Versamento contributi enti sportivi, dall’INPS chiarimenti su istruzioni e scadenze

Edoardo Lisi - Leggi e prassi

Versamento contributi enti sportivi, l'INPS comunica le istruzioni e le scadenze relative alla sospensione per il periodo di novembre 2021. C'è tempo fino al 28 febbraio per regolarizzare i flussi Uniemens e fino al 31 marzo per procedere con i versamenti. Maggiori dettagli sono nel messaggio INPS numero 884 del 23 febbraio 2022.

Versamento contributi enti sportivi, dall'INPS chiarimenti su istruzioni e scadenze

Versamento contributi enti sportivi, Istruzioni e scadenze per beneficiare della sospensione contributiva relativa al periodo di paga di novembre 2021.

La prima data da segnare in calendario è il 28 febbraio 2022.

Entro questo termine, i datori di lavoro che hanno già assolto agli adempimenti informativi per il mese di novembre 2021 dovranno inviare un flusso Uniemens regolarizzativo, inserendo nella denuncia aziendale il codice calamità e l’importo dei contributi sospesi.

C’è tempo invece fino al 31 marzo 2022 per il versamento della totalità dei contributi mensili sospesi e per il pagamento della prima rata, in caso di rateizzazione.

Il messaggio dell’INPS n. 884 del 23 febbraio 2022 illustra le indicazioni per beneficiare della sospensione dei termini per il versamento dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria.

Il DL n. 146/2021 ha rinnovato la possibilità di usufruire della sospensione contributiva per enti e associazioni sportive in crisi a causa della pandemia da COVID-19, una misura già prevista dalla Legge di Bilancio 2021 per i mesi di gennaio e febbraio 2021.

I destinatari della misura sono gli enti di promozione sportiva, le federazioni sportive nazionali e le associazioni e società sportive professionistiche e dilettantistiche.

Versamento contributi INPS enti sportivi: istruzioni per i datori di lavoro

La circolare dell’INPS n. 14 del 27 gennaio 2022 ha già fornito le indicazioni generali in merito alla sospensione dei termini per il versamento dei contributi previdenziali e assistenziali, prevista dal Decreto Fiscale 2022.

Il messaggio dell’INPS n. 884 del 23 febbraio 2022 definisce, invece, le istruzioni operative che i datori di lavoro devono seguire.

Per beneficiare della sospensione dei termini per il versamento dei contributi sospesi relativi al mese di paga di novembre 2021 i datori di lavoro con dipendenti dovranno dichiarare di possedere i requisiti previsti dalla legge inserendo l’apposito codice all’interno del flusso Uniemens.

N 978 Sospensione contributiva federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva e le associazioni e società sportive professionistiche e dilettantistiche. Legge 17 dicembre 2021, n. 215, di conversione del decreto-legge 21 ottobre 2021, n. 146

A quel punto l’INPS rilascerà il codice di autorizzazione “7M” che indica l’ “Organismo sportivo interessato alla sospensione dei contributi a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. D.L. n. 9/2020, Art. 8, D.L. n. 18/2020, Art. 61 e Legge 30 dicembre 2020, n. 178 e Legge 17 dicembre 2021, n. 215, di conversione del decreto-legge 21 ottobre 2021, n. 146”.

L’Istituto precisa che l’importo dei contributi sospesi non può superare quello dei contributi dovuti al netto delle quote associative.

Inoltre, in nessun caso è previsto il rimborso dei contributi previdenziali e assistenziali già versati.

Versamento contributi INPS enti sportivi, istruzioni sul flusso Uniemens per i committenti

I committenti iscritti alla Gestione separata tramite il flusso Uniemens relativo al periodo di paga di novembre 2021 potranno beneficiare della sospensione del versamento dei contributi mensili inserendo “37” nella sezione “codice calamità”.

37 Sospensione contributiva per federazioni sportive nazionali, degli enti di promozione sportiva, delle associazioni e delle società sportive professionistiche e dilettantistiche. Art. 3-quater d.l. n. 146/2021. Validità dal 1 al 31 dicembre 2021 periodo di competenza 11/2021

Nel messaggio, poi, si legge:

“I datori di lavoro committenti che abbiano già provveduto all’invio del flusso Uniemens afferente al mese in esame, senza avere indicato il codice calamità relativo alla sospensione così come previsto nel presente messaggio, provvederanno entro il 28 febbraio 2022 alla relativa modifica dei flussi telematici”.

Versamento contributi INPS enti sportivi, le scadenze da rispettare

Il messaggio dell’INPS n. 884 del 23 febbraio 2022, inotlre, sottolinea che i contributi sospesi relativi al mese di paga di novembre 2021 dovranno essere pagati entro il 31 marzo 2022.

Il termine è valido sia per il versamento dei contributi in un’unica soluzione, sia per la prima delle nove rate previste in caso di rateizzazione.

Entro il 31 marzo 2022 il datore di lavoro dovrà versare i contributi sospesi relativi al mese di novembre 2021 compilando la “sezione INPS” del modello F24 con il codice contributo DSOS e la matricola aziendale seguita dal codice utilizzato nelle denunce.

Causale contributoMatricola INPSPeriodo dalPeriodo al
DSOS PPNNNNNNCCN978 11/2021 11/2021

Entro la stessa data, il committente iscritto alla Gestione separata, dovrà compilare la “sezione INPS” del modello F24 come segue.

Causale contributoPeriodo dalPeriodo al
CXX/C10 11/2021 11/2021

L’Istituto sottolinea che N978 è il codice specifico per la sola mensilità di novembre 2021

Ulteriori dettagli per portare a termine in modo corretto le procedure sono disponibili nel testo integrale del messaggio INPS numero 884 del 23 febbraio 2022.

INPS - Messaggio numero 884 del 23 febbraio 2022
Disposizioni concernenti la sospensione dei termini relativi ai versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria, per le federazioni sportive nazionali, per gli enti di promozione sportiva e per le associazioni e le società sportive professionistiche e dilettantistiche. Legge 17 dicembre 2021, n. 215, di conversione del decreto-legge 21 ottobre 2021, n. 146, recante “Misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili”. Modalità operative. Istruzioni contabili. Variazioni al piano dei conti.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network