Legge di Bilancio 2022 approvata: ai microfoni di Radio Kiss Kiss le principali novità in 5 minuti

Rosy D’Elia - Fisco

Legge di Bilancio 2022: la Manovra è stata approvata oggi, 30 dicembre, in via definitiva con il via libera della Camera. Quali sono le principali novità fiscali? Lo ha spiegato in poco più di 5 minuti il direttore di Informazione Fiscale ai microfoni di Radio Kiss Kiss.

Legge di Bilancio 2022 approvata: ai microfoni di Radio Kiss Kiss le principali novità in 5 minuti

La Legge di Bilancio 2022 è stata approvata oggi, 30 dicembre 2021, in via definitiva alla Camera con 355 voti favorevoli e 45 contrari. Cosa c’è da aspettarsi dal prossimo anno? Quali sono le principali novità fiscali inserite nella Manovra?

A fornire le risposte, in poco più di 5 minuti, il direttore di Informazione Fiscale ai microfoni di Good Morning Kiss Kiss , con Max Giannini e Max Vitale.

Ospite del programma in onda tutti i giorni su Radio KissKiss e KissKiss TV dalle ore 9.00 alle ore 12, Francesco Oliva ha illustrato in breve i punti salienti del testo della Legge di Bilancio 2022, dalle novità del Superbonus all’addio al cashback, offrendo un’ampia panoramica su tutto quello che ci attende dal 1° gennaio 2022.

Legge di Bilancio 2022 approvata: le principali novità in 5 minuti ai microfoni di Radio Kiss Kiss

Protagonista assoluto, dal punto di vista fiscale, della Legge di Bilancio 2022 è sicuramente il taglio dell’IRPEF, ribattezzato dai conduttori della trasmissione il “riformone” proprio perché inaugura a tutti gli effetti una revisione complessiva del sistema fiscale.

In estrema sintesi si rivedono scaglioni e aliquote e cambia il sistema delle detrazioni per i lavoratori dipendenti, autonomi e pensionati che, inoltre, si integra con il vecchio bonus Renzi per evitare che i redditi più bassi siano penalizzati.

Secondo le stime dell’Ufficio Parlamentare di Bilancio, le novità in vigore dal prossimo 1° gennaio porteranno a un risparmio medio pro capite pari a 264 euro circa per 27,8 milioni di contribuenti.

Ma la riforma IRPEF non è l’unica misura in arrivo, il pacchetto illustrato dal direttore Francesco Oliva è ricco:

  • eliminazione dell’IRAP per le persone fisiche, “riforma importantissima che si aspettava da diversi anni”;
  • una revisione del sistema del Superbonus e alcune agevolazioni fiscali sulla casa;
  • lo stop al cashback, “che a gennaio non ripartirà, a differenza delle aspettative”; l’intervento di riduzione del costo delle bollette elettriche, in particolare per la parte sugli oneri di sistema;
  • la conferma di un bonus affitto per gli under 30.

Per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità fiscali e del lavoro è possibile iscriversi gratuitamente al canale YouTube di Informazione Fiscale:


Iscriviti al nostro canale

Le principali novità fiscali in arrivo con la Legge di Bilancio 2022 e non solo

E ancora, le novità del prossimo anno non si fermano qui: il nuovo anno porterà anche l’assegno unico.

“L’assegno unico è stato confermato: gli importi percepiti dipendono dalla composizione del nucleo familiare e dall’importo del modello ISEE, fermo restando che per i cittadini che hanno un ISEE superiore a 40 mila euro o che non presentano ISEE, spetta comunque l’importo minimo di 50 euro”.

Anche l’INPS si sta preparando al debutto della misura:

“Proprio ieri ha pubblicato la pagina web con il calcolatore dell’assegno unico, lo abbiamo testato, funziona. Le domande potranno essere presentate da inizio gennaio, mentre i pagamenti avverranno da marzo”.

Sul punto, poi, è necessaria una precisazione, sottolinea Francesco Oliva:

“Il bonus asilo nido ad oggi è stato confermato, quindi fa eccezione tra l’insieme di misure che esistevano lo scorso anno legate alla genitorialità vengono assorbiti dall’assegno unico”.

Infine, alla luce delle misure in arrivo con la Legge di Bilancio 2022 e non solo, quali sono le previsioni dal punto di vista delle novità fiscali per il prossimo anno?

“Rispetto al Superbonus, il Governo è stato più di manica larga perché sembrava che le restrizioni fossero molto più ampie. Anche per il bonus facciate sembrava dovesse essere abolito invece c’è stata una riduzione e diventa del 60 per cento”.

Concordano il direttore di Informazione Fiscale e i conduttori di Good Morning Kiss Kiss: tutto sommato si avvicina un 2022 fiscalmente tranquillo, “almeno per i redditi fino a 50.000 euro gli interventi consentono risparmi d’imposta importanti”.

Ma, sottolinea Francesco Oliva, anche questa volta è stato totalmente dimenticato un tema importante: la semplificazione.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network