Autoliquidazione Inail 2017/2018: le istruzioni nella circolare operativa

Anna Maria D’Andrea - Dichiarazioni e adempimenti

Autoliquidazione Inail 2017/2018: pubblicata la circolare operativa con tutte le istruzioni, scadenze e importo del premio annuale. Ecco i dettagli.

Autoliquidazione Inail 2017/2018: le istruzioni nella circolare operativa

Autoliquidazione Inail 2017/2018: con la circolare operativa del 22 gennaio 2018 l’Istituto fornisce tutte le istruzioni, novità e scadenze per il versamento del premio annuale.

Nella circolare dell’Inail vengono aggiornate le istruzioni per il calcolo dell’autoliquidazione del premio Inail anticipato per il 2018, che dovrà essere effettuato in via provvisoria sulla base delle tariffe in vigore al 31 dicembre 2017.

Molte le novità, tra cui l’esenzione dall’applicazione dell’addizionale del fondo vittime dell’amianto e la sospensione dell’applicazione degli sgravi per pesca costiera e in acque interne e lagunari.

Si ricorda che il premio annuale di autoliquidazione Inail 2017/2018 potrà essere versato in un’unica soluzione ovvero in un massimo di quattro rate di pari importo.

Di seguito istruzioni e regole per il calcolo del premio Inail 2017/2018 e tutte le novità sull’autoliquidazione contenute nella circolare operativa dell’Istituto.

Autoliquidazione Inail 2018: le istruzioni nella circolare operativa

È datata 22 gennaio 2018 la circolare operativa Inail con le istruzioni e le novità per le autoliquidazioni del premio annuale.

Accanto ai chiarimenti su scadenze e tariffe per il calcolo, l’Inail fornisce il riepilogo di tutte le novità.

In primo luogo sottolinea che il premio Inail anticipato per il 2018 dovrà essere calcolato in via provvisoria sulla base delle tariffe in vigore al 31 dicembre 2017, in attesa dell’approvazione delle nuove tariffe dei premi con apposito decreto ministeriale.

In merito all’addizionale sui premi Inail per i settori di attività produttive esposte al rischio amianto, la circolare operativa specifica che resta dovuto il premio 2017 mentre, ai sensi di quanto previsto dal comma 189 della Legge di Bilancio 2018, sarà prevista l’esenzione per il triennio 2018-2020.

L’importo quindi non dovrà essere versato in sede di autoliquidazione Inail 2018 mentre, per quanto riguarda l’anno 2017, l’addizionale è fissata nel seguente importo:

  • nella misura dell’1,29% sul premio dovuto con riferimento alle voci di tariffa di cui all’articolo 3, comma 3, del decreto interministeriale 12 gennaio 2011, n. 30;
  • nella misura dello 0,02% sul monte retributivo per le lavorazioni del settore navigazione di cui all’articolo 3, comma 4, del medesimo decreto interministeriale 12 gennaio 2011, n. 30 relative alle categorie naviglio Trasporto Passeggeri e Concessionari di Bordo, Trasporto Merci Nazionale e Internazionale.

Autoliquidazione premio Inail 2017/2018: sospensione sgravi

Tra le ulteriori novità contenute nella circolare operativa Inail, si comunica la sospensione dell’applicazione degli sgravi nel settore pesca costiera e nelle acque interne e lagunari.

L’agevolazione, come già illustrato dall’Inail nella circolare n. 6 del 18 gennaio 2018, costituisce aiuto di Stato. Lo sgravio verrà dunque sospeso fino a nuove indicazioni da parte del Ministero del Lavoro, così come la riduzione del premio Inail e dei contribuiti assicurativi riscossi dal 1° gennaio 2018.

