DPCM firmato: testo ufficiale e nuove regole in vigore dal 26 ottobre

Guendalina Grossi - Leggi e prassi

DPCM: cosa cambia e cosa si potrà fare da lunedì 26 ottobre? Ecco l'elenco delle attività aperte e chiuse ed il testo ufficiale del provvedimento.

DPCM firmato: testo ufficiale e nuove regole in vigore dal 26 ottobre

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha firmato un nuovo DPCM che impone nuove restrizioni che entreranno in vigore a partire da lunedì 26 ottobre 2020 e fino al 24 novembre.

Le restrizioni riguardano in particolare bar, pub, ristoranti, pasticcerie e gelateria che potranno svolgere le loro attività a partire dalle ore 05:00 fino alle ore 18:00, anche nei giorni festivi.

Il consumo al tavolo sarà consentito per un massimo di quattro persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi.

Resta, invece, consentita la ristorazione con consegna a domicilio e quella negli alberghi e nelle strutture ricettive ma solo per i propri clienti.

Da domani saranno inoltre chiuse palestre, piscine, sale giochi, sale da scommesse e anche le discoteche continueranno a rimanere chiuse.

Novità anche per il settore scolastico: nessuna restrizione per l’attività didattica educativa per il primo ciclo d’istruzione ovvero materna, elementari e medie.

Le scuole superiori, invece, adotteranno la didattica a distanza pari al 75% delle attività e dunque un 25% in presenza su tutto il territorio nazionale, uniformando le ordinanze regionali.

Il Presidente del Consiglio ha promesso nuovi contributi a fondo perduto per le attività che saranno penalizzate dalle nuove misure restrittive.

Ma vediamo nel dettaglio tutte le misure contenute nel nuovo DPCM per contrastare la seconda ondata di Covid-2019.

Nuovo Dpcm firmato da Conte: cosa cambia da domani 26 ottobre 2020, quali attività rimarranno aperte e quali resteranno chiuse

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, questa mattina ha firmato il nuovo DPCM contenente nuove misure di contrasto al Covid-2019.

Tra queste le più importanti riguardano pub, bar, ristoranti, pasticcerie e gelaterie.

Il Governo ha, infatti, stabilito che a partire da domani, lunedì 26 ottobre e fino al 24 novembre, le suddette categorie potranno svolgere la loro attività lavorativa a partire dalle ore 05:00 fino alle ore 18:00, anche nei festivi e la domenica.

Inoltre, il consumo al tavolo nei ristoranti, nei bar e nei pub sarà consentito per un massimo di quattro persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi.

Sarà possibile comunque effettuare consegne a domicilio fino alle ore 24:00, e l’attività di ristorazione potrà continuare a svolgersi negli hotel e nelle strutture ricettive solo per i clienti.

Gli autogrill potranno rimanere aperti così come non è prevista alcuna restrizione per le attività di mensa e di catering, purché venga garantita la distanza di sicurezza interpersonale.

Nuovo DPCM in arrivo, le novità per la scuola: materna, elementari e medie in presenza, didattica a distanza al 75% per le scuole superiori

Il nuovo DPCM ha introdotto alcune novità anche per il comparto scuola, stabilendo che:

  • l’attività didattica ed educativa per il primo ciclo di istruzione, materna, elementari e medie e per i servizi educativi per l’infanzia continuerà a svolgersi in presenza.
  • le scuole superiori adotteranno una Dad pari al 75% delle attività e dunque un 25% in presenza su tutto il territorio nazionale, uniformando le ordinanze regionali.

Stop anche a concorsi pubblici e privati, esclusi quelli in cui è prevista una valutazione dei candidati su basi curriculari.

Dalla sospensione sono esclusi quelli per il personale sanitario e per quello della protezione civile.

Sono salve, invece, le procedure in corso e quelle per le quali esistono specifici protocolli organizzativi validati dal Comitato tecnico scientifico.

Nuovo DPCM: chiuse palestre, piscine, cinema, teatri e sale giochi e scommesse

Il nuovo DPCM prevede tra le altre restrizioni anche la chiusura per palestre e piscine.

L’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere svolte presso centri e circoli sportivi, pubblici e privati, sono consentite nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, in conformità con le linee guida emanate dall’Ufficio per lo sport, sentita la Federazione medico sportiva italiana (FMSI).

Chiuse anche le sale giochi, le sale scommesse, le sale bingo e i Casinò. Rimangono chiuse anche le discoteche.

Le sagre, gli eventi e le fiere sono vietate, resteranno, invece, consentite le manifestazioni fieristiche di carattere nazionale e internazionale.

Prevista, infine, la chiusura dei parchi divertimento, sarà consentito l’accesso solo a bambini e ragazzi a luoghi destinati allo svolgimento di attività ludiche, ricreative ed educative, anche non formali, al chiuso o all’aria aperta, con l’ausilio di operatori cui affidarli in custodia e con obbligo di adottare appositi protocolli di sicurezza predisposti in conformità alle linee guida del Dipartimento per le politiche della famiglia.

Nuovo DPCM, il Governo raccomanda di non spostarsi se non per motivi lavorativi

Il Governo chiede ai cittadini di evitare spostamenti inutili, e di muoversi solamente per esigenze lavorative o di studio.

Viene, inoltre, raccomandato l’utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie anche all’interno delle abitazioni private in presenza di persone non conviventi.

Il Governo raccomanda, infine, di non ricevere in casa persone diverse dai conviventi, salvo che per comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità e urgenza.

Queste le principali misure inserite, che a partire da domani, entreranno in vigore nella speranza di limitare i contagi ed evitare il collasso delle terapie intensive.

DPCM 24 ottobre 2020: testo ufficiale
File pdf con il testo ufficiale dell’ultimo DPCM firmato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte
Allegato 1 al DPCM 24/10/2020
File pdf con l’allegato 1 al DPCM 24 ottobre 2020 con il protocollo con la Conferenza Episcopale Italiana circa la ripresa delle celebrazioni con il popolo

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network