Incentivi giovani e donne 2022: finanziamenti e contributi a fondo perduto per nuove imprese

Tommaso Gavi - Incentivi alle imprese

Incentivi giovani e donne 2022, nuove risorse dal MISE: 150 milioni di euro per finanziamenti a tasso zero e contributi a fondo perduto per nuove imprese. I destinatari sono i giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni e le donne di qualunque età. Nuove domande a partire dalle 12.00 di oggi, 24 marzo, e fino a esaurimento fondi. Lo prevede il decreto direttoriale del 16 marzo scorso.

Incentivi giovani e donne 2022: finanziamenti e contributi a fondo perduto per nuove imprese

Incentivi giovani e donne 2022, arriva il rifinanziamento della misura da parte del Ministero dello Sviluppo economico.

La notizia del MISE del 17 marzo scorso, rende noto che sono stati previsti altri 150 milioni di euro per le micro e piccole imprese composte:

  • in prevalenza o totalmente da giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni;
  • da donne di tutte le età.

Le domande ripartono dalle ore 12.00 di oggi, 24 marzo,, in base a quanto stabilito dal decreto MISE del 16 marzo scorso.

Incentivi giovani e donne 2022: finanziamenti e contributi a fondo perduto per nuove imprese

Gli incentivi per giovani e donne per il 2022 ripartono.

Dal MISE altri 150 milioni di euro per micro e piccole imprese composte da giovani e donne.

Come evidenziato nel decreto direttoriale del 16 marzo 2022, diffuso con la notizia pubblicata sul sito dello stesso Ministero il giorno successivo, le nuove domande potranno essere presentate a partire da oggi, 24 marzo, alle ore 12.00.

MISE - Decreto direttoriale del 16 marzo 2022
Riapertura dello sportello per la presentazione delle domande di agevolazione ai sensi del decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, 4 dicembre 2020.

La giornata odierna è piuttosto importante perché lo sportello resterà aperto fino ad esaurimento delle risorse.

I destinatari della misura denominata “ON - Oltre Nuove imprese a tasso zero” sono i seguenti:

  • giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni;
  • donne di ogni età.

L’agevolazioni consiste in finanziamenti a tasso zero e contributi a fondo perduto per progetti d’impresa con spese fino a 3 milioni di euro.

Nel complesso gli incentivi possono coprire fino al 90 per cento delle spese ammissibili.

Requisiti, modalità di domanda e gli altri aspetti specifici relativi all’agevolazione sono stati stabiliti dal decreto del MISE, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze del 4 dicembre 2020.

Incentivi giovani e donne 2022: come presentare la domanda

L’agevolazione potrà essere richiesta da imprese che puntano a realizzare nuove iniziative o ampliare, diversificare o trasformare attività esistenti nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo.

Dal momento che si tratta di un rifinanziamento, i requisiti e la procedura per la presentazione della domanda non sono variati rispetto a quanto previsto dal citato decreto del MISE del 4 dicembre 2020.

La procedura da utilizzare è online e si dovrà utilizzare l’apposita piattaforma di Invitalia.

L’incentivo è a sportello, non ci sono quindi graduatori o scadenze ma le istanze vengono esaminate secondo l’ordine di arrivo. Le richieste possono essere inviate da oggi e prima verranno inviate e più possibilità avranno di ottenere esito positivo.

Nello specifico è prevista una fase di valutazione delle domande che è composta da due passaggi:

  • un colloquio di approfondimento per la verifica delle competenze tecniche, organizzative e gestionali del team imprenditoriale e la coerenza interna del progetto da finanziamento, anche rispetto alle potenzialità del mercato;
  • un secondo colloquio per valutare la sostenibilità economico-finanziaria dell’iniziativa in considerazione delle spese proposte e delle agevolazioni richieste.

Superato il primo step, il soggetto richiedente dovrà integrare la domanda con:

  • le informazioni sul piano economico-finanziario del progetto;
  • il format di approfondimento tecnico-economico e finanziario.

Conclusa la valutazione, vengono concessi i finanziamenti e viene monitorata la realizzazione dei progetti.

Una volta superati tutti i passaggi previsti dall’iter, i piani di impresa devono essere avviati successivamente alla presentazione della domanda e devono essere conclusi entro 24 mesi dalla data di stipula del contratto di finanziamento.

Per presentare la domanda è necessario seguire quanto previsto dalla procedura online di Invitalia.

I richiedenti devono:

  • essere in possesso di una identità digitale (SPID, CNS, CIE) per accedere alla piattaforma dedicata;
  • accedere all’area riservata per compilare direttamente online la domanda, caricare il business plan e gli allegati.

La conclusione della procedura necessità di una firma digitale e di un indirizzo di posta elettronica certificata, PEC.

Una volta compilata la domanda, a cui devono essere allegati i documenti richiesti, verrà assegnato un protocollo elettronico.

Incentivi giovani e donne 2022: la documentazione richiesta

I documenti che devono essere allegati alla domanda sono diversi e indicati nella specifica pagina del portale di Invitalia, che specifica i passaggi per presentare la domanda e la documentazione richiesta.

Il fac-simile della domanda e l’intera modulistica sono scaricabili dal sito.

Il modello dell’istanza varia a seconda del soggetto richiedente:

In merito alla prima fase della valutazione dovrà essere allegata la seguente documentazione:

  • Allegato 0 – Società costituite e NON - Dichiarazione di conformità agli originali;
  • Allegato 1 – Società costituite - Dichiarazione riepilogativa società costituita italiana;
  • Allegato 1a – Società costituite - Dichiarazione riepilogativa società costituita estera;
  • Allegato 2 – Società costituite - Assenza di precedenti;
  • Allegato 3 – Società costituite - Antimafia società;
  • Allegato 3a – Società costituite - Antimafia cooperative;
  • Allegato 4 – Società costituite - Familiari conviventi;
  • Allegato 5 – Società costituite - Antiriciclaggio;
  • Allegato 6 – Società costituite - Curriculum team imprenditoriale;
  • Allegato 1 – Società NON costituite - Curriculum team imprenditoriale.

Dal sito sono inoltre scaricabili due guide per la corretta compilazione delle istanze:

Invitalia - Guida su come compilare la domanda
Manuale utente.

Per quanto riguarda la seconda parte dell’iter, la domanda dovrà essere integrata con la seguente documentazione, da presentare esclusivamente online attraverso l’apposita piattaforma:

Per la compilazione del piano economico e finanziario si può consultare l’apposita guida.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network