Cos’è il registro nazionale degli aiuti di Stato (RNA)?

Francesco Oliva - Incentivi alle imprese

Registro Nazionale Aiuti di Stato: cos'è il RNA? E quali agevolazioni, bonus e benefici vengono registrati per verificare il rispetto della normativa comunitaria? Tutti i dettagli nel Regolamento stabilito dal Decreto MISE n.115/2017.

Cos'è il registro nazionale degli aiuti di Stato (RNA)?

Il Registro Nazionale Aiuti di Stato, RNA, è lo strumento gestito dal MISE, Ministero dello Sviluppo Economico, per verificare che le agevolazioni pubbliche vengano concesse nel rispetto della normativa comunitaria e in particolare rispettando i limiti imposti.

Si tratta di un sistema nato per rafforzare e razionalizzare le funzioni di pubblicità e trasparenza e di cruciale importanza in un periodo, come quello di emergenza che stiamo vivendo da oltre un anno, in cui l’introduzione di aiuti e agevolazioni è all’ordine del giorno.

Operativo dal 12 agosto 2017, il suo funzionamento si basa sul Regolamento del Decreto MISE n. 115 del 31 maggio 2017 e del Decreto del Direttore generale per gli incentivi alle imprese.

Con il Registro Nazionale degli Aiuti di Stato assume concretezza quanto stabilito dall’articolo 52 della legge n. 234/2012.

Gli obiettivi del RNA tenuto presso il Ministero dello Sviluppo Economico

Il Registro è progettato per consentire alle amministrazioni pubbliche titolari di misure di aiuto in favore delle imprese e ai soggetti, anche di natura privata, incaricati della gestione di tali aiuti di effettuare i controlli amministrativi nella fase di concessione, attraverso il rilascio di specifiche “visure” che recano l’elencazione dei benefici di cui il destinatario dell’aiuto abbia già goduto negli ultimi esercizi in qualunque settore.

Grazie all’immissione degli elementi relativi alle misure di aiuto e alle concessioni operate a favore delle imprese, che le amministrazioni sono obbligate ad effettuare, il Registro è destinato a raccogliere importantissime informazioni relative a tutte le tipologie di aiuto previste dalla normativa europea e nazionale, ad eccezione di quelle relative ai settori dell’agricoltura e della pesca per i quali opereranno i registri SIAN e SIPA (di pertinenza del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali), che saranno comunque interconnessi con il Registro al fine di agevolare le amministrazioni e gli utenti nelle operazioni loro richieste o consentite.

Il Registro è interconnesso anche con il Registro delle imprese, per l’acquisizione di informazioni relative ai soggetti beneficiari degli aiuti, e con il Sistema CUP della Presidenza del Consiglio dei ministri, per consentire, attraverso il Registro, la richiesta e il rilascio del codice unico di progetto.

Il Registro Nazionale degli Aiuti, oltre alle informazioni riguardanti le misure di aiuto vigenti nel Paese e le concessioni effettuate dalle amministrazioni a favore delle imprese, contiene anche l’elenco dei soggetti tenuti alla restituzione di un aiuto oggetto di decisione di recupero della Commissione europea.

Codici identificativi rilasciati dal registro e nuovo sito istituzionale

Come si legge nel portale istituzionale dedicato, in particolare il RNA riporta le seguenti tipologie di aiuti:

  • gli aiuti di Stato autorizzati dalla Commissione o concessi in base ad un regolamento di esenzione;
  • gli aiuti de minimis concessi ai sensi del Regolamento (UE) 1407/2013;
  • gli aiuti concessi a titolo di compensazione per i Servizi di interesse economico generale, inclusi quelli in de minimis ai sensi del Regolamento (UE) n. 360/2012;

Inoltre il Registro riporta anche i soggetti tenuti alla restituzione degli aiuti dichiarati incompatibili in applicazione della cosiddetta “regola Deggendorf”.

L’iscrizione avviene in maniera diversa in base alla tipologia di aiuto concesso. Se ne distinguono due:

  • quelli soggetti ad un procedimento di concessione;
  • quelli non subordinati all’emanazione di provvedimenti di concessione o di autorizzazione alla fruizione, ovvero automatici e semi-automatici.

Questi ultimi vengono registrati nel RNA dall’Agenzia delle Entrate nell’esercizio finanziario successivo a quello della fruizione da parte del soggetto beneficiario sulla base della dichiarazione fiscale nella quale sono dichiarati.

Tutte le informazioni sul funzionamento del Registro Nazionale Aiuti di Stato sono disponibili nel testo integrale del Regolamento.

Ministero dello Sviluppo Economico - DECRETO 31 maggio 2017, n. 115
Regolamento recante la disciplina per il funzionamento del Registro nazionale degli aiuti di Stato, ai sensi dell’articolo 52, comma 6, della legge 24 dicembre 2012, n. 234 e successive modifiche e integrazioni.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network