Proroga modello 770, decreto Ristori: rinvio della scadenza al 10 dicembre

Giuseppe Guarasci - Modello 770

Proroga modello 770, il decreto Ristori sposta la scadenza dei sostituti d'imposta del 2 novembre al 10 dicembre 2020. A prevederlo è l'articolo 10 del testo pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 28 ottobre 2020 ed in vigore dal giorno successivo.

Proroga modello 770, decreto Ristori: rinvio della scadenza al 10 dicembre

Proroga modello 770, il decreto Ristori rinvia la scadenza al 10 dicembre 2020.

A prevedere lo spostamento del termine dei sostituti di imposta è l’articolo numero 10 del decreto legge 28 ottobre 2020, n. 137, pubblicato in Gazzetta Ufficiale ed in vigore dal 29 ottobre.

L’adempimento originariamente previsto per il 2 novembre, il lunedì successivo al 31 ottobre che cade di sabato, viene quindi spostato di oltre un mese.

La nuova data presente nel testo ufficiale del provvedimento del Governo è successiva anche a quella contenute nella bozza precedente all’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del 27 ottobre 2020.

Proroga modello 770, decreto Ristori: rinvio della scadenza al 10 dicembre 2020

Nel testo definitivo del decreto Ristori, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 28 ottobre 2020, c’è la proroga modello 770.

La scadenza originariamente prevista per il 31 ottobre che, cadendo di sabato, era stata già spostata al 2 novembre, viene ulteriormente rinviata al 10 dicembre 2020.

A prevederlo è l’articolo 10 del decreto legge 28 ottobre 2020, n. 137, in vigore dal 29 ottobre.

Tale articolo ha come oggetto appunto “Proroga del termine per la presentazione del modello 770”.

Nel testo pubblicato in Gazzetta Ufficiale si legge:

“Il termine per la presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta di cui all’articolo 4, comma 1, del Decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322, relativa all’anno di imposta 2019, è prorogato al 10 dicembre 2020.”

I sostituti di imposta avranno quindi oltre un mese di tempo in più per provvedere all’adempimento.

Proroga modello 770, decreto Ristori: rinvio della scadenza al 10 dicembre 2020

Il rinvio della scadenza del modello 770 al 10 dicembre 2020 supera anche le previsioni della bozza del decreto Ristori, precedente all’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del 27 ottobre 2020.

La precedente ipotesi spostava infatti il termine per i sostituti d’imposta alla fine del mese, ovvero al 30 novembre 2020.

Lo spostamento della scadenza permette di evitare la coincidenza dell’adempimento con le scadenze rinviate delle cassa integrazione, previste dalla circolare INPS dello scorso 30 settembre 2020.

Lo slittamento al 31 ottobre dei termini per l’invio delle domande relative ai trattamenti di CIGO, CIGD, ASO e CISOA, sarebbe stato difficile da gestire per i professionisti.

Inoltre lo spostamento di data non ha ricadute in termini di gettito, in quanto la scadenza consiste nella comunicazione di dati che sono già presenti nella Certificazione Unica.

La proroga disposta dall’articolo 10 del decreto Ristori interessa anche l’invio telematico delle Certificazioni Uniche per i redditi di lavoro autonomo.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network