Certificazione Unica INPS 2020 online: come scaricare il modello CU

Giuseppe Guarasci - Certificazione Unica

Certificazione Unica INPS 2020, disponibile online dal 2 marzo: come scaricare il modello CU. Coloro che, nell'arco del 2019, hanno percepito redditi dall'Istituto possono utilizzare il servizio web, e una serie di alternative agli sportelli, per ottenere il documento utile per la dichiarazione dei redditi. Accesso con CIE, SPID, CNS, Codice Fiscale e PIN.

Certificazione Unica INPS 2020 online: come scaricare il modello CU

Certificazione Unica INPS 2020, disponibile online: come scaricare il modello CU? Nella notizia pubblicata il 2 marzo dall’Istituto le istruzioni da seguire per ottenere con una procedura online la documentazione utile per presentare la dichiarazione dei redditi.

Si tratta di una delle diverse alternative possibili per evitare di affollare gli sportelli INPS, che in alcuni territori restano totalmente chiusi a causa dell’emergenza Coronavirus.

I cittadini che hanno percepito somme dall’INPS nel 2019, come la pensione o l’indennità di disoccupazione, possono accedervi utilizzando il servizio web: entro il 31 marzo 2020 i sostituti di imposta devono consegnare il modello CU 2020, e tra questi anche gli enti previdenziali.

In linea generale la scadenza di fine mese, di solito, fa il paio con il termine del 7 marzo entro il quale i sostituti di imposta sono tenuti a comunicare i dati delle Certificazioni Uniche all’Agenzia delle Entrate.

Quest’anno, però, l’emergenza Coronavirus ha imposto una proroga di alcune scadenze fiscali su tutto il territorio nazionale: eccezionalmente la trasmissione dei dati all’Amministrazione finanziaria e la consegna del modello CU 2020 ai lavoratori può essere effettuata entro la stessa data del 31 marzo.

Certificazione Unica INPS 2020, disponibile online: come scaricare il modello CU

A fornire le istruzioni per scaricare il modello CU 2020 messo a disposizione dall’INPS è lo stesso Istituto con la notizia pubblicata il 2 marzo.

Tutti i cittadini che hanno percepito dall’INPS redditi di lavoro dipendente e assimilati, redditi di pensione, redditi di lavoro autonomo, redditi di provvigioni e redditi di altra natura possono richiederla.

Dalla stessa data è possibile ottenere la Certificazione Unica, utile per la dichiarazione dei redditi del periodo di imposta 2019, direttamente online grazie al servizio dedicato e accessibile con diverse tipologie di credenziali:

  • Carta d’Identità Elettronica;
  • SPID, identità digitale;
  • codice fiscale e PIN INPS
  • Carta Nazionale dei Servizi.

Dal portale INPS è possibile visualizzare, scaricare e stampare il modello CU 2020.

I pensionati hanno, poi, una strada in più per ottenere il modello CU online: il servizio Cedolino della pensione. Nel Fascicolo previdenziale del cittadino anche le certificazioni relative agli anni precedenti.

Certificazione Unica INPS 2020, disponibile online: come scaricare il modello CU in casi particolari

Nelle istruzioni per l’accesso alla Certificazione Unica INPS 2020, poi, l’Istituto passa a rassegna una serie di casi particolari.

Nella nota si legge:

“Per i cittadini di oltre 80 anni titolari di indennità di accompagnamento, speciale o di comunicazione, è stato attivato il servizio “Sportello Mobile” che prevede l’invio di un’apposita comunicazione, con i recapiti telefonici di un operatore della sede territorialmente competente, per richiedere la spedizione della Certificazione Unica al proprio domicilio”.

Mentre i pensionati che risiedono all’estero devono richiedere il modello CU 2020 al numero telefonico (+39) 06 59058000 o (+39) 06 59053132, dalle 8 alle 19 ora italiana, indicando i propri dati anagrafici e il proprio codice fiscale.

Infine, è possibile richiedere la documentazione anche in qualità di persona delegata, presentando delega e documenti di riconoscimento dei soggetti coinvolti, o in qualità di erede del titolare deceduto, presentando una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà e la copia del documento di riconoscimento.

Certificazione Unica INPS 2020: tutte le modalità alternative agli sportelli per ottenere il modello CU

In linea generale pensionati e cittadini che hanno percepito redditi INPS nel corso del 2019 hanno alcune alternative al servizio online per richiedere la Certificazione Unica 2020:

  • tramite Contact center al numero 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile con la richiesta di spedizione a domicilio;
  • presso le strutture territoriali dell’INPS direttamente allo sportello o tramite le postazioni self-service;
  • presso enti di patronato e intermediari dell’Istituto attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi;
  • tramite posta elettronica certificata (PEC) con la richiesta che va trasmessa all’indirizzo [email protected] completa di copia del documento di identità del richiedente;
  • presso comuni e altre pubbliche amministrazioni che hanno sottoscritto un protocollo con l’INPS per l’attivazione di un punto cliente di servizio.

In questo periodo di emergenza, data dalla diffusione del Coronavirus, l’INPS con la notizia del 10 marzo invita a scegliere le alternative agli sportelli per evitare la concentrazione di persone. E, oltre alle modalità già indicate, sottolinea la possibilità di ottenere il modello CU con gli strumenti che seguono:

  • l’app INPS Mobile da smartphone o tablet, disponibile per dispositivi Android e Apple iOS, accedendo con il proprio PIN o SPID;
  • il numero verde 800 434 320, sia da rete fissa che mobile, servizio con risponditore automatico, per richiedere la Certificazione Unica che sarà inviata al domicilio di residenza.

L’Istituto ribadisce, inoltre, che nei casi di presentazione della dichiarazione dei redditi tramite modello 730 precompilato, tramite CAF e professionisti abilitati non è necessario acquisire la certificazione unica 2020.

Questo sito contribuisce all'audience di Logo money.it