Superbonus 110%, la mega circolare delle Entrate sui quesiti di cittadini, imprese e professionisti

Tommaso Gavi - Irpef

Superbonus 110%, la nuova circolare numero 30/E del 22 dicembre 2020 risponde ai numerosi quesiti di cittadini, imprese e professionisti. Tra i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate: le novità introdotte dal decreto Agosto per l'agevolazione prevista dal decreto Rilancio.

Superbonus 110%, la mega circolare delle Entrate sui quesiti di cittadini, imprese e professionisti

Superbonus 110%, in risposta ai numerosi quesiti sull’agevolazione posti da cittadini, imprese e professionisti, l’Agenzia delle Entrate pubblica una lunga circolare di chiarimenti sull’agevolazione prevista dal decreto Rilancio.

La circolare numero 30/E del 22 dicembre 2020 si sofferma su numerosi temi tra i quali le spese per interventi di efficienza energetica, antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici e delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

Il documento di prassi inoltre spiega le modifiche introdotte dal decreto Agosto e fornisce l’elenco dei documenti e delle dichiarazioni sostitutive da acquisire al momento in cui viene rilasciato il visto di conformità sulle comunicazioni per la cessione del credito o per lo sconto in fattura.

Superbonus 110%, la mega circolare delle Entrate sui quesiti di cittadini, imprese e professionisti

Sono 83 le pagine di chiarimenti della circolare numero 30/E, pubblicata dall’Agenzia delle Entrate il 22 dicembre 2020.

Agenzia delle Entrate - Circolare numero 30/E del 22 dicembre 2020
Detrazione per interventi di efficientamento energetico e di riduzione del rischio sismico degli edifici prevista dall’articolo 119 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 (Decreto Rilancio) - Risposte a quesiti.

Il documento di prassi contiene i chiarimenti sui quesiti posti da cittadini, imprese e professionisti sul superbonus 110%.

Dopo la circolare numero 24/E, l’Agenzia delle Entrate torna a rispondere alle domande sull’applicazione dell’agevolazione del decreto Rilancio, sollevate da stampa specializzata, associazioni di categoria, ordini professionali e CAF.

Al centro del documento chiarificatore ci sono le novità del decreto Agosto.

Viene inoltre riepilogata la documentazione e le dichiarazioni sostitutive che devono essere acquisite al momento in cui viene rilasciato il visto di conformità sulle comunicazioni per la cessione del credito o per lo sconto in fattura.

L’Amministrazione finanziaria chiarisce inoltre diversi aspetti sulla detrazione delle spese per interventi di efficienza energetica, antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici e delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici.

Superbonus 110%, i nuovi chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

Tra i chiarimenti dell’Agenzia dell’Entrate sul superbonus 110% c’è l’elenco delle novità del Dl n. 104 del 2020, ovvero il decreto Agosto.

Viene ribadita la nozione di accesso autonomo dall’esterno e sono spiegate le modifiche sul quorum ridotto, necessario per le maggioranze condominiali che approvano i lavori.

Vengono inoltre forniti alcuni dettagli sulle semplificazioni in merito alle asseverazioni dei tecnici che, nel caso di soli interventi sulle parti comuni, devono essere riferite esclusivamente alle parti condominiali.

C’è un focus dedicato all’aumento del 50% dei massimali nei territori colpiti dal sisma del centro Italia 2016-2017.

Parte dei chiarimenti si concentrano inoltre sulle Onlus, le Organizzazioni di volontariato e le Associazioni di promozione sociale.

Tali soggetti possono beneficiare dell’agevolazione senza limitazioni in relazione alla tipologia di immobili su cui vengono realizzati gli interventi.

Non si applica, inoltre, la limitazione delle due unità immobiliari.

Nel documento di prassi viene ribadita la definizione di accesso autonomo, che si attribuisce nei casi in cui all’immobile si accede direttamente da una strada, pubblica, privata o in multiproprietà o da un passaggio comune ad altri immobili che affaccia su strada oppure da terreno di utilizzo non esclusivo, non essendo rilevante la proprietà pubblica o privata o esclusiva del possessore dell’unità immobiliare all’accesso in questione.

Parte del documento è infine dedicata ad esempi concreti di lavori trainanti e trainati, che danno diritto all’agevolazione.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network