Bonus assunzioni under 36, dall’INPS le istruzioni per fruire dello sgravio contributivo

Eleonora Capizzi - Leggi e prassi

Bonus assunzioni under 36, dall'INPS arrivano le istruzioni per fruire dello sgravio contributivo. Nel messaggio n. 3389 del 7 ottobre 2021 le modalità con cui i datori di lavoro dovranno compilare il flusso Uniemens per i nuovi rapporti a tempo indeterminato e le stabilizzazioni intervenute da gennaio a dicembre di quest'anno.

Bonus assunzioni under 36, dall'INPS le istruzioni per fruire dello sgravio contributivo

Bonus assunzioni per under 36, dall’INPS le istruzioni per fruire dell’esonero contributivo.

Con il messaggio numero 3389 del 7 ottobre 2021 l’Istituto fornisce le indicazioni operative su come compilare la denuncia Uniemens con i codici da esporre nel flusso a partire dal mese di competenza di settembre 2021, quindi ad ottobre.

L’esenzione integrale dal pagamento dei contributi è riconosciuta ai datori di lavoro che, tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2021, assumono con contratto a tempo indeterminato lavoratori che non abbiano compiuto 36 anni o ne stabilizzano il rapporto a temine.

Le istruzioni INPS serviranno per ottenere il bonus sia tramite rimborso degli arretrati in caso di assunzioni o trasformazioni precedenti a settembre 2021, sia per usufruire del beneficio dal mese corrente per i nuovi rapporti agevolati.

Bonus assunzioni under 36, dall’INPS le istruzioni per fruire dello sgravio contributivo

Oggetto del messaggio del 7 ottobre è l’agevolazione concessa ai datori di lavoro che assumono a tempo indeterminato o stabilizzano rapporti a termine di lavoratori al di sotto dei 36 anni.

L’esonero contributivo spetta entro il limite di 6.000 euro annui e per un massimo di tre anni (36 mesi). Per le Regioni del Mezzogiorno la durata sale a 4 anni (48 mesi).

È stata la Legge di Bilancio 2021 a prevedere questa misura per il biennio 2021-2022, ma al momento è operativa solo per le assunzioni e le trasformazioni avvenute dal 1° gennaio al 31 dicembre 2021.

L’autorizzazione dell’UE per l’impiego delle risorse, nell’ambito del Temporary Framework, è intervenuta solo per il 2021.

Così come illustrato nel documento pubblicato dall’INPS, i datori di lavoro dovranno esporre nel flusso Uniemens di ottobre, per il mese di competenza di settembre, i lavoratori per cui vogliono fruire dell’esonero integrale.

In particolare dovranno per esporre il beneficio spettante dovranno essere valorizzati all’interno di “DenunciaIndividuale”, “DatiRetributivi”, elemento “InfoAggcausaliContrib” i seguenti elementi:

  • nell’elemento “CodiceCausale” dovrà essere inserito il valore “GI36”, avente il significato di “Esonero per assunzioni/trasformazioni a tempo indeterminato articolo 1, comma 10, legge n. 178/2020”;
  • nell’elemento “IdentMotivoUtilizzoCausale” dovrà essere inserita la data di assunzione a tempo indeterminato o la data di trasformazione.

La valorizzazione dell’elemento “AnnoMeseRif”, con riferimento ai mesi pregressi (dal mese di gennaio 2021 e fino al mese precedente l’esposizione del corrente), può essere effettuata esclusivamente nei flussi Uniemens di competenza dei mesi di settembre, ottobre e novembre 2021.

Bonus assunzioni under 36, le istruzioni per Gestione Pubblica e agricoli

I datori di lavoro iscritti alla Gestione pubblica dovranno, invece, devono indicare nella ListaPosPa del flusso Uniemens, con riferimento a ciascun mese oggetto dell’esonero l’elemento “RecuperoSgravi” di “GestPensionistica” e, in particolare:

  • nell’elemento “AnnoRif” l’anno oggetto dello sgravio;
  • nell’elemento “MeseRif” il mese oggetto dello sgravio;
  • nell’elemento “CodiceRecupero” il valore “19”;
  • nell’elemento “Importo” l’importo del contributo oggetto dello sgravio.

Infine, i datori di lavoro agricoli dovranno valorizzare nella sezione PosAgri del flusso Uniemens i seguenti elementi:

  • “CodiceRetribuzione” con il codice “Y”;
  • “CodAgio” con il codice agevolazione “E1”.

Per le istruzioni operative specifiche, soprattutto con riguardo al caso di datori di lavoro che operano nel Sud Italia e per le agenzie di somministrazione, si rimanda al testo integrale del messaggio numero 3389.

INPS - messaggio numero 3389 del 7 ottbre 2021
Articolo 1, commi da 10 a 15, della legge 30 dicembre 2020, n. 178 (legge di Bilancio 2021). Esonero per l’assunzione di giovani a tempo indeterminato e per le trasformazioni dei contratti a tempo determinato in contratti a tempo indeterminato effettuate a decorrere dal 1° gennaio 2021. Modalità operative. Istruzioni contabili. Variazioni al piano dei conti

In ultimo, l’Istituto ricorda che per l’esonero contributivo relativo alle eventuali assunzioni/trasformazioni a tempo indeterminato effettuate nel periodo 1° gennaio 2022 – 31 dicembre 2022, le indicazioni per la fruizione verranno fornite in un secondo momento.

Bisognerà attendere l’esito del procedimento di autorizzazione da parte della Commissione europea, ai sensi dell’articolo 108, paragrafo 3, del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea e nel rispetto delle condizioni previste dalla normativa applicabile in materia di aiuti di Stato.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network