Modello 730/2022, invio anche da familiare o persona di fiducia: le novità nella guida delle Entrate

Alessio Mauro - Modello 730

Modello 730/2022, a presentare la dichiarazione può essere anche un familiare o un'altra persona di fiducia. La novità è spiegata nella guida dell'Agenzia delle Entrate aggiornata al mese di maggio. Crescono i soggetti che scelgono la precompilata, che sarà disponibile dal 23 maggio, così come i dati messi a disposizione dei contribuenti.

Modello 730/2022, invio anche da familiare o persona di fiducia: le novità nella guida delle Entrate

Modello 730/2022, la dichiarazione può essere inviata anche da un familiare o una persona di fiducia.

Tra le novità spiegate nella guida dell’Agenzia delle Entrate, aggiornata al mese di maggio, si dà conto anche di questa possibilità per i contribuenti.

Si potrà conferire una procura al coniuge o a un parente o affine entro il 4° grado, compilando l’apposito modello messo a disposizione dall’Amministrazione finanziaria.

La presentazione può avvenire tramite posta elettronica certificata, presso gli sportelli dell’Agenzia delle Entrate o mediante i servizi telematici: sarà necessaria la copia dei documenti di identità del rappresentante e del rappresentato.

Modello 730/2022, invio anche da familiare o persona di fiducia: le novità nella guida delle Entrate

Si entra nel vivo della stagione del modello 730/2022 e l’Agenzia delle Entrate fornisce una guida, aggiornata a maggio 2022, che contiene tutte le novità di quest’anno.

A pochi giorni dalla messa a disposizione del modello 730/2022 precompilato, il comunicato stampa dell’Agenzia delle Entrate del 20 maggio illustra i principali aspetti che caratterizzano quest’anno.

Tra le altre c’è la possibilità per il contribuente di fare inviare la propria dichiarazione dei redditi a un familiare o affine entro il 4° grado oppure a un’altra persona di fiducia.

Dovrà essere conferita una procura, attraverso il modello messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

Il rappresentato potrà presentare tale modello con le seguenti modalità:

  • online, tramite i servizi telematici dell’agenzia delle Entrate, allegando la copia della carta d’identità del rappresentante;
  • via posta elettronica certificata a una qualsiasi direzione provinciale;
  • presso uno sportello dell’Agenzia delle Entrate, allegando copia della carta d’identità di rappresentate e di sé stesso.

Si potrà scegliere anche una qualsiasi altra persona di fiducia, che non sia parente o affine.

L’abilitazione varrà fino al prossimo 31 dicembre: ogni rappresentato potrà scegliere un solo rappresentante mentre ogni rappresentante potrà rappresentare fino a tre contribuenti.

Nel caso di persone impossibilitate a recarsi presso gli uffici per patologie, il rappresentante potrà presentare la procura direttamente, insieme a un’attestazione del medico di base della situazione del contribuente rappresentato.

Infine, una semplificazione è prevista anche per gli eredi. Il comunicato stampa dell’Agenzia delle Entrate spiega infatti quanto di seguito riportato:

“Precompilata più semplice anche per gli eredi, che da quest’anno potranno richiedere l’abilitazione necessaria per accedere alla dichiarazione del familiare direttamente online, senza necessità quindi di recarsi in ufficio. Infine, chi presenta la dichiarazione in qualità di genitore, tutore o amministratore di sostegno, potrà trasmettere la richiesta per l’abilitazione, oltre che con le consuete modalità, anche tramite il servizio online “Consegna documenti e istanze”, disponibile nell’area riservata del sito internet delle Entrate.”

Agenzia delle Entrate - Comunicato stampa del 20 maggio 2022
Precompilata 2022, dal 23 maggio online con 1,2 miliardi di dati già “caricati” dal Fisco. Da quest’anno può essere inviata anche da un familiare o da una persona di fiducia. Nel 2021 4,2 milioni di dichiarazioni trasmesse dai cittadini in autonomia.

Modello 730/2022, la guida aggiornata dell’Agenzia delle Entrate e i dati sulla precompilata

A riepilogare gli aspetti relativi alla dichiarazione dei redditi 2022, in vista della messa a disposizione del modello 730 precompilato del 23 maggio, è la guida aggiornata dell’Agenzia delle Entrate.

Agenzia delle Entrate - La dichiarazione precompilata 2022
Guida aggiornata a maggio 2022.

Il documento è uno strumento utile per chi intende presentare la dichiarazione in autonomia. La guida è suddivisa nei seguenti capitoli:

  • la dichiarazione precompilata;
  • accesso alla dichiarazione e scelta del modello;
  • le operazioni prima dell’invio della dichiarazione;
  • la presentazione e le operazioni successive;
  • info, assistenza e calendario;
  • per saperne di più.

Per i contribuenti interessati il successivo appuntamento, oltre a quello di lunedì prossimo, sarà quello del 31 maggio. A partire da tale data potranno essere modificati i dati precompilati.

La scelta della “dichiarazione fai da te” è in costante crescita, come mette in evidenza la stessa Amministrazione finanziaria.

Da un lato cresce il numero di contribuenti che scelgono la possibilità di inviare la dichiarazione in autonomia, dall’altro cresce la mole di dati precompilati messi a disposizione dai contribuenti dall’Agenzia delle Entrate.

La crescita di chi sceglie la dichiarazione precompilata è più che triplicata nel confronto tra il 2015 e il 2021: si passa da 1,4 milioni di contribuenti a 4,2.

Aumenta anche la percentuale dei 730 inviati senza modifiche: nel 2015 si attestava al 5,8 per cento, nel 2021 ha raggiunto il 22,3 per cento.

È cresciuta in maniera considerevole anche la mole di dati messa a disposizione da parte dall’Agenzia delle Entrate. Rispetto ai 160 milioni del 2015, si è raggiunto il numero di 1,2 miliardi quest’anno.

Per avere una panoramica sulle categorie di dati che sono cresciute di più si può fare riferimento alla seguente tabella riassuntiva.

Categoria di dati Ammontare Crescita rispetto allo scorso anno
spese sanitarie 1 miliardo 40 per cento
bonifici per ristrutturazioni 10 milioni 36 per cento
contributi lavoratori domestici 3,8 milioni 14 per cento
spese scolastiche 458 mila 10 mila per cento
erogazioni liberali 1 milione e 600 mila 300 per cento

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network