Controlli fiscali, notifiche anche tramite APP IO, sms o mail: la novità nel DL Semplificazioni

Alessio Mauro - Fisco

Controlli fiscali, notifiche anche tramite sms, APP IO, mail, PEC: novità in arrivo nelle comunicazioni Fisco e contribuente con la conversione in legge del DL Semplificazioni, la cui approvazione definitiva si attende entro il 20 agosto. Ci sono 60 giorni di tempo per dare notizia dell'esito negativo dell'attività istruttoria.

Controlli fiscali, notifiche anche tramite APP IO, sms o mail: la novità nel DL Semplificazioni

Novità nelle comunicazioni tra Fisco e cittadini: in caso di controlli fiscali gli interessati e le interessate dovranno ricevere entro 60 giorni dal termine delle procedure di verifica la notizia dell’esito negativo in forma semplificata anche tramite notifiche dall’APP IO, sms, mail o posta elettronica certificata, PEC.

A prevederlo è un emendamento al testo di conversione in legge del Decreto Semplificazioni approvato il 27 luglio 2022 alla Camera: per l’ufficialità si attende l’ok definitivo sul testo che dovrà arrivare entro la scadenza del 20 agosto.

Controlli fiscali: notifiche tramite APP IO, mail, PEC: le novità nella conversione del DL Semplificazioni

Uno degli obiettivi della rivoluzione digitale in ambito fiscale è proprio quella di ridurre le distanze tra contribuenti e Amministrazione finanziaria, e le novità in arrivo sembrano procedere in questa direzione.

Coloro che sono sotto la lente di ingrandimento per controlli fiscali devono essere avvertiti quando le attività istruttorie si sono concluse con esito negativo. E la notizia deve seguire una via diretta e immediata e una forma semplificata.

L’Amministrazione finanziaria, dopo la conclusione della procedura di verifica, ha 60 giorni di tempo per inviare un messaggio di testo, sms, sul cellulare dei contribuenti per avvisarli.

Le notifiche possono viaggiare anche sull’APP IO, che rappresenta ormai un punto di contatto con gli enti istituzionali, o tramite posta elettronica, PEC ma anche ordinaria.

Controlli fiscali: in arrivo notifiche sul cellulare sull’esito negativo delle verifiche

Con l’emendamento approvato il 27 luglio 2022, il testo di conversione in legge del DL Semplificazioni su cui si attende il via libera definitivo interviene sullo Statuto dei Diritti dei Contribuenti.

In particolare si arricchiscono i contenuti dell’articolo 6 del della Legge n. 212 del 2000 che riguarda proprio la conoscenza degli atti.

Le modalità per rendere operativa questo nuovo flusso di comunicazioni che riguardano gli esiti dei controlli fiscali dovranno essere definite con un provvedimento ad hoc.

Nel testo, in ogni caso, si legge:

“La comunicazione dell’esito negativo della procedura di controllo non pregiudica l’esercizio successivo dei poteri di controllo dell’amministrazione finanziaria, ai sensi delle vigenti disposizioni”.

Queste nuove modalità di dialogo sulle verifiche fiscali non riguarderanno le liquidazioni relative agli avvisi bonari che derivano dai controlli automatizzati in materia di imposte sui redditi, sostituti d’imposta ed IVA.

Per vedere concretizzata questa innovazione che riguarda il rapporto Fisco e cittadini è necessario, in ogni caso, attendere l’approvazione definitiva da parte del Senato della conversione in legge del DL Semplificazioni.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network