Congedo Covid-19 in caso di DAD: domanda INPS al via

Anna Maria D’Andrea - Leggi e prassi

Congedo Covid-19 in caso di DAD: l'INPS apre la procedura telematica per fare domanda. Le istruzioni e le novità sono contenute nel messaggio n. 4718 del 15 dicembre 2020.

Congedo Covid-19 in caso di DAD: domanda INPS al via

Congedo Covid-19 in caso di DAD: l’INPS apre la piattaforma telematica per poter fare domanda.

Le novità e le istruzioni relative al congedo straordinario nel caso di sospensione delle attività didattiche in presenza sono contenute nel messaggio n. 4718 del 15 dicembre 2020, che segue le indicazioni già fornite con la circolare n. 132 del 20 novembre 2020.

Le richieste di congedo Covid-19 retribuito al 50% potranno riguardare anche periodi precedenti, a partire dal 29 ottobre 2020. La misura, più volte modificata, riguarda i lavoratori dipendenti con figli di età non superiore a 14 anni.

Un successivo messaggio darà il via all’ulteriore congedo straordinario introdotto per i contribuenti residenti nelle zone rosse, sulla base di quanto previsto dall’articolo 13 del decreto-legge 9 novembre 2020, n. 149, per i genitori lavoratori dipendenti in caso di sospensione della didattica in presenza delle scuole secondarie di primo grado.

Congedo Covid-19 in caso di DAD: domanda INPS al via

Prima il decreto Agosto e successivamente il decreto Ristori n. 137/2020 hanno previsto la possibilità per i genitori lavoratori dipendenti di fruire di un nuovo periodo di congedo Covid-19 in diverse circostanze, e nei casi in cui l’attività lavorativa non possa essere svolta in modalità agile (smart working).

Si tratta delle seguenti casistiche:

  • quarantena del figlio convivente disposta dall’ASL nel caso di contatto all’interno del plesso scolastico, entro 14 anni con diritto all’indennità del 50%, e dai 14 ai 16 anni senza indennità,
  • sospensione dell’attività didattica in presenza ed attivazione della DAD per i figli di età non superiore a 14 anni.

Il messaggio INPS n. 4718 del 15 dicembre 2020 riguarda la seconda casistica, cioè la sospensione dell’attività didattica in presenza disposta per i figli conviventi di età minore di 14 anni.

I lavoratori dipendenti impossibilitati allo svolgimento della prestazione lavorativa in modalità agile possono fare domanda sul sito dell’INPS.

La presentazione dell’istanza per il riconoscimento del congedo straordinario Covid-19, retribuito al 50%, potrà riguardare anche periodi di astensione antecedenti, ma comunque decorrenti dal 29 ottobre 2020.

Rientrano nel nuovo congedo straordinario i periodi di astensione richiesti e fruiti entro il 31 dicembre 2020.

Si ricorda che, come già evidenziato dalla circolare n. 132/2020:

  • il congedo Covid-19 è incompatibile con lo smart working, anche se svolto dall’altro genitore;
  • non può essere richiesto nel caso in cui l’altro genitore non lavori;
  • è incompatibile con la fruizione contemporanea da parte dell’altro genitore del congedo per quarantena scolastica del figlio.

Didattica a distanza, domanda INPS online per il congedo Covid-19

Non cambiano le modalità di presentazione della domanda per il congedo Covid-19 in caso di DAD.

L’istanza per il riconoscimento del periodo d’astensione retribuito al 50% potrà essere presentata online, sul sito INPS, o tramite Patronati.

Nel messaggio del 15 dicembre 2020 vengono riepilogate le modalità di trasmissione:

  • tramite il portale web dell’Istituto, se si è in possesso del codice PIN rilasciato dall’Istituto (oppure di SPID, CIE, CNS), utilizzando gli appositi servizi raggiungibili direttamente dalla home page del sito www.inps.it. Si ricorda, che a decorrere dal 1° ottobre 2020 l’Istituto non rilascia più nuovi PIN;
  • tramite il Contact center integrato, chiamando il numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06 164.164 (da rete mobile a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori);
  • tramite i Patronati, utilizzando i servizi offerti gratuitamente dagli stessi.

Si tratta di nuovo tassello nell’ambito delle misure di sostegno per i genitori, volte a facilitare l’organizzazione della vita familiare nel periodo della didattica a distanza, al quale seguiranno ulteriori novità.

Saranno fornite con un successivo messaggio le indicazioni per le domande di congedo straordinario Covid-19 ai sensi dell’articolo 13 del decreto Ristori n. 149/2020 nel caso di sospensione dell’attività didattica in presenza delle scuole secondarie di primo grado nelle zone rosse.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network