Contributi a fondo perduto per agenti e rappresentanti di commercio nel DL Ristori quater

Rosy D’Elia - Incentivi alle imprese

Contributi a fondo perduto per agenti e rappresentanti di commercio: la novità nel Decreto Ristori quater, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 30 novembre. Con il DL numero 157 del 2020, si amplia ulteriormente la platea di soggetti beneficiari, ma non arriva la tanto attesa apertura ai professionisti. I nuovi codici ATECO e una panoramica sull'evoluzione della misura.

Contributi a fondo perduto per agenti e rappresentanti di commercio nel DL Ristori quater

Contributi a fondo perduto per agenti e rappresentanti di commercio nel Decreto Ristori quater: dall’introduzione di questa nuova tranche di aiuti per le partite IVA con il DL numero 137 del 28 ottobre 2020 alle novità dell’ultimo provvedimento emergenziale, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 30 novembre 2020, la platea di soggetti beneficiari si è estesa via via sempre di più.

Nel frattempo il 20 novembre l’Agenzia delle Entrate ha dato il via alle domande per ottenere gli importi a cui si ha diritto, che si potranno presentare entro la scadenza del 15 gennaio 2021, e ha effettuato i bonifici automatici per coloro che avevano già ricevuto gli accrediti nell’ambito del Decreto Rilancio.

Dopo l’approvazione di un ulteriore scostamento di bilancio pari a 8 miliardi di euro da parte del Parlamento, nella tarda serata di domenica 29 novembre 2020 il Consiglio dei Ministri ha approvato un nuovo Decreto Legge che si inserisce nella serie di Decreti Ristori finalizzati a contrastare gli effetti economici delle restrizioni imposte per arginare la seconda ondata di contagi da coronavirus.

Con questo nuovo tassello inserito, anche i professionisti attendevano il via libera all’accesso ai contributi a fondo perduto, richiesto dallo scorso maggio, ma anche questa volta non è arrivato.

Contributi a fondo perduto per agenti e rappresentanti di commercio nel DL Ristori quater

In ogni caso la platea di soggetti beneficiari dei nuovi contributi a fondo perduto introdotti dal DL numero 137 del 2020 con i Decreti Ristori che si susseguono continua ad allargarsi: con il secondo provvedimento si è tenuto conto della divisione dell’Italia in fasce di rischio e delle chiusure per territori, non solo per settori; con il terzo sono state incluse le attività di commercio al dettaglio di calzature e accessori delle zone rosse tra i destinatari e sono state stanziate nuove risorse per tener conto del passaggio di alcune regioni in una classificazione di rischio più alta; con questo quarto intervento, a cui ne dovrebbe seguire un quinto a inizio 2021, si includono altre due nuove categorie di partite IVA: agenti e rappresentanti di commercio.

Il testo del Decreto Ristori quater pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 30 novembre conferma la novità già annunciata dal Governo con il comunicato stampa numero 81 del 30 novembre 2020.

Nella lista di misure approvate con il Consiglio dei Ministri si leggeva:

Estensione codici Ateco. La platea delle attività oggetto dei contributi a fondo perduto si amplia ulteriormente con l’ingresso di diverse categorie di agenti e rappresentanti di commercio”.

Stando alle novità introdotte dall’articolo 6 del Decreto Ristori quater, le disposizioni dell’articolo 1 del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137, e quindi la possibilità di beneficiare delle somme stanziate, si applicano anche ai soggetti che, alla data del 25 ottobre 2020, hanno la partita IVA attiva e, ai sensi dell’articolo 35 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972 n. 633, dichiarano di svolgere come attività prevalente una di quelle riferite ai codici ATECO riportati nell’Allegato 1.

Diventa più lunga, quindi, la lista delle nuove attività incluse: sono diversi i nuovi ingressi nella platea di beneficiari dei contributi a fondo perduto.

