Esenzione Irpef redditi dominicali e agrari 2021: la conferma nella Legge di Bilancio

Rosy D’Elia - Irpef

Esenzione Irpef redditi dominicali e agrari 2021 per i coltivatori diretti e per gli imprenditori agricoli nella Legge di Bilancio. L'agevolazione per il settore dell'agricoltura già in vigore dal 2017 viene confermata anche per il 2021 in maniera completa.

Esenzione Irpef redditi dominicali e agrari 2021: la conferma nella Legge di Bilancio

Esenzione Irpef redditi dominicali e agrari 2021: con le disposizioni inserite nel Disegno di Legge di Bilancio, si conferma per un altro anno l’agevolazione già prevista dal 2017.

Dal 1° gennaio l’esenzione Irpef si sarebbe dovuta trasformare in una riduzione del 50% ma con la prossima Manovra la portata rimane invariata.

Si tratta di una delle misure specifiche per il mondo dell’agricoltura inserite nel testo che attende di essere approvato definitivamente.

Esenzione Irpef redditi dominicali e agrari 2021: la conferma nella Legge di Bilancio

Stando all’impostazione attuale della Legge di Bilancio 2021, i redditi dominicali e agrari che derivano dai terreni dichiarati da coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola per l’anno 2021 non concorrono alla formazione della base imponibile Irpef. L’articolo 8 del Disegno di Legge, infatti, stabilisce una vera e propria esenzione.

Si interviene sul testo della Manovra del 2017, articolo 1 comma 44, allungando anche al 2021 il periodo in cui è possibile beneficiare dell’agevolazione:

“Per gli anni 2017, 2018, 2019, 2020 e 2021 i redditi dominicali e agrari non concorrono alla formazione della base imponibile ai fini dell’imposta sul reddito delle persone fisiche dei coltivatori diretti e degli imprenditori agricoli professionali di cui all’articolo 1 del decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 99, iscritti nella previdenza agricola”.

In questo modo anche dal prossimo anno coltivatori diretti e imprenditori agricoli hanno diritto alla stessa agevolazione completa e non a una riduzione al 50%, come era previsto nell’impostazione originaria.

Agevolazioni agricoltura: confermata esenzione Irpef redditi dominicali e agrari per il 2021

Anche per il 2021, per beneficiare dell’esenzione Irpef destinata al mondo dell’agricoltura è necessario rispondere a specifici requisiti, prima di tutto:

  • essere coltivatori diretti o imprenditori agricoli;
  • essere iscritti alla previdenza agricola.

In particolare vengono definiti imprenditori agricoli, secondo quanto stabilito dall’articolo 1 della legge numero 99 del 2004, coloro che hanno le caratteristiche seguenti:

  • sono in possesso di competenze e conoscenze professionali specifiche;
  • dedicano alle attività agricole almeno il 50% del proprio tempo di lavoro complessivo;
  • ricavano dalle attività svolte in questo campo almeno il 50% del proprio reddito globale.

Si considerano, inoltre, imprenditori agricoli anche tutti i soci o amministratori di società di persone, di capitali e cooperative che, oltre all’esercizio esclusivo delle attività agricole, hanno i requisiti che seguono:

  • società di persone, almeno un socio è in possesso della qualifica di imprenditore agricolo professionale;
  • società di capitali o cooperative, almeno un amministratore che sia anche socio per le società cooperative è in possesso della qualifica di imprenditore agricolo professionale.

Sulla conferma dell’esenzione Irpef così come su tutto il testo della Legge di Bilancio 2021 si attende ancora l’ok ufficiale che arriverà con l’approvazione definitiva.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network