Bonus prima casa under 36, la proroga nella Legge di Bilancio 2022

Tommaso Gavi - Imposte

Bonus prima casa under 36, la Legge di Bilancio 2022 proroga la misura prevista dal decreto Sostegni bis per tutto l'anno in corso. La conferma dell'estensione dell'agevolazione al 31 dicembre 2022 arriva con la pubblicazione del testo in Gazzetta Ufficiale, successivo alla conclusione dell'iter parlamentare.

Bonus prima casa under 36, la proroga nella Legge di Bilancio 2022

Bonus prima casa under 36, la misura prevista dal decreto Sostegni bis per favorire l’acquisto dell’abitazione dei giovani viene estesa a tutto l’anno 2022.

La proroga è confermata nel testo della Legge di Bilancio 2022, pubblicato in Gazzetta Ufficiale e in vigore dal 1° gennaio.

Tra le misure in favore dei giovani c’è quindi la proroga dell’agevolazione per i giovani under 36 con ISEE non superiore a 40 mila euro annui.

In precedenza potevano essere ricomprese esclusivamente le compravendite con data del rogito entro il 30 giugno 2022.

Bonus prima casa under 36, la proroga nella Legge di Bilancio 2022

La Legge di Bilancio 2022 contiene, tra le altre misure, anche il bonus per acquisto della prima casa da parte di giovani under 36.

L’agevolazione è prevista dall’articolo 64 del decreto Sostegni bis e interessa gli atti traslativi o costitutivi a titolo oneroso, stipulati entro il 31 dicembre 2022.

Viene dunque prorogata la precedente scadenza del 30 giugno 2022.

Nel testo pubblicato in Gazzetta Ufficiale viene confermata l’estensione dell’incentivo per tutto l’anno in corso.

A fornire un anticipazione sul tema era stato il comunicato stampa del governo, pubblicato il 28 ottobre 2021 al termine del Consiglio dei Ministri che ha approvato il ddl.

I requisiti da rispettare sono gli stessi:

  • non aver compiuto il trentaseiesimo anno d’età nell’anno in cui l’atto è rogitato;
  • avere un ISEE non superiore a 40.000 euro annui.

I chiarimenti sui diversi aspetti della misura sono arrivati con la circolare numero 12 del 14 ottobre 2021 dell’Agenzia delle Entrate.

Per quanto riguarda il requisito dell’età, l’Amministrazione finanziaria ha specificato che non ha diritto all’agevolazione chi compie il trentaseiesimo anno di età nello stesso anno solare in cui è stipulato il rogito.

Per quanto riguarda il valore ISEE di riferimento, deve essere lo stesso anche con modello ISEE corrente.

Inoltre non c’è cumulabilità con l’agevolazione per il riacquisto prevista dalla legge numero 488 del 1998.

Bonus prima casa under 36, la proroga nella Legge di Bilancio 2022

La proroga del bonus prima casa per giovani under 36 è prevista nei commi 151 e 153 dell’articolo 1 della legge 234 del 30 dicembre 2021.

Lo spostamento in avanti del termine precedentemente stabilito è contenuto nel comma 151, che modifica le date previste nei commi 3 e 9 dell’articolo 64 del decreto Sostegni bis.

Come anticipato, la scadenza viene spostata dal 30 giugno dell’anno in corso al 31 dicembre 2022.

Nella manovra da 32 miliardi di euro, in vigore dal 1° gennaio 2022, sono molte le misure messe in campo.

Tra le altre c’è il bonus affitto per i giovani fino a 31 anni.

Viene prevista una detrazione del valore massimo di 2.000 euro per chi stipula un contratto di locazione e ha un reddito fino a 15.493,71 euro.

Per i primi 4 anni di durata contrattuale è stabilita una detrazione dall’imposta lorda pari a 991,60 euro, che può arrivare fino a 2.000 euro se il 20 per cento del canone di locazione supera la detrazione indicata.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network