Partite IVA, i dati del terzo trimestre 2020: rimbalzo del 10% sul secondo trimestre

Partite IVA, i dati del terzo trimestre del dipartimento Finanze del MEF, diffusi nel rapporto del 10 novembre 2020, mostrano un aumento del 10,2% rispetto al trimestre precedente. Rispetto allo stesso periodo del 2019 viene segnalata una crescita di circa il 3%.

Partite IVA, i dati del terzo trimestre 2020: rimbalzo del 10% sul secondo trimestre

Partite IVA, i dati del terzo trimestre mostrano un incremento di aperture di circa il 3% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Con 104.904 nuove partite IVA viene registrato un aumento delle nuove aperture del 10,2% nel periodo compreso tra luglio e settembre, rispetto ai tre mesi precedenti.

I dati sono sintetizzati nel rapporto del 10 novembre 2020 del Dipartimento delle Finanze del MEF.

L’interpretazione suggerita dal documento è quella di un rimbalzo dopo il periodo del lockdown.

Rimbalzo che però potrebbe essere destinato a ridimensionarsi notevolmente per effetto delle nuove chiusure disposte dal Governo.

Partite IVA, i dati del terzo trimestre 2020: rimbalzo del 10% rispetto al secondo trimestre

I dati del dipartimento Finanze del MEF, diffusi con il rapporto del 10 novembre 2020, mostrano un aumento delle nuove aperture sia rispetto ai tre mesi precedenti, sia rispetto allo stesso periodo del 2019.

MEF - Rapporto dell’osservatorio delle partite IVA del dipartimento Finanze
Dati relativi al terzo trimestre del 2020 (luglio-settembre).

Rispetto al periodo compreso tra aprile e giugno 2020, i mesi di luglio, agosto e settembre mostrano un aumento di circa il 10,2%.

Tale incremento viene interpretato:

“come una sorta di “rimbalzo” dopo il periodo di lockdown.”

Di conseguenza probabilmente il quarto trimestre mostrerà flessioni viste le nuove restrizioni imposte dall’Esecutivo a causa dell’emergenza coronavirus.

Rispetto allo stesso periodo del 2019, invece, l’aumento è di circa il 3%.

Considerando la distribuzione per natura giuridica, la ripartizione è la seguente:

  • il 71,1% delle nuove aperture di partita IVA è stato operato da persone fisiche;
  • il 21,9% da società di capitali;
  • il 3% da società di persone;
  • i “non residenti” ed “altre forme giuridiche” sono, nel complesso, il 4% del totale delle nuove aperture.

Un dato da sottolineare è quello dell’aumento delle aperture da parte di soggetti non residenti, del 40,3%, legato al settore delle vendite on-line.

Partite IVA, i dati del terzo trimestre 2020: la distribuzione territoriale

L’ipotesi dell’effetto “rimbalzo” sottolineata nel comunicato del dipartimento delle Finanze del MEF troverebbe conferma anche nella ripartizione territoriale.

La fetta più grande degli aumenti delle aperture di partite IVA nel terzo trimestre del 2020 è concentrato al nord.

Nello specifico la suddivisione è la seguente:

  • 43,8% delle nuove aperture al Nord;
  • 21,7% al Centro;
  • 33,9% al Sud e nelle Isole.

La classifica regionale mostra al primo posto la Valle d’Aosta, con un aumento del 16,8%, seguita dalla Calabria, caratterizzata da un aumento dell’11,9%. Al terzo posto si posiziona la Basilicata, con una crescita dell’11,8%.

Le diminuzioni più consistenti si sono invece registrate nelle Marche, con una riduzione del 5,8%, in Piemonte con una variazione negativa del 4,4% e in Liguria con una diminuzione del 3,1%.

Per quanto riguarda i settori produttivi, invece, vengono registrate le seguenti percentuali:

  • commercio: 21,5% del totale delle nuove aperture di partite IVA;
  • attività professionali: 15,2%;
  • costruzioni: 10,1%.

Rispetto allo scorso anno anno, i settori che hanno segnato i maggiori aumento sono la sanità, le attività finanziarie e l’agricoltura.

Di contro, come prevedibile, anche gli effetti del Covid-19 si sono fatti sentire. I maggiori cali di aperture sono stati registrati nei seguenti settori:

  • attività artistiche e sportive, con una riduzione del 19,4%;
  • alloggio e ristorazione, con un calo di nuove aperture del 13,1%;
  • istruzione, con una riduzione del 12,3%.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network