Regime impatriati per sportivi professionisti: le istruzioni sul versamento di adesione

Rosy D’Elia - Imposte

Regime impatriati per gli sportivi professionisti, necessario il versamento di un contributo per accedere alle agevolazioni: le istruzioni da seguire. Il 15 marzo 2021 è la prima scadenza da rispettare. Il codice tributo da utilizzare e le indicazioni per la corretta compilazione del modello F24 nella risoluzione numero 17 del 2021 dell'Agenzia delle Entrate.

Regime impatriati per sportivi professionisti: le istruzioni sul versamento di adesione

Regime impatriati per gli sportivi professionisti, necessario il versamento di un contributo dello 0,5 per cento della base imponibile per accedere alle agevolazioni: il 15 marzo 2021 è la prima scadenza da rispettare e riguarda il periodo di imposta 2019.

Con la risoluzione numero 17 del 10 marzo 2021, l’Agenzia delle Entrate ha completato la cassetta degli attrezzi per poter usufruire dei benefici fiscali.

Codice tributo e istruzioni per la compilazione del modello F24 Versamenti con elementi identificativi sono arrivati dopo più di un anno e mezzo di attesa.

Regime impatriati per gli sportivi professionisti: le istruzioni sul versamento d’accesso

Il Decreto Crescita, inserendo il comma 5 quater nel testo dell’articolo 16 del Decreto legislativo numero 147 del 2015, ha introdotto un regime impatriati specifico per il settore dello sport.

Il testo stabilisce che i redditi degli sportivi professionisti che trasferiscono la loro residenza in Italia concorrono alla formazione del reddito complessivo limitatamente al 50 per cento del loro ammontare e pone una condizione fondamentale per l’accesso: un versamento di un contributo pari allo 0,5 per cento della base imponibile da destinare al potenziamento dei settori giovanili secondo le modalità e i criteri definiti dal DPCM dedicato.

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri si è fatto attendere a lungo ma è arrivato lo scorso 26 gennaio 2021 sbloccando la possibilità di procedere con l’adesione, anche in maniera retroattiva.

I soggetti che aderiscono al regime impatriati per i lavoratori sportivi devono provvedere annualmente al versamento del contributo entro il termine di versamento del saldo dell’imposta sul reddito delle persone fisiche relativa al periodo di imposta di riferimento.

Il primo appuntamento con la scadenza, però, come ricorda la risoluzione numero 17 del 2021 è fissata al 15 marzo 2021:

“Con riferimento al periodo d’imposta 2019, l’articolo 5 del citato Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 26 gennaio 2021 prevede che sono fatti salvi i comportamenti e le opzioni esercitate in sede di dichiarazione dei redditi, previo versamento dei contributi dovuti da effettuarsi entro il 15 marzo 2021”.

Regime impatriati per gli sportivi professionisti: codice tributo versamento di adesione

Con il documento del 10 marzo 2021, l’Agenzia delle Entrate aggiunge un ultimo e fondamentale tassello per passare all’operatività: istituisce il codice tributo da inserire nel modello F24 Versamenti con elementi identificativi utile per procedere con il pagamento e fornisce le istruzioni per la compilazione.

“1900” è la sequenza di cifre da utilizzare. “Contributo sportivi professionisti impatriati - adesione al regime agevolato di cui all’articolo 16, comma 5-quater, del d.lgs. n. 147 del 2015” è la denominazione del nuovo codice tributo.

I contribuenti che devono versare lo 0,5 per cento della base imponibile al momento della compilazione del modello F24 devono inserire i dati anagrafici e il codice fiscale del lavoratore che opta per l’adesione al regime agevolato.

Mentre la sezione “Erario ed altro” deve essere compilata nel modo che segue.

Modello F24 Versamenti con elementi identificativi
CampoValore
Tipo R
Elementi identificativi codice fiscale del datore di lavoro
Eodice 1900 - Contributo sportivi professionisti impatriati - adesione al
regime agevolato di cui all’articolo 16, comma 5-quater, del d.lgs. n. 147 del
2015
Anno di riferimento anno d’imposta cui si riferisce il versamento, nel formato “AAAA” (es. 2019)
Importi a debito versati totale del contributo dovuto

Tuti i dettagli nella risoluzione dell’Agenzia delle Entrate numero 17 del 10 marzo 2021.

Agenzia delle Entrate - Risoluzione numero 17 del 10 marzo 2021
istituzione del codice tributo per il versamento, tramite il modello “F24 Versamenti con elementi identificativi”, del contributo per l’adesione al regime agevolato di cui all’articolo 16, comma 5-quater, del decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 147.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network