Pertanto, sono dovuti in misura intera i premi per l’autoliquidazione 2017/2018 da versare entro il 16 febbraio 2018 in unica soluzione oppure in quattro rate entro il 16 febbraio, 16 maggio, 20 agosto e 16 novembre 2018:

  • dai datori di lavoro iscritti alla gestione Navigazione per l’assicurazione dei componenti l’equipaggio delle navi da pesca, assicurati con la categoria naviglio 73 “Pesca costiera”. A tal fine è stato previsto il nuovo profilo tariffario Personale Ital/Comunit sospensione sgravi che sostituisce il profilo Personale Ital/Comunit con sgravi;
  • dai pescatori della piccola pesca marittima e nelle acque interne e lagunari tenuti ad assicurare i familiari alla voce di tariffa 1200 della tariffa industria con la polizza dipendenti.

La sospensione dell’applicazione dell’agevolazione dal 1° gennaio 2018 comporta anche il pagamento nella misura intera anche del premio 2017 che va regolato, come noto, entro la scadenza del 16 febbraio del corrente anno.

Semplificazione autoliquidazione di giugno

Nella sezione della circolare operativa Inail dedicata alle novità sull’autoliquidazione premio Inail 2017/2018 l’Istituto ricorda che, grazie al miglioramento delle tecnologie informatiche e la digitalizzazione delle comunicazioni delle basi di calcolo, rese disponibili ai datori di lavoro con modalità telematiche tramite pubblicazione nel Fascicolo aziende, è consentito ora di unificare a febbraio l’autoliquidazione per tutti i soggetti assicuranti.

Anche i soggetti assicuranti che hanno iniziato l’attività al termine del 2017 possono effettuare l’autoliquidazione del premio a febbraio 2018 sulla scorta delle basi di calcolo estratte a metà gennaio.

La Comunicazione delle basi di calcolo sarà pubblicata nel Fascicolo aziende.

Autoliquidazione Inail: scadenza 2018

La scadenza per effettuare l’autoliquidazione Inail in modalità telematica è fissata al 16 febbraio 2018 e il versamento del premio, tramite modello F24, potrà essere effettuato anche a rate.

Il numero di riferimento del premio di autoliquidazione 2017/2018 da indicare nel modello F24 è 902018.

Il termine per la presentazione delle dichiarazioni delle retribuzioni effettivamente corrisposte nell’anno 2017 è il 28 febbraio 2017 e l’invio dovrà essere effettuato esclusivamente tramite il servizio ALPI online.

Rateazione premio annuale autoliquidazione Inail 2017/2018

Rimandando alla circolare Inail del 22 gennaio 2018 per tutte le istruzioni procedurali e i casi di riduzione del premio, si riportano di seguito le scadenze per chi decide di pagare l’autoliquidazione a rate.

Il premio annuale di autoliquidazione, anziché in un’unica soluzione, può essere pagato in quattro rate trimestrali.

Ecco le scadenze delle rate:

  • pagamento della prima rata entro il 16 febbraio 2018 versando il 25% dell’importo complessivamente dovuto;
  • pagamento della seconda rata pari al 25% del premio annuale da versare entro il 16 maggio 2018;
  • pagamento della terza rata pari al 25% del premio annuale da versare entro il 20 agosto 2018;
  • pagamento della quarta rata pari al 25% del premio annuale da versare entro il 16 novembre 2018.

Per chi sceglie di rateizzare il premio annuale Inail 2017/2018, sulle rate successiva alla prima saranno dovuti gli interessi nella misura dello 0,68%.

I coefficienti da utilizzare per il calcolo degli interessi da applicare alla seconda, terza e quarta rata del premio di autoliquidazione 2017/2018, tenuto conto delle date di scadenza delle predette rate di premio, sono i seguenti:

RataData scadenzaData pagamentoCoefficiente interesse
1 16.2.2018 16.2.2018
2 16.5.2018 16.5.2018 0,00165808
3 16.8.2018 20.8.2018 0,00337205
4 16.11.2018 16.11.2018 0,00508603

Si allega di seguito la circolare operativa Inail del 22 gennaio 2018:

PDF - 303.7 Kb
Autoliquidazione Inail 2017/2017: istruzioni e riduzioni
Scarica la circolare operativa dell’Inail del 22 gennaio 2018