Cessione del credito al via per le barriere architettoniche: nuove istruzioni per il superbonus 2021

Cessione del credito e sconto in fattura al via per i lavori di rimozione delle barriere architettoniche: il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate del 20 luglio 2021 aggiorna le istruzioni per la comunicazione relativa al superbonus del 110 per cento.

Cessione del credito al via per le barriere architettoniche: nuove istruzioni per il superbonus 2021

Cessione del credito e sconto in fattura, cambiano le istruzioni per la comunicazione delle opzioni relative alla fruizione del superbonus del 110 per cento.

Il provvedimento pubblicato dall’Agenzia delle Entrate il 20 luglio 2021 adegua le regole per l’esercizio delle opzioni alle novità introdotte dalla Legge di Bilancio e dal decreto Semplificazioni n. 77/2021, tra cui l’estensione del bonus del 110 per cento anche alle opere di rimozione delle barriere architettoniche, se i lavori sono eseguiti congiuntamente ad interventi trainanti.

Non solo: le nuove istruzioni relative alla cessione del credito per il superbonus del 110 per cento accolgono anche i nuovi limiti di spesa differenziati relativi all’installazione di colonnine di ricarica, operativi dal 1° gennaio 2021.

Cessione del credito al via per le barriere architettoniche: nuove istruzioni per il superbonus 2021

Con l’aggiornamento delle istruzioni relative alla comunicazione delle opzioni per il superbonus del 110 per cento, parte la possibilità di cedere il credito spettante per i lavori di rimozione delle barriere architettoniche.

Sono le novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2021 e dal decreto Semplificazioni n. 77/2021 le protagoniste del provvedimento pubblicato dall’Agenzia delle Entrate il 20 luglio, con le istruzioni e le specifiche tecniche aggiornate rispetto alla precedente versione pubblicata il 12 ottobre 2020.

Nel dettaglio, l’aliquota di detrazione del 110 per cento si applica anche ai lavori di rimozione delle barriere architettoniche, se eseguiti congiuntamente ad uno degli interventi trainanti ammessi al superbonus o al sismabonus.

Le nuove istruzioni del 20 luglio 2021 si aggiornano poi anche al fine di recepire le novità relative alle colonnine per la ricarica di veicoli elettrici. La Legge di Bilancio 2021 ha modificato i tetti di spesa, pari a:

  • 2.000 euro per gli edifici unifamiliari o per le unità immobiliari situate all’interno di edifici plurifamiliari che siano funzionalmente indipendenti e dispongano di uno o più accessi autonomi dall’esterno;
  • 1500 euro per gli edifici plurifamiliari o i condomini che installino un numero massimo di 8 colonnine;
  • 1.200 euro per gli edifici plurifamiliari o i condomini che installino un numero superiore a 8 colonnine.

Sono queste due delle novità contenute nelle istruzioni relative alla comunicazione delle opzioni per il superbonus del 110 per cento allegate al provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 20 luglio 2021.

Agenzia delle Entrate - provvedimento del 20 luglio 2021
Modifiche alle istruzioni per la compilazione del modello per la comunicazione dell’opzione relativa agli interventi di recupero del patrimonio edilizio, efficienza energetica, rischio sismico, impianti fotovoltaici e colonnine di ricarica, approvato con il provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 12 ottobre 2020. Aggiornamento delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica del modello di comunicazione

Superbonus 110 per cento: nuove istruzioni per comunicare la cessione del credito

Il provvedimento pubblicato dall’Agenzia delle Entrate il 20 luglio 2021 modifica le istruzioni per la compilazione della comunicazione per la cessione del credito in più punti, e non solo per barriere architettoniche e colonnine di ricarica.

Nel dettaglio, alle regole operative per la compilazione del modello denominato “Comunicazione dell’opzione relativa agli interventi di recupero del patrimonio edilizio, efficienza energetica, rischio sismico, impianti fotovoltaici e colonnine di ricarica”, sono apportate le seguenti modifiche:

  • a pagina 3, nel quadro “COME SI COMPILA”, dopo l’ultimo periodo è aggiunto il seguente: “Nel caso in cui sia stata barrata la casella “Superbonus” (oppure la casella “Intervento su immobile con restrizioni edilizie - Superbonus”) per gli interventi trainati n. 19, 20 e 28, la compilazione della sezione “ASSEVERAZIONE EFFICIENZA ENERGETICA” è facoltativa (se l’intervento trainante è di tipo “Sismabonus”). Resta confermata la necessità del visto di conformità.”;
  • a pagina 3, nel quadro A “INTERVENTO”, al secondo periodo, dopo le parole “colonnine di ricarica” sono inserite le seguenti: “ovvero di eliminazione delle barriere architettoniche”;
  • a pagina 4, nella tabella degli interventi è inserito il nuovo tipo di intervento n. 28, enominato “Eliminazione delle barriere architettoniche (solo interventi trainati dal 2021)”;
  • a pagina 5, nel quadro B “Dati catastali identificativi dell’immobile oggetto dell’intervento”, dopo l’ultimo periodo è aggiunto il seguente: “Il comma 4-ter dell’articolo 119 del DL n. 34 del 2020 ha previsto limiti di spesa diversi (aumentati del 50%) per taluni interventi eseguiti sui fabbricati danneggiati da eventi sismici. Per consentire di individuare questi casi, deve essere indicato il valore “S” (Sisma) nel campo “Tipologia immobile (T/U)” del presente quadro. Pertanto, nel caso in cui in tale campo sia stato indicato il valore “S” (Sisma) e la comunicazione riguardi gli interventi 1 e 2, oppure gli interventi 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 26 e 27 (e sia stata barrata la casella “Superbonus” o la casella “Intervento su immobile con restrizioni edilizie - Superbonus”, se applicabile), i limiti di spesa/detrazione sono incrementati del 50%. Nel caso di interventi condominiali, la maggiorazione del 50% è applicabile solo se, per tutte le unità immobiliari, è stato indicato il valore “S” nel suddetto campo.”.

Si allegano di seguito le nuove istruzioni e le specifiche tecniche aggiornate:

Cessione del credito e sconto in fattura: nuove istruzioni (aggiornamento del 20 luglio 2021)
Comunicazione dell’opzione relativa agli interventi di recupero del patrimonio edilizio, efficienza energetica, rischio sismico, impianti fotovoltaici e colonnine di ricarica - istruzioni per la compilazione
Specifiche tecniche comunicazione cessione del credito
Specifiche tecniche per la predisposizione e trasmissione telematica delle Comunicazioni dell’opzione relativa agli interventi di recupero del patrimonio edilizio, efficienza energetica, rischio sismico, impianti fotovoltaici e colonnine di ricarica

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network