Contributi agricoli INAIL 2021: compensazione per gli aventi diritto non ammessi per errore

Sacha Malgeri - Leggi e prassi

Contributi agricoli INAIL 2021: a seguito di un errore di elaborazione da parte dell'INAIL, l'INPS ha annunciato che alcune aziende inizialmente escluse dalla riduzione dei contributi per gli infortuni sul lavoro potranno ricevere il beneficio. Chi ha già pagato i contributi ma ha diritto alla riduzione potrà richiedere una compensazione.

Contributi agricoli INAIL 2021: compensazione per gli aventi diritto non ammessi per errore

Contributi agricoli INAIL 2021: con il messaggio n. 4365 del 7 dicembre, l’INPS ha fatto sapere che la riduzione delle somme dovute per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali spetterà anche a nuovi datori di lavoro che erano stati inizialmente esclusi.

Alcune aziende, infatti, non sono rientrate nelle graduatorie per l’agevolazione, riguardante il primo trimestre del 2021, per via di un errore di elaborazione degli elenchi delle aziende beneficiarie da parte dell’INAIL.

L’INPS effettua ogni anno il calcolo della contribuzione che i datori di lavoro sono tenuti a versare in base agli elenchi di aziende fornite proprio dall’INAIL. Dopo aver quantificato la contribuzione, e aver reso disponibile il prospetto di dettaglio nel Cassetto previdenziale per le aziende agricole, è arrivata la comunicazione dell’INAIL, che annunciava l’errore sull’elaborazione degli elenchi delle aziende aventi diritto all’agevolazione.

La riduzione dei premi e dei contributi è stata fissata al 16,36 per cento per l’anno 2021.

Queste ditte, se hanno già pagato i contributi in misura piena, potranno fare richiesta di compensazione con la contribuzione da versare per le scadenze future.

Contributi agricoli INAIL 2021: compensazione per gli aventi diritto non ammessi per errore

Con il messaggio n. 4365 del 2021, l’INPS ha annunciato di aver incluso nuove aziende agricole nella platea di soggetti beneficiari della riduzione di premi e contributi INAIL.

I nuovi aventi diritto riceveranno una comunicazione individuale da parte dell’istituto.

L’andamento infortunistico all’interno dell’azienda è uno dei fattori considerati per l’accesso alla riduzione.

Sono previsti dei criteri di accesso differenziati, a seconda dell’anno di attività:

  • per le aziende attive da meno di due anni, la riduzione deve essere richiesta con “il servizio online OT20 [...] e per il settore agricoltura tramite l’apposito servizio online Modulo riduzione agricoli legge 147/2013 primo biennio”, si può leggere nella circolare n. 13 dell’INAIL del 27 aprile 2021;
  • per le aziende attive da oltre un biennio, “si applica il criterio del confronto tra l’indice di gravità medio (IGM) e l’indice di gravità aziendale (IGA)” per monitorare l’andamento infortunistico dell’attività. in questo caso, la riduzione interessa i soggetti che abbiano iniziato l’attività prima del 3 gennaio 2019.

L’importo della riduzione “abbatte la contribuzione da versare indicata nel prospetto di dettaglio per la prima emissione 2021”. Questo sarà consultabile nel Cassetto previdenziale per le aziende agricole.

I contribuenti che hanno già effettuato i versamenti per poi scoprire di essere beneficiari della riduzione potranno fare richiesta di compensazione, “da versare alle scadenze future, secondo le consuete modalità”.

Contributi INAIL 2021: quali prestazioni sono soggette alla riduzione

La riduzione dei contributi INAIL è stata disposta dalla legge di bilancio del 2014, la n. 147 del 27 dicembre 2013.

È stata fissata al 16,36 per cento per l’anno 2021 lo scorso 23 marzo con un decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Un aumento rispetto all’anno precedente, per il quale era prevista una riduzione del 15,29 per cento.

La riduzione viene applicata ogni anno dall’INPS, “sulla base di elenchi di aziende aventi diritto alla riduzione trasmessi dall’INAIL”, si può leggere nel messaggio dell’Istituto per la previdenza sociale.

Per ottenerla, le aziende richiedenti devono rispettare due requisiti: il rispetto delle norme in materia di sicurezza e di igiene sul lavoro ed il rispetto della regolarità contributiva.

La riduzione viene applicata alle seguenti prestazioni:

  • premi speciali (scuole, pescatori, frantoi, facchini nonché barrocciai/vetturini/ippotrasportatori);
  • premi per l’assicurazione contro le malattie e lesioni causate dall’azione dei raggi X e sostanze radioattive;
  • contributi assicurativi della gestione agricola che sono riscossi dall’INPS.

Tutti i dettagli sulla riduzione dei contributi agricoli INAIL e sui nuovi datori di lavoro ammessi a beneficiarne nel testo integrale del messaggio n. 4365 del 7 dicembre 2021.

INPS - Messaggio n. 4365 del 7 dicembre 2021
Applicazione della riduzione dei premi e contributi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionalidi cui all’articolo 1, comma 128, della legge n. 147/2013. Determinazione importo della riduzione non inserita nel prospetto contribuzione dovuta dai datori di lavoro per il primo trimestre 2021

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network