Premi INAIL 2021 artigianato, industria e terziario: le istruzioni tecniche

Eleonora Capizzi - Leggi e prassi

Premi INAIL 2021: dall'Istituto le istruzioni tecniche per applicare le tariffe aggiornate riferite al settore dell'artigianato, dell'industria, terziario e per altre attività. Il nuovo tariffario a cui si riferisce la circolare n. 28 del 28 ottobre è quello approvato con il DM del 27 febbraio 2019.

Premi INAIL 2021 artigianato, industria e terziario: le istruzioni tecniche

Premi INAIL 2021: disponibili le istruzioni tecniche per applicare le tariffe delle gestioni Industria, Artigianato, Terziario ed Altre Attività.

Le modalità di applicazione vengono fornite dall’Istituto nella circolare numero 28 del 28 ottobre 2021 e fanno riferimento al tariffario dei premi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro del DM del 27 febbraio 2019 e in vigore dal 1° gennaio dello stesso anno.

Si tratta delle tariffe di premio rideterminate da utilizzare per il calcolo dell’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali per il triennio 2019-2021.

Con le nuove tariffe dei premi l’INAIL ha infatti realizzato la revisione e l’aggiornamento del sistema tariffario previgente del 2000, introducendo importanti modifiche alle voci di rischio e alle descrizioni delle lavorazioni.

Gli importi dei premi, infatti, variano a seconda delle lavorazioni, intese come attività dalla manipolazione di materiali all’attività di vendita, e per ciascuna di loro è prevista una voce di tariffa.

Tra le novità, la circolare INAIL si sofferma anche sul nuovo criterio di calcolo dell’oscillazione del tasso per andamento infortunistico, illustrandone i criteri alla luce dei nuovi parametri.

Il sistema di determinazione non più sugli oneri sostenuti dall’INAIL ma sulla gravità dell’infortunio e sulle sue conseguenze.

Come illustrato dall’Istituto, l’oscillazione viene ora applicata con riferimento alla posizione assicurativa territoriale (PAT) nel suo complesso e non più alle singole voci di tariffa.

Premi INAIL 2021 artigianato, industria e terziario: le istruzioni tecniche

Le istruzioni tecniche della circolare INAIL del 28 ottobre recepiscono le novità principali introdotte nel sistema tariffario del 2019 che ha sostituito quello contenuto nel DM del 12 dicembre 2000.

Con l’aggiornamento delle tariffe dei premi INAIL, necessario visto il lungo tempo trascorso, sono state rimodulate alcune lavorazioni già esistenti e istituite di nuove, altre sono state ricomprese in un’unica voce di tariffa, altre ancora sono state soppresse perché non considerate più attuali.

Resta comunque invariato l’impianto originario basato sulle quattro gestioni tariffarie da applicare alle aziende assicuranti, ossia quello della gestioni industria, artigianato, terziario e altre attività.

Ogni tariffa rimane suddivisa in 10 grandi gruppi merceologici di attività, numerati da zero a nove, a loro volta declinati in gruppi, sottogruppi e voci di rischio.

Di seguito si riportano le istruzioni fornite alle aziende assicurate allegate alla circolare del 28 ottobre.

INAIL - circolare n. 28 del 28 ottobre 2021 - allegato n. 1
Istruzioni tecniche delle tariffe dei premi - parte 1
INAIL - circolare n. 28 del 28 ottobre 2021 - allegato n. 2
Istruzioni tecniche delle tariffe dei premi gestione industria - parte 2

Premi INAIL, istruzioni tecniche 2021: la struttura delle Tariffe 2019

Le istruzioni tecniche fornite dall’INAIL per l’applicazione delle Tariffe dei premi sono strutturate in una parte generale con i concetti base e un quadro analitico riferito a ciascun grande gruppo, gruppo, sottogruppo e voce delle quattro gestioni tariffarie.

Nelle istruzioni ogni riferimento tariffario è strutturato in:

  • un campo “ambito di applicazione” in cui sono descritte le caratteristiche della lavorazione (ciclo produttivo, modalità organizzative di lavoro, eventuali limitazioni, esclusioni od inclusioni, differenze con altre voci che possono creare dubbi classificativi);
  • un campo “box di confronto con le Tariffe 2000” in cui sono evidenziate le modifiche introdotte rispetto alle previgenti Tariffe dei premi previste nel DM del 12 dicembre 2000;
  • per determinate lavorazioni, è presente il campo “box normativo” in cui è riportata la normativa d’interesse.

In ultimo, alle istruzioni generali vengono aggiunte quelle specifiche relative alle seguenti attività “trasversali” che riguardano diversi grandi gruppi:

  • costruzione degli infissi;
  • restauro;
  • gestione dei rifiuti.

Nel campo “indicazioni provenienti dal riferimento superiore” sono esplicitate eventuali indicazioni come per esempio esclusioni o inclusioni contenute nei grandi gruppi, gruppi o sottogruppi a cui la voce appartiene.

Tutti questi documenti, comprese le monografie relative alle classificazioni delle tariffe delle attività trasversali, sono consultabili e scaricabili in formato pdf sul sito istituzionale dell’INAIL.

Ad ogni modo, per ogni ulteriore dettaglio si rimanda al testo integrale della circolare di seguito allegata.

INAIL - circolare n.28 del 28 ottobre 2021
Tariffe dei premi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali delle gestioni Industria, Artigianato, Terziario, Altre Attività e relative Modalità di applicazione, in vigore dal 1° gennaio 2019. Istruzioni tecniche.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network