Sport bonus al via: ecco il codice tributo F24 per la compensazione del credito

Redazione - Irpef

Sport bonus: con la pubblicazione del codice tributo per la compensazione tramite F24 l'Agenzia delle Entrate dà ufficialmente il via al credito d'imposta per le erogazioni liberali effettuate nel 2018.

Sport bonus al via: ecco il codice tributo F24 per la compensazione del credito

Sport bonus: il codice tributo da indicare nel modello F24 per la compensazione del credito d’imposta è stato pubblicato dall’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 65/E del 18 settembre 2018.

Prende quindi ufficialmente il via l’agevolazione per chi effettua erogazioni liberali per il restauro o la ristrutturazione di impianti sportivi pubblici.

Lo sport bonus, si ricorda, è stato introdotto dalla Legge di Bilancio 2018 e le istruzioni operativi circa la fruizione del credito in compensazione sono state pubblicate con il DPCM del 23 aprile 2018.

La risoluzione dell’Agenzia delle Entrate che istituisce il codice tributo F24 per la compensazione dell’agevolazione conferma la fruizione del credito in tre quote annuali di pari importo.

Di seguito le istruzioni contenute nella risoluzione n. 65/E e il codice tributo da indicare nel modello F24.

Sport bonus al via: ecco il codice tributo F24 per la compensazione del credito

Con la risoluzione n. 65/E pubblicata il 18 settembre 2018 l’Agenzia delle Entrate istituisce il codice tributo da indicare nel modello F24 per la compensazione dello sport bonus.

PDF - 457 Kb
Agenzia delle Entrate - risoluzione n. 65/E del 18 settembre 2018
Istituzione del codice tributo, per l’utilizzo in compensazione, tramite modello F24, del credito d’imposta denominato “SPORT BONUS” - art. 1, comma 363, della legge 27 dicembre 2017, n. 205 e DPCM del 23 aprile 2018

Per l’uso in compensazione del credito d’imposta nel modello F24 bisognerà utilizzare il seguente codice tributo:

  • 6892, denominato “Credito d’imposta per interventi di restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione di impianti sportivi pubblici - SPORT BONUS - art. 1, comma 363, della legge 27 dicembre 2017, n. 205

Lo sport bonus è un contributo riconosciuto alle imprese sotto forma di credito di imposta per le erogazioni liberali in denaro effettuate nel corso dell’anno solare 2018, per interventi di restauro o ristrutturazione di impianti sportivi pubblici.

Il credito d’imposta potrà essere utilizzato in compensazione in tre quote annuali di pari importo negli anni 2018, 2019 e 2020. L’uso dello sport bonus è ammesso previa presentazione del modello F24 in modalità telematica all’Agenzia delle Entrate.

Compensazione sport bonus: come compilare il modello F24

Per l’uso in compensazione dello sport bonus, in sede di compilazione del modello F24 il codice tributo 6892 dovrà essere esposto nella sezione “Erario”, in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a credito compensati”, ovvero nella colonna “importi a debito versati”, nei casi in cui il contribuente debba procedere al riversamento del credito fruito.

Le istruzioni fornite dall’Agenzia delle Entrate con la risoluzione del 18 settembre 2018 chiariscono inoltre che nel campo “anno di riferimento” del modello F24 bisognerò inserire, nel formato “AAAA”, l’anno in cui sono state effettuate le erogazioni liberali per le quali è riconosciuto il credito d’imposta.