Dichiarazione dei redditi 2021: contributi a fondo perduto tra gli Aiuti di Stato

Rosy D’Elia - Dichiarazioni e adempimenti

I contributi a fondo perduto devono essere comunicati all'Agenzia delle Entrate tramite il prospetto dedicato agli Aiuti di Stato presente nella dichiarazione dei redditi 2021, per poi essere iscritti nel RNA. Lo ha sottolineato il direttore Ernesto Maria Ruffini durante l'Audizione presso la Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria del 5 maggio 2021. La tabella dei codici aiuto da utilizzare.

Dichiarazione dei redditi 2021: contributi a fondo perduto tra gli Aiuti di Stato

Dichiarazione dei redditi 2021: chi ha ricevuto i contributi a fondo perduto nel corso del 2020 deve indicarlo nel prospetto dedicato agli Aiuti di Stato per permettere all’Agenzia delle Entrate di procedere con l’iscrizione del beneficio ottenuto nell’apposito Registro (RNA).

A sottolinearlo, parlando di semplificazione, dati e informazioni richieste ai contribuenti, è il direttore Ernesto Maria Ruffini durante l’Audizione sull’anagrafe tributaria che si è tenuta il 5 maggio 2021 presso la Commissione parlamentare di vigilanza.

Contributi a fondo perduto da inserire in dichiarazione dei redditi 2021 tra gli Aiuti di Stato

“La necessità di richiedere alcune informazioni nei modelli dichiarativi può derivare dalla loro indisponibilità nell’Anagrafe tributaria”, ha sottolineato l’Avvocato durante il suo intervento alla Camera.

Ed è proprio il caso dei contributi a fondo perduto. Comunicare all’Agenzia delle Entrate di averli ricevuti tramite la dichiarazione dei redditi 2021 può sembrare un paradosso.

Fin dall’introduzione della misura di sostegno, con l’articolo 25 del Decreto Rilancio, è la stessa Agenzia diretta da Ruffini a gestire le domande e ad effettuare i pagamenti.

Ma questo non è sufficiente per evitare uno scambio di dati ad hoc.

Si distinguono due diverse tipologie di Aiuti di Stato:

  • soggetti ad un procedimento di concessione;
  • non subordinati all’emanazione di provvedimenti di concessione o di autorizzazione alla fruizione, ovvero automatici e semi-automatici.

I contributi a fondo perduto rientrano nella seconda categoria e devono essere inseriti dall’Agenzia delle Entrate nel RNA, Registro Nazionale Aiuti di Stato, lo strumento nato per garantire il rispetto dei divieti di cumulo e degli obblighi di trasparenza fissati dalla normativa comunitaria e nazionale.

Ma, nonostante il ruolo centrale nella gestione, all’Amministrazione finanziaria mancano alcuni dati cruciali:

“Le norme comunitarie, infatti, fanno rinvio a definizioni e concetti che non sono allineati a quelli presenti nella normativa interna. Ad esempio, la “Dimensione” dell’impresa va assunta secondo la definizione contenuta in una raccomandazione della Commissione Europea e la “Forma giuridica” dell’impresa va individuata in base ad un’apposita codifica che non corrisponde a quella prevista dalla normativa nazionale”.

Ha sottolineato Ernesto Maria Ruffini.

Agenzia delle Entrate - Audizione del 5 maggio 2021
Commissione parlamentare di vigilanza sull’anagrafe tributaria - Audizione del Direttore dell’Agenzia delle entrate Avv. Ernesto Maria Ruffini: Digitalizzazione e interoperabilità delle banche dati fiscali

Contributi a fondo perduto nella dichiarazione dei redditi 2021: tabella dei codici aiuto

Le informazioni necessarie a procedere con l’iscrizione dei contributi a fondo perduto come Aiuti di Stato all’interno del RNA non sono disponibili nelle banche dati di cui dispone l’Agenzia delle Entrate. E specificare nella dichiarazione dei redditi di essere nella platea di beneficiari del sostegno economico permette di recuperarle.

Questo obbligo informativo è messo bene in evidenza anche nelle istruzioni dei diversi modelli redditi del 2021.

I destinatari della misura prevista dal DL Rilancio 2021 devono compilare il prospetto presente nel quadro RS come descritto in tabella.

Quadro RS
rigo RS401 colonna 1 Codice aiuto 20

La regola non vale solo per la formula standard del Decreto Rilancio ma anche per tutte le altre forme di contributi a fondo perduto che sono arrivate successivamente.

E ogni diversa misura deve essere indicata nella dichiarazione dei redditi 2021 utilizzando uno specifico codice.

Codice AiutoDescrizioneRiferimento normativo
20 Contributo a fondo perduto i soggetti colpiti dall’emergenza epidemiologica "Covid-19” Art. 25, D.L. n. 34/2020
22 Contributo a fondo perduto per attività economiche e commerciali nei centri storici Art. 59, D.L. n. 104/2020
23 Contributo a fondo perduto per gli operatori IVA dei settori economici interessati dalle nuove misure restrittive Art. 1, D.L. n. 137/2020
27 Contributo a fondo perduto da destinare agli operatori IVA dei settori economici interessati dalle nuove misure restrittive del d.P.C.M. del 3 novembre 2020 Art. 2, D.L. n. 149/2020
28 Contributo a fondo perduto da destinare all’attività dei servizi di ristorazione Art. 2, D.L. n. 172/2020

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network