Dichiarazione di successione online: guida alla compilazione

Diego Denora - Imposta sulle successioni e sulle donazioni

Dichiarazione di successione online: istruzioni compilazione Agenzia delle Entrate.

Dichiarazione di successione online: guida alla compilazione

Dichiarazione di successione online: dallo scorso 15 marzo 2018 è possibile inviare la successione in modalità telematica con il nuovo modulo e di seguito vedremo come fare in base alle istruzioni dell’Agenzia delle Entrate.

La successione online sarà facoltativa per tutto il 2018 e si potrà presentare in alternativa anche la dichiarazione con modello 4 cartaceo. A partire dal 1° gennaio 2019 sarà invece obbligatoria la trasmissione esclusivamente del modulo telematico.

La dichiarazione di successione, si ricorda, deve essere presentata dai soggetti obbligati entro 12 mesi dalla data di apertura della successione che coincide, generalmente, con la data del decesso del contribuente.

Con il nuovo modulo di dichiarazione di successione e volture catastali la presentazione online è resa più facile e vantaggiosa: a chi utilizzerà la procedura telematica verrà rilasciata la ricevuta certificata da presentare per poter ritirare i beni ereditati, senza ulteriori adempimenti.

Per fare la dichiarazione di successione online direttamente è necessario essere in possesso del Pin dell’Agenzia delle Entrate. La procedura, tuttavia, può essere eseguita anche per il tramite di intermediari abilitati.

Vediamo seguito come fare la dichiarazione di successione online utilizzando il software dell’Agenzia delle Entrate.

Come fare dichiarazione di successione online

La dichiarazione di successione e domanda di volture catastali dovrà essere compilata e inviata online tramite il software dell’Agenzia delle Entrate.

Il software SUC dell’Agenzia delle Entrate è un programma gratuito, che consente di produrre un file da trasmettere in via telematica, che dovrà contenere la dichiarazione di successione e i documenti da allegare in formato PDF\A o TIF.

Per presentare la dichiarazione di successione online è necessario essere registrati ai servizi online dell’Agenzia delle Entrate ed accedere tramite le proprie credenziali Entratel o Fisconline. Sarà quindi necessario essere in possesso di nome utente, password e pin dispositivo.

In caso contrario, il modulo di dichiarazione di successione compilato in modalità telematica potrà essere presentato o presso l’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate territorialmente competente ovvero per il tramite di intermediari abilitati.

Si ricorda che a partire dal 15 marzo 2018 bisognerà in ogni caso utilizzare il nuovo modello di successione. La presentazione del nuovo modulo consente di eseguire le volture catastali senza necessità di presentare un’ulteriore richiesta.

Software compilazione successioni online

Il primo passaggio necessario per poter presentare la dichiarazione di successione online consiste nello scaricare il software dell’Agenzia delle Entrate.

Il software SUC per le dichiarazioni di successione online permette la creazione e il controllo del file telematico da inviare all’Agenzia delle Entrate.

Il file può essere realizzato anche con software diversi ma in tal caso dovrà prima esser sottoposto a controllo. In questo caso è necessario installare preventivamente il modulo di controllo.

Il software per la compilazione del modulo di successione online è scaricabile gratuitamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Sulla pagina dedicata, inoltre, è specificato che per agevolare la predisposizione dei documenti da allegare alla dichiarazione di successione, sono disponibili le funzionalità di verifica e di eventuale conversione dei file qualora non conformi ai formati previsti (PDF/A–1a, PDF/A–1b oppure TIF e/o TIFF).

Pertanto, una volta realizzato il file da allegare alla dichiarazione è necessario preventivamente sottoporre lo stesso al controllo di validità grazie alle apposite funzionalità accessibili sul sito internet dei servizi telematici a cui occorre autenticarsi. Nel caso in cui il file sottoposto a verifica non sia del formato idoneo all’allegazione, le funzionalità della procedura daranno la possibilità di convertirlo in quello conforme.

Come compilare il modulo di successione online

Per compilare il modulo della dichiarazione di successione online bisognerà essere in possesso dei seguenti dati:

  • dati del defunto: codice fiscale, dati anagrafici, data del decesso;
  • dati del presentatore della dichiarazione: erede, curatore, tutore, rappresentante;
  • indicare il possesso di immobili e/o beni.

Il modello della dichiarazione di successione è composto da più quadri di compilazione contrassegnati da una lettera e da un titolo. Le istruzioni per la compilazione e l’invio della dichiarazione di successione prevedono quindi la compilazione di due diversi fascicoli:

  • il primo dovrà essere compilato sempre, poiché contiene le informazioni necessarie alla predisposizione del modello: dati identificativi del defunto e dei beneficiari dell’eredità, devono essere indicati, ove presenti, i dati relativi ai beni immobili (terreni e fabbricati), i documenti comprovanti le passività, i documenti da allegare e le dichiarazioni sostitutive richieste per legge;
  • il secondo è predisposto solo in presenza di alcuni tipi di beni immobili e mobili, non compresi nel primo, quali, ad esempio, i beni immobili iscritti al catasto tavolare, gli aeromobili, le imbarcazioni e le donazioni fatte in vita dal defunto.

Per le istruzioni nel dettaglio su quali quadri del modello di successione bisogna compilare si rimanda alle istruzioni dell’Agenzia delle Entrate.

Calcolo imposte

La nuova procedura telematica per la dichiarazione di successione sarà in grado di calcolare le imposte ipotecarie, catastali e i tributi speciali, che si possono versare direttamente online, tramite addebito in conto corrente.

Nel caso in cui il dichiarante si avvalga, per la presentazione del modello in formato digitale, dell’ufficio territoriale competente dell’Agenzia delle Entrate, sarà possibile pagare le somme dovute anche con modello F24.

Chi deve presentare la dichiarazione di successione

Sono obbligati a presentare la dichiarazione di successione online:

  • gli eredi, i chiamati all’eredità (per legge o per testamento, anche se non hanno ancora accettato l’eredità, purché non vi abbiano espressamente rinunziato) e i legatari, ovvero i loro rappresentanti legali;
  • i rappresentanti legali degli eredi o dei legatari;
  • gli immessi nel possesso dei beni, in caso di assenza del defunto o di dichiarazione di morte presunta;
  • gli amministratori dell’eredità;
  • i curatori delle eredità giacenti;
  • gli esecutori testamentari;
  • i trustee;

Se più persone sono obbligate alla presentazione della dichiarazione di successione è sufficiente presentarne una.

Vi sono ovviamente delle esclusioni, poiché non c’è obbligo di dichiarazione di successione se l’eredità rientra simultaneamente in queste tre categorie:

  • è devoluta al coniuge e ai parenti in linea retta del defunto;
  • l’attivo ereditario ha un valore non superiore a 100.000 euro;
  • l’attivo non comprende beni immobili o diritti reali immobiliari;

Si ricorda inoltre che fino al 31 dicembre 2018 è ancora possibile inviare la dichiarazione di successione in modalità cartacea. Inoltre il modulo cartaceo dovrà continuare ad essere utilizzato, anche a partire dall’entrata in vigore dell’obbligo di successione online a partire dal 2019 per le successioni aperte prima del 3 ottobre 2006 e per le dichiarazioni integrative, sostitutive o modificative di quelle successioni presentate tramite il vecchio modulo.