Split payment Iva: decreto attuativo MEF e novità 2018

Redazione - IVA

Split payment Iva 2018: decreto MEF firmato e pubblicato sul sito del Dipartimento delle Finanze il 10 gennaio 2018. Ecco le novità e cosa cambia.

Split payment Iva: decreto attuativo MEF e novità 2018

Split payment Iva 2018: il decreto attuativo MEF è stato pubblicato sul sito del Dipartimento delle Finanze il 10 gennaio 2018.

Nel testo del decreto MEF, contenente le novità in vigore dal 1° gennaio 2018, viene resa operativa l’estensione dei soggetti tenuti ad applicare il regime dello split payment in seguito alle disposizioni del D.L. 148/2017.

Il decreto attuativo del MEF, in corso di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, era particolarmente atteso da contribuenti ed intermediari, poiché necessario per chiarire e dare il via alle novità in vigore dal 1° gennaio 2018 sul meccanismo di scissione dei pagamenti Iva.

Di seguito il testo del DM 9 gennaio 2018 del MEF sullo split payment 2018 e tutte le novità previste.

Split payment Iva 2018: testo del decreto attuativo MEF

Il decreto attuativo del MEF sull’ampliamento dello split payment Iva dal 1° gennaio 2018 è stato firmato e pubblicato sul sito del Dipartimento delle Finanze il 10 gennaio 2018 ed è attualmente in corso di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Si riporta di seguito il testo del DM 9 gennaio 2018 relativo all’estensione dell’ambito di applicazione dello split payment per il versamento dell’Iva sui servizi resi alle amministrazioni pubbliche e alle società quotate:

PDF - 1.3 Mb
Split payment Iva - DM 9 gennaio 2018
Si allega di seguito il decreto attuativo MEF contenente le novità sullo split payment Iva 2018

Split payment Iva: novità nel DM 9 gennaio 2018

Le novità contenute nel testo del DM 9 gennaio 2018 pubblicato dal MEF attuano quanto previsto dal Decreto Legge fiscale 148/2017 collegato alla Legge di Bilancio 2018.

Il decreto attuativo include nel meccanismo di scissione dei pagamenti dell’Iva ulteriori soggetti, estendendo lo split payment a partire dal 1° gennaio 2018 a:

  • enti pubblici economici nazionali, regionali e locali (incluse le aziende speciali e le aziende pubbliche di servizi alla persona),
  • fondazioni partecipate dalle amministrazioni pubbliche,
  • società controllate direttamente o indirettamente dalle pubbliche amministrazioni,
  • società partecipate dalle amministrazioni pubbliche, da enti o società pubbliche per una quota non inferiore al 70 per cento.

Elenchi MEF split payment 2018

Nel DM del 9 gennaio 2018 viene inoltre chiarito che l’elenco dei soggetti obbligati ad applicare lo split payment Iva è pubblicato dal Dipartimento delle Finanze entro il 20 ottobre di ciascun anno con effetti a valere per l’anno successivo.

Esclusivamente per il 2018, tuttavia, bisognerà far riferimento agli elenchi MEF split payment pubblicati il 19 dicembre 2017 che tengono già conto delle novità introdotte dal Decreto Legge 148/2017.

I lettori interessati possono consultare e scaricare gli elenchi validi per il 2018 pubblicati dal Dipartimento delle Finanze nell’articolo dedicato.