Bonus bici e monopattini 2022, dalle Entrate la conferma degli importi: credito d’imposta al 100 per cento

Rosy D’Elia - Imposte

Bonus bici e monopattini 2022: con il provvedimento del 23 maggio 2022, l'Agenzia delle Entrate ha confermato il riconoscimento degli importi richiesti. Il credito d'imposta spetta ai beneficiari nella misura del 100 per cento: risorse sufficienti a soddisfare le domande.

Bonus bici e monopattini 2022, dalle Entrate la conferma degli importi: credito d'imposta al 100 per cento

Bonus bici e monopattini 2022, dall’Agenzia delle Entrate via libera sul riconoscimento degli importi richiesti. Il credito d’imposta spetta ai beneficiari nella misura del 100 per cento.

La conferma, contenuta nel provvedimento del 23 maggio, arriva a dieci giorni dalla chiusura della finestra temporale per presentare domanda: le risorse a disposizione, in totale 5 milioni di euro, sono sufficienti a garantire il beneficio previsto dall’articolo 44 del Decreto Rilancio a tutti coloro che hanno presentato l’istanza entro la scadenza del 13 maggio.

Bonus bici e monopattini 2022, dalle Entrate la conferma degli importi: credito d’imposta al 100 per cento

L’agevolazione prevista dal DL n. 34/2020 consiste in un credito d’imposta fino a un massimo di 750 euro per tutti i contribuenti che hanno scelto di rottamare una automobile, più nello specifico un veicolo M1, per utilizzare mezzi o servizi di mobilità sostenibile, anche acquistando un abbonamento ai mezzi pubblici.

La misura è diventata operativa dopo una lunga attesa diventando di fatto retroattiva: è stato possibile richiedere il bonus bici e monopattini 2022 solo per gli acquisti dal 1° agosto al 31 dicembre 2020.

E solo con il provvedimento 176217 del 23 maggio 2022, gli aspiranti beneficiari hanno avuto conferma dall’Agenzia delle Entrate degli importi effettivamente accessibili: nessuna riduzione sarà applicata. Ci sono abbastanza risorse, probabilmente anche perché il periodo di copertura è molto ristretto.

Come accaduto anche in altri casi, è stato necessario attendere la scadenza per la presentazione delle domande per rapportare il valore delle richieste e i fondi a disposizione ed eventualmente ridurre il credito d’imposta in maniera proporzionale.

Bonus bici e monopattini 2022, utilizzo del credito d’imposta in dichiarazione dei redditi: importi senza riduzione

L’Agenzia delle Entrate, quindi, sugli importi del bonus bici e monopattini 2022 chiarisce:

“L’ammontare complessivo dei crediti d’imposta risultanti dalle istanze validamente presentate, tenuto conto delle spese agevolabili ivi indicate, è inferiore al suddetto limite di spesa di 5 milioni di euro.

Coloro che hanno presentato domanda potranno beneficiare del valore indicato in fase di istanza senza alcuna variazione.

Come sottolinea il provvedimento, il credito d’imposta può essere utilizzato esclusivamente nella dichiarazione dei redditi per ridurre le somme dovute.

Il bonus bici e monopattini, inoltre, non può essere impiegato oltre la scadenza del periodo d’imposta 2022.

Nel caso in cui non sia utilizzato nella dichiarazione dei redditi 2022 (anno 2021), in tutto o in parte, l’eventuale credito residuo è riportato nella successiva.

Agenzia delle Entrate - Provvedimento del 23 maggio 2022
Determinazione della percentuale del credito d’imposta spettante, di cui all’articolo 44, comma
1-septies, del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, per le spese sostenute dal 1° agosto al 31 dicembre 2020 per l’acquisto di monopattini elettrici, biciclette elettriche o muscolari, abbonamenti al trasporto pubblico, servizi di mobilità elettrica in condivisione o sostenibile

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network