Pensione, riscatto e ricongiunzione contributi: nuovo portale INPS per fare domanda

Eleonora Capizzi - Pensioni

Riscatto e ricongiunzione contributi a fini pensionistici: online il nuovo portale per presentare domanda. Lo comunica l'INPS, che con la circolare n. 46 del 22 marzo 2021 fornisce le istruzioni operative.

Pensione, riscatto e ricongiunzione contributi: nuovo portale INPS per fare domanda

Riscatto e ricongiunzione dei periodi contributivi per la pensione: al via al nuovo portale per l’invio delle domande telematiche.

Lo ha annunciato l’INPS, che con la circolare numero 46 del 22 marzo 2021 fornisce agli utenti le istruzioni operative circa l’utilizzo dell’applicazione, accessibile da diversi dispositivi elettronici, siano essi fissi o mobili.

Si rammenta che il riscatto è l’istituto che consente di riconoscere ai fini della pensione periodi non coperti da contribuzione o non valutabili in base ad altre disposizioni mediante il pagamento di un contributo da parte dell’interessato.

Viceversa, la ricongiunzione dei contributi è l’istituto che permette, a chi possiede posizioni assicurative in gestioni previdenziali diverse, di riunire, mediante trasferimento, tutti i periodi contributivi presso un’unica gestione al fine di ottenere una sola pensione.

Pensione, riscatto e ricongiunzione contributi, online il portale per la domanda: le istruzioni INPS

Con la circolare numero 46 del 22 marzo 2021 l’INPS comunica la messa in funzione del nuovo punto di accesso unificato per l’inoltro delle domande di riscatto a fini pensionistici e di ricongiunzione dei periodi contributivi.

Il portale si aggiunge agli altri due mezzi già previsti. Ad oggi, quindi, chi vuole presentare domanda di riscatto o di ricongiunzione, da inoltrare esclusivamente in via telematica, deve rivolgersi ai seguenti canali:

  • Nuovo portale web;
  • Contact Center Multicanale digitando i numeri che seguono:
    • 803.164 da rete fissa;
    • 06164164 da rete mobile;
  • Patronati ed altri intermediari dell’INPS.

L’Istituto informa che, in via generale, le domande presentate in forma diversa da quella telematica non saranno procedibili, ad eccezione di alcuni casi specifici. In particolare, potranno essere depositate in modalità cartacea nei casi particolari richiamati nei seguenti documenti di prassi:

Riscatto pensione e ricongiunzione contributi: istruzioni per la domanda via web

Chi vuole agire autonomamente per presentare la domanda di riscatto o di ricongiunzione può accedere al nuovo portale online disponibile sul sito internet dell’Istituto (www.inps.it) attraverso il seguente percorso: “Prestazioni e servizi” ,“Servizi” , “Portale riscatti -ricongiunzioni”.

Per poter utilizzare il servizio, l’utente deve essere dotato delle seguenti credenziali:

Dopo aver effettuato il log-in, ossia aver superato la fase di autenticazione, la prima pagina dell’applicazione consente di accedere alle seguenti funzioni:

  • Home Riscatti;
  • Home Ricongiunzioni.

A seconda di quale sia la richiesta che si voglia presentare si dovrà selezionare la sezione corrispondente.

Riscatto contributi e ricongiunzioni: come muoversi nelle due sezioni del portale

Ciascuna sezione - riscatto e ricongiunzione - è dotata di svariate funzionalità che non solo permettono la compilazione dell’istanza e l’inoltro della stessa, ma anche la sua consultazione una volta inoltrata o anche solo salvata in “bozza”.

Per quanto riguarda la procedura di invio delle domande di riscatto, il portale offre uno strumento di simulazione del calcolo dell’onere di riscatto della laurea che consente di individuare quanto dovuto per i periodi che si collochino nel sistema contributivo per tutte le gestioni previdenziali dell’Istituto.

Sempre per il riscatto, nella sezione dedicata è presente un manuale utente con le istruzioni operative la cui consultazione potrà essere di ausilio alla redazione ed invio della domanda.

Viceversa, nella sezione relativa alle ricongiunzioni, cliccando sul pulsante “Ricongiunzioni Gestione Pubblica” l’utente viene reindirizzato al portale per la gestione delle domande di ricongiunzione per la Gestione pubblica (per le istruzioni di dettaglio si rinvia alla circolare n. 131/2012).

E ancora, cliccando pulsante “Ricongiunzioni Gestione Privata”, l’utente entra nella parte del portale riferita alla gestione delle domande di ricongiunzione per la Gestione privata (per le istruzioni operative si rinvia alla circolare n. 179/2014 e al messaggio n. 3494/2018).

Per ogni ulteriore dettaglio si rimanda al testo integrale della circolare numero 46.

INPS- circolare numero 46 del 22 marzo 2021
Scarica la circolare sul nuovo portale per la presentazione telematica delle domande di riscatto ai fini pensionistici e di ricongiunzione di periodi contributivi

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network