Fattura elettronica: proroga di un anno per le deleghe in scadenza

Fattura elettronica, proroga di un anno per le deleghe in scadenza tra il 15 dicembre 2020 e il 31 gennaio 2021. Lo stabilisce il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate dell'11 dicembre che viene incontro alle richieste delle associazioni di categoria, avanzate per le difficoltà legate alle limitazioni di spostamenti.

Fattura elettronica: proroga di un anno per le deleghe in scadenza

Fattura elettronica, per le deleghe in scadenza c’è la proroga di un anno.

Lo spiega l’Agenzia delle Entrate nel comunicato stampa dell’11 dicembre 2020. Con il provvedimento dello stesso giorno l’Amministrazione finanziaria sposta il termine finale delle deleghe in scadenza tra il 15 dicembre 2020 e il 31 gennaio 2021.

Viene dunque estesa di un anno la validità delle deleghe conferite agli intermediari per la consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche dei contribuenti e per gli altri servizi indicati nel provvedimento del 5 novembre 2018.

L’intervento include una platea piuttosto ampia dal momento che per molti operatori la validità massima della delega è di due anni e che la maggior parte delle deleghe sono state attivate nel periodo in cui ha avuto inizio l’obbligo di fatturazione elettronica, ovvero il 1° gennaio 2019.

Fattura elettronica: proroga di un anno per le deleghe in scadenza

Novità in tema di fattura elettronica: per le deleghe in scadenza tra il 15 dicembre 2020 e il 31 gennaio 2021 c’è la proroga di un anno.

A stabilirla è il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate dell’11 dicembre 2020, reso noto dal comunicato stampa pubblicato lo stesso giorno.

Agenzia delle Entrate - Provvedimento dell’11 dicembre 2020
Proroga della validità delle deleghe per l’utilizzo dei servizi di fatturazione elettronica nel periodo emergenziale.

L’Amministrazione finanziaria accoglie le richieste delle associazioni di categoria e degli ordini professionali, in difficoltà nei rinnovi a causa della situazione di emergenza coronavirus e delle restrizioni agli spostamenti introdotte dai decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Viene dunque disposta l’estensione di un anno alla validità delle deleghe conferite agli intermediari per la consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche dei contribuenti e per gli altri servizi indicati nel provvedimento del 5 novembre 2018.

Fattura elettronica, la proroga di un anno per le deleghe in scadenza: soggetti beneficiari

Il provvedimento firmato dal direttore Ruffini dispone la proroga di un anno del periodo di validità delle deleghe in scadenza, conferite a suo tempo dagli operatori economici agli intermediari per l’utilizzo dei servizi online dedicati alla gestione dei processi di fatturazione elettronica e dei corrispettivi telematici all’interno del portale “Fatture e Corrispettivi”.

L’intervento richiesto dalle associazioni di categoria è particolarmente importante perché interessa un’ampia platea di soggetti.

In concreto le maggiori difficoltà erano create dall’acquisizione del modulo di delega recante la firma in originale del cliente, a causa delle limitazioni degli spostamenti disposte dai provvedimenti emergenziali.

La platea di operatori coinvolta è piuttosto estesa poiché molte delle deleghe in questione hanno validità massima di due anni e sono state attivate intorno al periodo di inizio dell’obbligo di fatturazione elettronica, ovvero il 1° gennaio 2019.

Di conseguenza tali deleghe sono in scadenza proprio tra dicembre 2020 e gennaio 2021.

L’Agenzia delle Entrate spiega inoltre che è sempre possibile la revoca della delega.

Nonostante la misura che intende venire incontro sulla fatturazione elettronica e sull’IVA, i contribuenti possono annullare le deleghe in qualunque momento.

Per procedere a tale operazione si può utilizzare la funzionalità presente nella propria area riservata del sito internet dell’Agenzia delle Entrate oppure trasmettere una richiesta agli uffici dell’Amministrazione finanziaria.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network