CODICECODICE ATECODESCRIZIONE%
461201 46 12 01 Agenti e rappresentanti di carburanti, gpl, gas in bombole e simili-lubrificanti 100%
461403 46 14 03 Agenti e rappresentanti di macchine ed attrezzature per ufficio 100%
461501 46 15 01 Agenti e rappresentanti di mobili in legno, metallo e materie plastiche 100%
461503 46 15 03 Agenti e rappresentanti di articoli casalinghi, porcellane, articoli in vetro eccetera 100%
461505 46 15 05 Agenti e rappresentanti di mobili e oggetti di arredamento per la casa in canna, vimini, giunco, sughero, paglia-scope, spazzole, cesti e simili 100%
461506 46 15 06 Procacciatori d’affari di mobili, articoli per la casa e ferramenta 100%
461507 46 15 07 Mediatori in mobili, articoli per la casa e ferramenta 100%
461601 46 16 01 Agenti e rappresentanti di vestiario ed accessori di abbigliamento 100%
461602 46 16 02 Agenti e rappresentanti di pellicce 100%
461603 46 16 03 Agenti e rappresentanti di tessuti per abbigliamento ed arredamento (incluse merceria e passamaneria) 100%
461605 46 16 05 Agenti e rappresentanti di calzature ed accessori 100%
461606 46 16 06 Agenti e rappresentanti di pelletteria, valige ed articoli da viaggio 100%
461607 46 16 07 Agenti e rappresentanti di articoli tessili per la casa, tappeti, stuoie e materassi 100%
461608 46 16 08 Procacciatori d’affari di prodotti tessili, abbigliamento, pellicce, calzature e articoli in pelle 100%
461609 46 16 09 Mediatori in prodotti tessili, abbigliamento, pellicce, calzature e articoli in pelle 100%
461701 46 17 01 Agenti e rappresentanti di prodotti ortofrutticoli freschi, congelati e surgelati 100%
461702 46 17 02 Agenti e rappresentanti di carni fresche, congelate, surgelate, conservate e secche; salumi 100%
461703 46 17 03 Agenti e rappresentanti di latte, burro e formaggi 100%
461704 46 17 04 Agenti e rappresentanti di oli e grassi alimentari: olio d’oliva e di semi, margarina ed altri prodotti similari 100%
461705 46 17 05 Agenti e rappresentanti di bevande e prodotti similari 100%
461706 46 17 06 Agenti e rappresentanti di prodotti ittici freschi, congelati, surgelati e conservati e secchi 100%
461707 46 17 07 Agenti e rappresentanti di altri prodotti alimentari (incluse le uova e gli alimenti per gli animali domestici); tabacco 100%
461708 46 17 08 Procacciatori d’affari di prodotti alimentari, bevande e tabacco 100%
461709 46 17 09 Mediatori in prodotti alimentari, bevande e tabacco 100%
461822 46 18 22 Agenti e rappresentanti di apparecchi elettrodomestici 100%
461892 46 18 92 Agenti e rappresentanti di orologi, oggetti e semilavorati per gioielleria e oreficeria 100%
461893 46 18 93 Agenti e rappresentanti di articoli fotografici, ottici e prodotti simili; strumenti scientifici e per laboratori di analisi 100%
461896 46 18 96 Agenti e rappresentanti di chincaglieria e bigiotteria 100%
461897 46 18 97 Agenti e rappresentanti di altri prodotti non alimentari nca (inclusi gli imballaggi e gli articoli antinfortunistici, antincendio e pubblicitari) 100%
461901 46 19 01 Agenti e rappresentanti di vari prodotti senza prevalenza di alcuno 100%
461902 46 19 02 Procacciatori d’affari di vari prodotti senza prevalenza di alcuno 100%
461903 46 19 03 Mediatori in vari prodotti senza prevalenza di alcuno 100%

Contributi a fondo perduto per agenti e rappresentanti di commercio: le novità nei diversi DL Ristori

Le novità del Decreto Ristori quater sui contributi a fondo perduto si inseriscono, quindi, in un quadro in continua evoluzione in questo ultimo mese.

Di seguito una tabella che ripercorre i vari interventi sulla misura.

Riferimento normativo Novità inserita
Art. 25 Decreto Rilancio, DL numero 34 del 2020 Introduzione contributi a fondo perduto per le partite IVA in presenza di specifici requisiti, fondamentale dimostrare di aver avuto un calo di fatturato tra aprile 2019 e aprile 2020 di almeno un terzo
Art. 1 Decreto Ristori, DL numero 137 del 2020 Nuova tranche di contributi a fondo perduto con importi maggiorati per gli operatori dei settori economici interessati dalle nuove misure restrittive imposte da fine ottobre 2020
Art. 1 e 2 Decreto Ristori bis, DL numero 149 del 2020 Rideterminazione del Contributo a fondo perduto di cui all’articolo 1 del decreto legge 28 ottobre 2020, n. 137, nuovo contributo a favore degli operatori dei centri commerciali e individuazione di nuovi destinatari in base alle nuove misure restrittive che hanno diviso l’Italia in zona gialla, arancione e rossa
Art. 1 Decreto Ristori ter, DL numero 154 del 2020 Inclusione nella platea di destinatari di esercenti attività di commercio al dettaglio di calzature e accessori e incremento del Fondo per garantire contributi a fondo perduto e altri aiuti a chi opera nelle zone passate a un livello di rischio più alto
Art. 6 Decreto Ristori quater, DL numero 147 del 2020 Inclusione nella platea di beneficiari di agenti e rappresentanti di commercio

In questo quadro manca l’attesissima apertura nei confronti dei professionisti, che dallo scorso maggio chiedono di poter essere inclusi tra i beneficiari dei contributi a fondo perduto. Dopo le dichiarazioni del 25 novembre 2020 rilasciate dal Ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri, il Decreto Ristori quater sembrava poter essere la buona occasione. Ma questa possibilità sfuma ancora una volta.

Nel frattempo per i soggetti già inseriti tra i beneficiari della misura da fine ottobre ad oggi, 30 novembre 2020, si è passati dalla teoria alla pratica:

  • coloro che hanno i requisiti per presentare domanda e che non avevano ricevuto gli importi stanziati con il DL Rilancio, alla luce di quanto stabilito nel DL Ristori e Ristori bis, possono richiedere le somme all’Agenzia delle Entrate a partire dal 20 novembre scorso;
  • coloro che hanno già beneficiato in primavera dei contributi a fondo perduto, dovrebbero aver ricevuto in maniera automatica con accredito sullo stesso IBAN la nuova tranche di aiuti: con il comunicato stampa del 25 novembre 2020, l’Amministrazione finanziaria ha annunciato che sono stati effettuati i pagamenti del DL Rilancio e DL Ristori per un totale di 8,3 miliardi di euro a 2,4 milioni di partite IVA.

Dopo l’inclusione di ulteriori beneficiari con il Decreto Ristori quater, si attendono quindi anche nuove istruzioni operative per accedere alle misure.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network