘titolarità attuale’ dell’immobile. Tale titolarità verrà ricostruita sulla base di trascrizioni a favore del richiedente (quali, per esempio, compravendite, permute, donazioni, acquisti a causa di morte, divisioni, decreti di trasferimento, sentenze di usucapione) e all’assenza di documenti che comprovino il trasferimento dell’immobile.

Visura catastale online gratis: la circolare 3/E dell’Agenzia delle Entrate

Ecco la circolare n. 3/E pubblicata dall’Agenzia delle Entrate con tutte le informazioni su chi e come accedere alle visure catastale online a titolo gratuito.

PDF - 341.1 Kb
Circolare n. 3/E - Agenzia delle Entrate
Scarica la circolare n. 3/E dell’Agenzia delle Entrate con tutte le indicazioni su quando è possibile richiedere la visura catastale online e gratis