Bonus vacanze utilizzato dai figli a carico: le istruzioni sul modello 730/2021 precompilato

Rosy D’Elia - Modello 730

Bonus vacanze utilizzato dai figli a carico: le istruzioni per beneficiare della detrazione tramite modello 730/2021 precompilato. Se ne ha diritto solo se si fa parte anche dello stesso nucleo familiare ISEE. Le indicazioni fornite dall'Agenzia delle Entrate.

Bonus vacanze utilizzato dai figli a carico: le istruzioni sul modello 730/2021 precompilato

Come è possibile verificare se il bonus vacanze utilizzato dai figli a carico è presente nel modello 730/2021 precompilato? E quando si ha diritto a beneficiare della detrazione IRPEF?

Tutte le istruzioni arrivano dall’Agenzia delle Entrate che chiarisce le modalità di accesso all’agevolazione quando la persona che ha utilizzato il voucher è diversa da quella che ha diritto a beneficiare dello sconto sull’imposta.

Bonus vacanze utilizzato dai figli a carico: le istruzioni sul modello 730/2021

Il bonus vacanze consiste in un beneficio del valore massimo di 500 euro riconosciuto ai nuclei familiari con ISEE non superiore a 40.000 euro sotto forma di sconto sui servizi acquistati (80 per cento) e di detrazione (20 per cento).

Le famiglie con i requisiti previsti dall’articolo 176 del Decreto Rilancio hanno potuto richiederlo fino al 31 dicembre 2020 e hanno la possibilità di utilizzarlo fino alla fine di quest’anno.

Bonus vacanze 2021Nucleo familiareImporto (80 per cento come sconto+20 per cento come detrazione)
- Più di tre persone 500 euro
- Due persone 300 euro
- Una persona 150 euro

Sebbene il bonus vacanze nasca come un’agevolazione per famiglie e non per singoli cittadini, non ci sono vincoli sull’utilizzo: può usufruirne anche un solo componente per nucleo familiare e anche diverso da chi ha effettuato la richiesta.

Con una FAQ, risposta a domande frequenti, pubblicata sul portale della precompilata, l’Agenzia delle Entrate chiarisce come accedere alla detrazione tramite modello 730/2021 quando il voucher è stato utilizzato dai figli a carico.

Il bonus vacanze, un importo pari al 20 per cento del bonus vacanze spettante al nucleo familiare o al 20 per cento dell’importo del soggiorno se inferiore all’importo massimo dell’agevolazione riconosciuta, dovrebbe essere già presente nel rigo E83 del modello 730/2021 precompilato.

Nei chiarimenti si legge:

“Qualora l’importo della detrazione non fosse presente nel rigo E83, una volta verificato di essere in possesso dei requisiti richiesti per poter usufruire della detrazione è possibile compilare autonomamente il rigo”.

Bonus vacanze utilizzato dai figli a carico: quando si ha diritto alla detrazione nel modello 730/2021

Le informazioni che riguardano l’importo della detrazione effettivamente spettante sono disponibili nel “Cassetto fiscale” di colui che ha utilizzato il voucher.

In linea generale, bisogna specificare che un figlio si considera a carico quando rientra nei seguenti limiti di reddito:

  • 2.840,51 euro;
  • 4.000 euro fino a 24 anni.

Per verificare se si supera o meno la soglia vanno incluse nel calcolo anche le somme che seguono:

  • il reddito dei fabbricati assoggettato alla cedolare secca sulle locazioni;
  • le retribuzioni corrisposte da Enti e Organismi Internazionali, Rappresentanze diplomatiche e consolari, Missioni, Santa Sede, Enti gestiti direttamente da essa ed Enti Centrali della Chiesa Cattolica;
  • la quota esente dei redditi di lavoro dipendente prestato nelle zone di frontiera ed in altri Paesi limitrofi in via continuativa e come oggetto esclusivo del rapporto lavorativo da soggetti residenti nel territorio dello Stato;
  • il reddito d’impresa o di lavoro autonomo assoggettato ad imposta sostitutiva in applicazione del regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità;
  • il reddito d’impresa o di lavoro autonomo assoggettato ad imposta sostitutiva in applicazione del regime forfetario per gli esercenti attività d’impresa, arti o professioni.

Ma non basta verificare questo requisito. Nel caso in cui il bonus vacanze sia stato utilizzato dai figli a carico, il contribuente di cui è a carico può beneficiare della detrazione IRPEF solo se fanno parte anche dello stesso nucleo familiare ISEE.

Informazione Fiscale S.r.l. - P.I. / C.F.: 13886391005
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018
Iscrizione ROC n. 31534/2018

Redazione e contatti | Informativa sulla Privacy

Preferenze privacy
Logo registrato

Questo sito contribuisce all'audience di Logo Evolution adv Network