Versamento imposta di bollo 2020 da parte di soggetti esteri: istruzioni AdE

Rosy D’Elia - Imposte

Versamento imposta di bollo 2020, i soggetti esteri possono procedere con un bonifico in euro in favore del bilancio dello Stato oppure dei conti di tesoreria. A fornire tutte le istruzioni utili è l'Agenzia delle Entrate nella risposta all'interpello numero 275 del 26 agosto 2020.

Versamento imposta di bollo 2020 da parte di soggetti esteri: istruzioni AdE

Versamento imposta di bollo 2020, come devono procedere i soggetti esteri? Effettuando un bonifico in euro in favore del bilancio dello Stato oppure dei conti di tesoreria. Così si legge nella risposta all’interpello numero 275 pubblicata il 26 agosto 2020 dall’Agenzia delle Entrate che contiene tutte le indicazioni da seguire.

Il documento si sofferma sulle modalità di pagamento dell’imposta dovuta da parte di contribuenti non residenti su atti, documenti e registri e regolata dal Decreto del Presidente della Repubblica numero 642 del 26 ottobre 1972 .

Versamento imposta di bollo 2020 da parte di soggetti esteri: le istruzioni delle Entrate

In caso di contratto di appalto aggiudicato a un operatore economico estero, quali sono le istruzioni per il versamento dell’imposta di bollo 2020? A porre il quesito è un ente che non ha trovato le giuste indicazioni nelle pagine dedicate al tema sul portale istituzionale dell’Agenzia delle Entrate.

Tutte le istruzioni utili trovano spazio nella risposta all’interpello numero 275 del 26 agosto 2020.

Innanzitutto, il documento riporta, in linea generale, le modalità per corrispondere le somme dovute in relazione a un contratto d’appalto:

  • tramite pagamento dell’imposta ad intermediario convenzionato con l’Agenzia delle Entrate, che rilascia, con modalità telematiche, il relativo contrassegno;
  • in modo virtuale, tramite pagamento dell’imposta all’ufficio dell’Agenzia dell’entrate o ad altri uffici autorizzati o con un versamento in conto corrente postale.

E sul caso specifico dei contribuenti esteri si legge:

“I contribuenti non residenti in Italia e non titolari di conti correnti presso banche convenzionate con l’Agenzia delle Entrate, possono eseguire il versamento delle imposte dovute mediante bonifico in euro in favore del bilancio dello Stato oppure dei conti di tesoreria”.

Versamento imposta di bollo 2020 da parte di soggetti esteri: codice IBAN e dati per il bonifico

I soggetti esteri per il versamento dell’imposta di bollo 2020 sul contratto d’appalto possono utilizzare il codice IBAN IT07Y0100003245348008120501, utile generalmente per la registrazione di alcuni atti e contratti e contenuto nella tabella disponibile sul portale dell’Agenzia delle Entrate che riporta i dettagli per il pagamento delle diverse imposte tramite bonifico da parte di soggetti non residenti.

codice IBAN IT07Y0100003245348008120501

Nel testo, inoltre, si legge che se il contribuente si trova all’estero e non può versare le somme dovute secondo le modalità tradizionali per procedere con il bonifico, oltre a indicare il corretto codice IBAN, dovrà avere cura di specificare anche i seguenti dati:

  • codice fiscale (in mancanza, la denominazione);
  • gli estremi dell’atto a cui si riferisce l’imposta.

Tutte le istruzioni utili nella risposta all’interpello numero 275 del 26 agosto 2020.

Agenzia delle Entrate - Risposta all’interpello numero 275 del 26 agosto 2020
Imposta di bollo - modalità di pagamento da parte di soggetti stranieri - quesito.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network