Detrazioni fiscali, dalla dichiarazione dei redditi al cashback sull’app IO: la novità proposta

Alessio Mauro - Imposte

Detrazioni fiscali, dalla dichiarazione dei redditi al cashback sull'app IO: la proposta di rivoluzione del sistema di accesso agli sconti IRPEF è tra i suggerimenti che arrivano con il documento conclusivo dell'indagine conoscitiva sulla digitalizzazione e l'interoperabilità delle banche dati fiscali. Il testo è stato approvato ieri, 12 gennaio 2022.

Detrazioni fiscali, dalla dichiarazione dei redditi al cashback sull'app IO: la novità proposta

Detrazioni fiscali: la proposta di una novità rivoluzionaria arriva dalla Commissione Anagrafe tributaria di Camera e Senato che il 12 gennaio ha approvato il documento conclusivo dell’indagine conoscitiva sulla digitalizzazione e l’interoperabilità delle banche dati fiscali.

Tra le varie indicazioni che arrivano dopo il ciclo di audizioni, c’è anche l’introduzione di un nuovo canale di accesso agli sconti IRPEF diverso dalla dichiarazione dei redditi: l’App IO tramite un sistema di accredito in conto corrente.

Detrazioni fiscali, dalla dichiarazione dei redditi al cashback sull’app IO: la novità proposta

Nel documento approvato dalla Commissione Parlamentare di vigilanza sull’anagrafe tributaria nella seduta del 12 gennaio 2022, a conclusione dell’indagine conoscitiva sulla digitalizzazione e interoperabilità delle banche dati fiscali, che è stata deliberata nella seduta del 14 aprile 2021 si parla di Cashback delle detrazioni.

Con questa definizione, si propone di concedere ai contribuenti la possibilità di beneficiare degli sconti IRPEF tramite l’APP IO e non tramite dichiarazione dei redditi, ricevendo un bonifico sul proprio conto corrente.

“Ciò potrebbe essere realizzato, con lo stesso meccanismo del cash-back, per tutte le tipologie di spese detraibili; tale soluzione, potendosi applicare anche ai soggetti incapienti, recherebbe un effetto di emersione dell’economia sommersa e realizzerebbe, al tempo stesso, un principio di equità fiscale”.

Sarebbe, quindi, una novità rivoluzionaria per certi versi: i dati seguirebbero delle nuove strade.

L’idea sarebbe quella di mettere a frutto l’esperienza del rimborso del 10 per cento sull’importo degli acquisti effettuate con carte di credito, carte di debito e prepagate, bancomat e app.

Introdotta dal 1° gennaio 2021 per favorire l’utilizzo dei mezzi di pagamento tracciabili, però, la misura è stata poi interrotta dal secondo semestre dell’anno e abolita con le ultime disposizioni previste dalla Legge di Bilancio 2022.

Il nuovo sistema, inoltre, si inserirebbe in linea di continuità con le regole introdotte dal 1° gennaio 2020 sull’obbligo di tracciabilità per l’accesso alle detrazioni fiscali, ad eccezione solo di alcune spese sanitarie.

Detrazioni fiscali, cashback sull’app IO: la proposta della Commissione Anagrafe Tributaria

Si tratta, certo, semplicemente di una proposta per ora. In altre parole rappresenta una possibile prospettiva futura, ma non c’è nulla di certo in merito. L’ipotesi di far passare le detrazioni fiscali dall’APP IO, però, nasce da un lungo lavoro di confronto.

L’introduzione di un cashback degli sconti IRPEF arriva al termine del ciclo di audizioni svolto con le autorità istituzionali e con gli organi di rappresentanza di categorie professionali e produttive da parte della Commissione e rientra tra le possibili novità “che appaiono di maggiore importanza per i cittadini e per la stessa PA o che riverberano, potenzialmente, effetti su una più vasta platea di beneficiari”.

Tutte le proposte sono contenute nel testo integrale del documento approvato il 12 gennaio 2022.

Commissione Anagrafe tributaria di Camera e Senato - Documento conclusivo indagine conoscitiva sulla digitalizzazione e l’interoperabilità delle banche dati fiscali del 12 gennaio 2022
Documento conclusivo approvato al termine dell’indagine conoscitiva sulla digitalizzazione e l’interoperabilità delle banche dati fiscali.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network